Informatica

Differenze tra il Samsung Galaxy S8 e l’I-Phone 8

La “Galassia” Samsung è sterminata; la serie Galaxy, infatti, offre una vastità di scelta per tutte le esigenze, i gusti e le tasche. Un ottimo compromesso tra qualità e prezzo è per esempio il Galaxy J5 (leggi questa recensione per il Samsung Galaxy J5), ma chi desidera il top di gamma non può non orientarsi verso il Galaxy S8 che si pone come il diretto concorrente dell’iPhone 8: due top di gamma a confronto.

Confronto tra Samsung Galaxy S8 e IPhone 8

La diatriba tra i sostenitori Samsung e i sostenitori Apple non avrà mai fine finché le due aziende si daranno battaglia a colpi di nuovi modelli. Una cosa si può dire: entrambi sono gli smartphone top di gamma delle rispettive aziende (anche se l’Apple ha immediatamente messo sul mercato l’iPhone X, il successo di pubblico è stato, però scarso e l’azienda promette una riedizione dello sfortunato i-P X).

Le differenze tra i due dispositivi sono principalmente legate alla durata della batteria, al comparto ottico e il … prezzo.

Caratteristiche del Samsung Galaxy S8

Il dispositivo coreano si presenta con un display amoled da 5,8 pollici, risoluzione 2960 x 1440 QHD. Le dimensioni sono 148,9 x 68,1 x 8 mm e pesa 155 gr. Il processore è un Qualcomm Snapdragon 835 o in alternativa il Samsung Exynos 8995. È dotato di 4 GB di memoria interna RAM LPDDR4 e 64 GB di storage espandibili. L’S8 monta una fotocamera frontale da 8 megapixel e una posteriore da 12 mp per catturare video Full HD. La batteria ha una capacità di 3000 mAh per un’autonomia sorprendente. Il sistema operativo è un Android 7.1 Nougat aggiornabile a Oreo. Prezzo di listino. 830 € (anche se online e a distanza di qualche mese dall’uscita si può trovare a prezzi ragionevolmente più bassi).

Caratteristiche dell’iPhone 8

Lo smartphone statunitense ha il noto  display Retina IPS LCD da 4,7 pollici e risoluzione 1334 x 750 pixel HD Ready e 3D touch. Le dimensioni sono 138,4 x 67,3 x 7,3 mm per un peso di 148 gr. il processore è un Apple A11 Bionic hexa-core da 2,4 Ghz. È dotato di 2 GB di memoria intern RAM LPDDR4 e memoria interna da 32 Gb o 64 Gb o 256 Gb non espandibili. L’Iphone 8 monta una fotocamera posteriore da 12 megapixel con stabilizzazione ottica per catturare anche video in slow motion (a 240 FPS o video 4 K a 30 FPS); la fotocamera anteriore è da 7 Mp per riprendere video in Full HD. La batteriaè di 1821 mAh per una durata massima di 14 ore di conversazione e 40 ore di stand by. Il sistema operativo è il rinomato iOS Apple giunto all’undicesima edizione (iOS 11). Il prezzo di listino prevede per il modello da 64 Gb un costo di 839 € e per il modello da 256 Gb, si sfiorano i 1009 €.

Entrambi i dispositivi sono certificati IP68, per cui sono resistenti all’acqua e alla polvere.

Fatte le dovute considerazioni, a voi la scelta!


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Toner rigenerati HP costano meno

Gli Hp color toner rigenerati sono migliori di quelli originali perché costano un terzo e danno una mano all’ambiente riducendo i rifiuti speciali.
  Grazie alla liberalizzazione dei consumabili l’ambiente è più sicuro Sono ormai diversi anni che è stata liberalizzata la vendita dei consumabili per le stampanti tra cui gli Hp color toner rigenerati.
Prima le aziende produttrici di stampanti detenevano l’esclusiva di cartucce e toner, pertanto gua [...]

Continua a leggere

Internet, metà del traffico è già criptato

Il trend sembra essere ben tracciato e difficilmente si tornerà indietro

A febbraio 2017 più della metà del traffico dell'intero web è canalizzato da siti crittografati, che hanno adottato la connessione HTTPS come richiesto (o imposto) anche da Google.
Il tutto a maggior tutela degli utenti e della protezione dei dati.
Non è solo un fenomeno passeggero, ma un trend praticamente inarrestabile: alla fine di febbraio 2017 le statistiche della Electronic Frontier Foundation evidenziano come ormai già più della metà del t [...]

Continua a leggere

Come proteggere il tuo PC dai virus

Oggi non avere un antivirus installato sul proprio computer rischia seriamente di compromettere la sua salute e le sue prestazioni.
Oltre ad installare un opportuno software per la difesa del nostro computer, si raccomanda di seguire alcuni semplici accorgimenti, utili a ridurre le possibilità che virus e malware infettino il sistema.
Ecco qui di seguito cinque buone pratiche per difendere il nostro computer.
Il primo accorgimento da prendere in [...]

Continua a leggere