Viaggi e Vacanze > Destinazione

Dalla Rocca al Santuario: tutto quello che c’è da visitare a Fontanellato

In piena armonia con tutto ciò che si trova in regione, Fontanellato è un luogo tranquillo, ricco di bell’arte, cultura secolare e una gastronomia coi fiocchi.

Fontanellato è un grazioso comune emiliano situato nella bassa parmense, la parte della pianura padana in Provincia di Parma. In piena armonia con tutto ciò che si trova in regione, Fontanellato è un luogo tranquillo, ricco di bell’arte, cultura secolare e una gastronomia coi fiocchi. Ragioni per cui è stata votata come “Cittaslow - Città del buon vivere e della buona tavola” ed è stata inserita tra le prestigiose bandiere arancioni del Touring Club Italiano.

La cittadina, il cui nome originare era Fontana lata (fonte estesa), si trova ad una quindicina di chilometri da Parma ed è quindi situata nella pianura padana, area sempre ricca di canali e fontanili, tra cui spicca senza dubbio quello che circonda la Rocca Sanvitale, il castello principale elemento del patrimonio storico-architettonico fontanellatese.

Una prima parte di questa suggestiva fortezza fu eretta intorno all'anno 1124 dalla famiglia Pallavicino, per poi essere ampliata e completata successivamente dai Conti Sanvitale, famiglia che legherà il proprio nome a quello di Fontanellato per oltre cinque secoli. La Rocca Sanvitale, con i suoi splendidi saloni e i preziosi dipinti del Parmigianino è quindi a ragion veduta l'elemento di maggior interesse storico di Fontanellato. Ma non è certo l'unico.

Fontanellato presenta infatti una discreta varietà di monumenti e chiese di rilevanza storica, culturale e religiosa. Questo grazie al fatto che il paese è stato per molto tempo mèta di pellegrinaggio religioso al bellissimo Santuario dedicato alla Beata Vergine, “Regina del Santo Rosario”.

Gli altri due importanti edifici religiosi fontanellatesi, entrambi situati nel territorio antistante la Rocca, sono l'oratorio dell'Assunta e la chiesa di Santa Croce. Nel primo, situato nel lato sud-ovest della fortezza, possibile ammirare splendide decorazioni in stile barocchetto. La chiesa di Santa Croce, attuale chiesa parrocchiale del paese, fu fatta edificare da Gilberto Sanvitale e rappresenta un'ulteriore elemento di interesse per i pregevoli dipinti del ‘700 che la decorano.

Dal lato più popolare e meno nobiliare, molto interessanti sono i vecchi lavatoi di via del Fontanino e vicolo Zambelloni. Antichi luoghi di lavaggio dei panni e abbeveramento dei cavalli, sono stati ora recuperati e riqualificati come meritano. Inoltre nelle vie e nelle piazze attorno al castello si svolgono molte delle principali attività, come il mercatino dell'antiquariato, famoso in tutta la regione per la grande qualità dei prodotti.

Il tutto senza dimenticare l’importante aspetto gastronomico. Assolutamente consigliata la visita a un tipico ristorante di Fontanellato, in cui poter apprezzare i prodotti tipici di un territorio ricco di tradizione enogastronomica: il Prosciutto di Parma, il Salame di Felino e il Parmigiano Reggiano sono solamente alcune delle eccellenze presenti in quest’area fertile.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Cina Sempre più Vicina e più Facile da Visitare

La grande estensione del territorio rende la Cina perfetta anche per lo sviluppo del settore turistico

La Cina è divenuta il punto di riferimento mondiale per molti aspetti, primo fra tutti per la sua forza economica e commerciale, la grandissima estensione del suo territorio seconda solo ad Australia e Russia, rende la Cina perfetta anche per lo sviluppo del settore turistico.
Le attrazioni turistiche da visitare sono innumerevoli e offrono una varietà illimitata di opzioni tra cui monumenti storici che risalgano a migliaia di anni fa quando il p [...]

Continua a leggere

Tutto quello che c’è da sapere sulla moneta ungherese

A Budapest non è accettato l'Euro ed è necessario essere informati sulla valuta locale

Dagli albori dell’Europa ad oggi sono passati alcuni decenni e i paesi entrati nella comunità europea sono sempre di più.
Nonostante questo non tutti sono entrati nella comunità monetaria e uno di questi è proprio l’Ungheria.
Chi sceglie di viaggiare in questo paese non potrà fare acquisti con la valuta dell’Euro in contanti ma dovrà ritirare da uno sportello bancario la moneta ungherese, cioè il fiorino.
Questa valuta è accettata solamente nello [...]

Continua a leggere

Perché prepare un viaggio regalo può fare la differenza

Quando si avvicinano i periodi di vacanze, come natale, l’estate o i ponti festivi è frequente anche pensare alla destinazione per il prossimo viaggio.
Di fatto, ci sono tante possibili destinazioni tra cui scegliere ma alcune di queste sono ideali per un determinato periodo, come l’estate, mentre altre sono consigliate per l’inverno.
Di fatto, partire per un viaggio è sempre un buon proposito perché è l’occasione per vivere una nuova esperienza. [...]

Continua a leggere