Economia e Lavoro

Fattura elettronica obbligatoria: tutte le ultime novità

Dal 1° gennaio 2019 tutte le fatture emesse, che si tratti di vendite di beni o di prestazioni di servizi effettuate tra soggetti residenti o stabiliti in Italia, potranno essere solamente fatture elettroniche e dovranno essere archiviate tramite la conservazione sostitutiva.

La fatturazione elettronica è un flusso di dati in formato XML che contiene i medesimi dati di una fattura cartacea. Una volta generato, questo file deve essere inviato ad un sistema di interscambio (SDI) che, dopo avere verificato che tutto sia correttamente compilato, invia la fattura all’ente destinatario.

 

Fattura elettronica: come adeguarsi alla normativa?

Le imprese hanno a disposizione diverse tipologie di servizi che si occupano sia della creazione del file XML che della conservazione sostitutiva:

  • l’Agenzia delle Entrate ha una sezione del proprio sito dedicato a Fatture e Corrispettivi, che contiene i servizi gratuiti dedicati alla fatturazione elettronica e alla trasmissione di dati e comunicazioni IVA
  • Infocamere ha messo a disposizione della PMI un servizio gratuito che si può attivare attraverso la propria Carta Nazionale dei Servizi (firma digitale).
  • Le associazioni di categoria (Lapam, CNA, Confesercenti, etc.) si sono invece attivate per fornire il servizio ai propri clienti tramite il pagamento di un canone annuale
  • Online ci sono inoltre diverse soluzioni valutabili in funzione della dimensione dell’impresa

 

Trovare il servizio di fatturazione elettronica più vantaggioso per la tua impresa

La prima cosa da fare è legata al numero di fatture emesse annualmente. Partendo da questo dato, si possono fare alcune riflessioni:

  • i servizi dedicati dell’Agenzia delle Entrate e di Infocamere appaiono vantaggiosi, ma costringono a fare tutto in autonomia. E soprattutto se hai un’impresa, il tuo tempo a disposizione è molto poco
  • appoggiarsi alle associazioni di categoria ha sicuramente il vantaggio di avere un unico referente per tutta la contabilità
  • i servizi online vanno invece valutati con attenzione: occorre accertarsi che siano certificati e che le modalità operative siano chiare e di facile attuazione

Se poi ti avvali di una piattaforma per la contabilità, è molto probabile che lo stesso fornitore abbia predisposto un software fattura elettronica, oppure che il tuo commercialista abbia già provveduto a dotarsi degli applicativi adatti a questo scopo.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Fondi sanitari integrativi, le assicurazioni fanno affari d'oro con la salute pubblica

La Sanità Pubblica fa acqua da tutte le parti, così sempre più persone si rivolgono ai colossi assicurativi

Cresce sempre di più il mercato dei fondi sanitari integrativi, che trovano terreno fertile nelle inefficienze del Sistema Sanitario Nazionale.
In sostanza quello che i cittadini dovrebbero avere gratis dal momento che pagano i contributi, per ottenerlo in tempi ragionevoli e senza sottoporsi a eccessivi stress, devono invece pagarlo di tasca propria.
Il business dei fondi sanitari integrativi Nell'ultimo anno il 44% della popolazione ha richiest [...]

Continua a leggere

Logistica di magazzino efficiente: ecco come

Sei alla ricerca di consigli pratici per una logistica di magazzino efficiente? Qui puoi trovare alcune semplici dritte che possono aiutarti nel lavoro di tutti i giorni

Sappiamo che ormai i ritmi frenetici di lavoro rendono necessario apportare delle migliorie per rendere il flusso delle attività all’interno delle aziende sempre più efficiente.
Ma come riuscire a raggiungere degli ottimi risultati anche nella logistica di magazzino? Prima di tutto, occorre rimanere a ritmo con i tempi: in un’epoca come la nostra sempre più pervasa dalla tecnologia, anche la logistica di magazzino non può essere da meno.
Occorre [...]

Continua a leggere

Caffé, mercato in ginocchio per colpa del Brasile

I consumatori non se ne accorgono, ma il mercato del caffé sta vivendo una fase di crisi acuta

Anche se al bar continueremo a pagare il caffé allo stesso prezzo di sempre (e con aumenti di tanto in tanto), quello che accade "dietro le quinte" è un vero e proprio stravolgimento.
Troppo caffé sul mercato Per comprendere la situazione occorre fare un parallelo con un altro prodotto molto richiesto e anche'esso nero: il petrolio.
Il prezzo al barile è crollato nell'ultimo anno a causa di un profondo squilibrio tra offerta e domanda.
In partico [...]

Continua a leggere