Economia e Lavoro

Decodificare al meglio il ciclo di lavoro dei compressori

Diverse tipologie di compressori, come per esempio quelli a vite e quelli centrifughi, sono sviluppati per funzionare in continuazione e a velocità massima, pur mantenendo il flusso d'aria di picco. I loro motori e i loro sistemi di raffreddamento sono dunque progettati per operare al 100% nel tempo e senza pericolo di surriscaldamento. Tuttavia, questo non vale per tutte le tipologie di compressori.

Nel caso ad esempio dei compressori a pistoni, questi non hanno le capacità di raffreddamento per funzionare in continuazione e per lunghi periodi di tempo. Quindi, ogni compressore a pistone deve avere un output ben definito di portata e pressione, e soprattutto una percentuale di tempo in cui questo possa funzionare senza danneggiare la macchina. Questa percentuale di esecuzione e fermo viene chiamata con il nome di ciclo di lavoro di un compressore.

Il ciclo di lavoro, un termine normalmente usato nella valutazione dei motori elettrici, è il tempo in cui un compressore lavora rispetto al tempo totale del ciclo, ovvero il tempo totale di corsa e fermata. Per esempio un compressore che ha un tempo di ciclo totale (Tc) di 10 minuti e un tempo di esecuzione (Tr) di 6 minuti ha un ciclo di lavoro (stimato) del 60 per cento.

Mentre nel settore dell’industria dell'aria compressa sono presenti svariati standard a cui i produttori devono obbligatoriamente aderire, per il ciclo di lavoro non vi è alcuna restrizione. Una mancanza che però può generare confusione e indurre gli operatori ad acquistare compressori esosi che si vantano di avere un ciclo di lavoro del 100 per cento. Un dato fisicamente e praticamente impossibile.

Per questa ragione è fondamentale rivolgersi a professionisti del settore dell’aria compressa, in grado di fornire un servizio completo, dalla progettazione alla realizzazione, fino all’assistenza post-vendita. Aziende che, grazie alla competenza dei propri tecnici, possono offrire la miglior assistenza tecnica e consigliare i migliori ricambi per compressori, sulla base delle vostre esigenze di produttività.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Pallet in plastica: vantaggi e svantaggi

Esistono pallet in plastica, legno e metallo. In questo articolo scopriamo quali sono i pro e i contro se scegli di usare i primi...

I tradizionali pallet in legno sono sempre i supporti più diffusi quando si tratta di movimentare e stoccare grandi quantità di merci.
Tuttavia, negli ultimi anni sono arrivati nel mercato nuovi tipi di pallet, realizzati con materiali differenti.
Un esempio sono i pallet fatti in plastica, realizzati tramite lo stampaggio di una sagoma rigida, in tutto e per tutto uguale, per forma e dimensioni, rispetto ai classici pallet in legno.
Considera ch [...]

Continua a leggere

Trasporto di merci su gomma: le aziende sapranno affrontare queste 3 sfide?

Il settore dell'autotrasporto è chiamato ad affrontare prove importanti, in nome dell'efficienza e della sostenibilità di un business redditizio ma irto di ostacoli.

L'obiettivo di ogni impresa specializzata nel trasporto di merci su gomma è consegnare il dovuto nel posto giusto, al momento giusto e al prezzo giusto.
Mentre la logistica si occupa di tutto quello che ha a che fare con la movimentazione e lo stoccaggio delle merci, il comparto del trasporto si occupa della pianificazione, della tracciabilità e del controllo del trasporto delle merci.
Questo vuol dire che logistica e trasporto sono due segmenti [...]

Continua a leggere

Le 4 sfide più importanti per l'industria dei trasporti su strada

Qual sarà il futuro delle imprese di autotrasporti? Ottimo, se sapranno affrontare questi problemi con responsabilità e intelligenza...

Qualunque azienda è chiamata ad affrontare nuove sfide, alcune più impegnative di altre.
Del resto, tutto cambia e con ritmi, peraltro, sempre più serrati.
Le aziende di autotrasporto non si sottraggono a questa regola.
Quali sono, quindi, le sfide più importanti che le imprese di trasporto su gomma devono affrontare, oggi, per avviare o veder crescere i loro affari? Vediamole insieme.
1.
Carenza di personale Uno dei maggiori ostacoli per le azie [...]

Continua a leggere