Casa > Giardinaggio

Cucce per Cani da Esterno: Cosa c’è da Sapere

Com’è fatta una Cuccia per Cani da Esterno

Sono tante le domande che ci si pone quando si è davanti all’acquisto di una cuccia per cani da esterno. Legno o plastica? Quale dimensione? Come pulirla? Come riscaldarla? E così potremo continuare fino all’infinito. I quesiti sono tanti, anche perché è tanta la cura che occorre per il nostro inseparabile amico a quattro zampe.

Una cuccia per cani da esterno è infatti la dimora prescelta per il nostro tenero compagno d’avventure. Che sia cucciolo o che sia già cresciutello è opportuno dotare l’animale di una casa personale, dotata dei comfort maggiori, resistente al freddo e adatta per tutte le condizioni climatiche. Per assicurarsi tutela completa, dunque, cerchiamo di conoscere al meglio gli elementi che fanno una cuccia. Scopriremo tantissimi segreti sul mondo delle abitazioni per cani e, nel contempo, inizieremo a rispondere a tutte le domande che continuano a stressarci.

Com’è fatta una Cuccia per Cani da Esterno

Materiale ed elementi di una cuccia sono aspetti fondamentali. Da loro dipendono infatti stabilità e solidità della struttura. E da loro dipendono, soprattutto, il benessere e la felicità del nostro amico a quattro zampe. Pensiamo per un momento, infatti, a quella che potrebbe essere la vita di un cane costretto a vivere in giardino senza un tetto sopra la testa. D’inverno, giorni travagliati all’insegna del freddo e della pioggia. Ecco che ci toccherà ospitare il nostro sfortunato amico malaticcio a causa del clima rigido e magari anche sporco di fango. Vita difficile anche d’estate. Afa e calura senza alcun punto d’ombra sotto cui ripararsi possono rappresentare un’agonia, specie per gli animali dal pelo più folto.

Ecco perché una cuccia per cani da esterno è importantissima. Deve essere realizzata con accortezza e i migliori materiali. Il legno è il materiale in commercio più richiesto. È isolante, traspirante e abbastanza adattabile alle temperatura. Con la plastica si più andare sul risparmio, invece, ma il nostro animale non sarà di certo dotato del comfort ideale. Si può optare anche per soluzioni tecnologiche che possono evitare sia inconvenienti derivati dal clima, sia imprevisti derivanti da batteri, parassiti e altri ospiti indesiderati.

Ancora qualche appunto strutturale: la base rialzata della cuccia per cani da esterno evita il formarsi d’umidità. Il tetto rimovibile facilita le operazioni di pulizia e manutenzione, mentre l’ingresso ben posizionato è motivo di giusta areazione sia d’estate che d’inverno. Con il clima rigido si può però aggiungere una porticina fatta a listarelle, per consentire il transito del cane e, contemporaneamente, un riparo più accentuato.

Come pulire e riscaldare una Cuccia per Cani da Esterno?

Rispondiamo a queste due annose questioni. Per pulire occorre spazzolare per bene gli interni (il tetto removibile ci aiuterà) per poi passare con acqua e sapone, magari con mischiata con bicarbonato, sale e aceto (ottimi sgrassanti naturali ideali perfino contro i cattivi odori). In caso di batteri e parassiti occorre invece utilizzare i prodotti specifici consigliati da qualche rivenditore autorizzato.

Per il riscaldamento poche regole. Una struttura solida e il materiale coibentato fanno la differenza. In alternativa si possono applicare materassini o copertine riscaldanti o piccoli box elettrici che tengono calda la temperatura senza inquinare.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Tubi led

Illumina casa risparmiando e rispettando l'ambiente

È ormai risaputo che le vecchie lampadine ad incandescenza siano in grado di consumare fino a 20 volte in più rispetto i moderni sistemi di illuminazione a led, ed è questo il motivo per il quale sono sempre più gli utenti che provvedono a sostituire tutte le lampade di casa con degli efficienti led.
Ciò non consente semplicemente di avere un risparmio in bolletta, ma di aiutare e sostenere concretamente l’ambiente grazie alle minori emissioni di [...]

Continua a leggere

Scegliere un garage in legno per il giardino

Strutture in legno da giardino Oggi stanno prendendo piede in molte abitazione private e anche condominiali delle strutture in legno, solide e resistenti, da utilizzare come magazzino o garage.
La praticità di un garage in legno da inserire nel proprio spazio esterno è indubbia, infatti con questo tipo di struttura si può ottenere uno spazio sicuro e coperto dove mettere l'auto, le biciclette, la moto e anche altri beni personali che in casa non [...]

Continua a leggere

Scegliere la giusta idropulitrice

Un sito che ti aiuta scegliere

Una idropulitrice è uno strumento che sfrutta la pressione dell’acqua per riuscire a rimuovere lo sporco da superfici altrimenti difficili da raggiungere, o ambienti in cui lo sporco è particolarmente ostinato o molto diffuso.
Nonostante la potenza del suo getto, questo macchinario è in grado di rimuovere lo sporco senza rovinare le superfici o i macchinari sui quali il suo getto d’acqua viene “sparato” e ciò fa di questo macchinario uno strument [...]

Continua a leggere