Scienza e Tecnologie

Everest realizza montacarichi personalizzati per ogni esigenza industriale

Il mercato globale degli impianti elettromeccanici per il trasporto verticale, ovvero montacarichi ed ascensori, è in costante sviluppo e per il quinquennio 2017-2023 le proiezioni parlano di un +6,5% complessivo di tasso di crescita (CAGR) a livello globale.

La pubblicazione su cui è riportato il dato (dal titolo Elevators Market (Type - Smart Elevators and Conventional Elevators, Application - Commercial, Hotels, Retail, Residential, Transportation, Hospitals, Parking Building and Others) - Global Industry Analysis, Size, Share, Growth, Trends and Forecast 2017 – 2023), è stata elaborata dall’agenzia di ricerche di mercato Transparency Market Research e rappresenta un documento di importanza strategica per le aziende che operano sui mercati internazionali.

Vi sono infatti paesi del mondo che, come Cina, India e Brasile, stanno vivendo una fase di intenso sviluppo economico ed edilizio, e pertanto richiederanno in numero sempre crescente impianti per la movimentazione delle persone e delle cose.

In Italia i montacarichi possono essere installati affidandosi a una delle grandi multinazionali che operano nel nostro paese, oppure rivolgendosi a una ditta attiva sul territorio che sia sempre al fianco del cliente e offra un servizio capillare.

A Milano, Piacenza e in tutta la Lombardia i montacarichi industriali che portano la firma di Everest sono la scelta giusta per i committenti che mettono qualità e sicurezza degli impianti al centro delle loro esigenze. L’azienda Everest è ormai una presenza storica e ben radicata nel proprio territorio operativo, essendo nata nel 1954 e disponendo di sedi sia a Settimo Milanese che a Piacenza.

I montacarichi a cura di Everest possono essere progettati e costruiti ex novo, oppure realizzati in sostituzione di impianti già presenti ma ormai obsoleti; contatta lo 02 48953333 per saperne di più sulle proposte costruttive di quest’azienda specializzata, e in possesso della prestigiose certificazioni ISO 9001_2008 (qualità), ISO 14001:2004 (ambiente) e BS OHSAS 18001:2007 (sicurezza).

 


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Cosa sono le stampanti 3D

Con questi strumenti è possibile creare qualunque oggetto, dal più semplice al più complesso. Ecco come funzionano e perché già molte aziende le usano.

Le stampanti 3D sono strumenti che usano la progettazione assistita da computer (CAD) per creare oggetti in tre dimensioni a partire da diversi tipi di materiali, per esempio plastica fusa o polveri.
Nulla a che vedere con certe "scatole magiche" che vedi nei film di fantascienza, tuttavia.
Per creare gli oggetti desiderati, le stampanti 3D si avvalgono di un metodo di stratificazione: in pratica, strato dopo strato dànno vita a una rappresentazi [...]

Continua a leggere

Cos'è e a cosa serve il rifrattometro

Tutto quello che vuoi sapere a proposito di questo strumento tipico dei laboratori di analisi.

Il rifrattometro è uno strumento scientifico utile per misurare l'indice di rifrazione di un campione liquido o solido.
Questo tipo di strumento è usato soprattutto nell'industria, in particolare nel settore dell'alimentare e delle bevande.
In pratica, il rifrattometro misura la quantità di luce che viene piegata, o rifratta, quando si sposta dall'aria in un campione.
In genere, i rifrattometri sono usati per misurare l'indice di rifrazione di un [...]

Continua a leggere

Digital signage: la nuova frontiera del lavoro in ufficio

Con l’emergenza sanitaria ed il lockdown la necessità di socialità e contatto con il mondo esterno ha portato ad un utilizzo esponenziale, e quindi ad un sempre maggiore sviluppo, di diverse forme di comunicazione.
Tra queste, il digital signage.
  Covid 19: le opportunità del Digital signage negli uffici Tra i formati che hanno avuto un notevole sviluppo durante il periodo di lockdown, quello che sicuramente ha registrato forse l’incremento magg [...]

Continua a leggere