Servizi

Flaconi per cosmesi: 3 errori da evitare

Sbagliare la scelta dei flaconi per cosmesi può portare ingenti danni in termini di vendite e di percezione del prodotto.

Pensare che i flaconi per cosmesi e il packaging cosmetico in generale siano solo dei semplici contenitori è una grossa ingenuità. I flaconi, infatti, sono il mezzo diretto con il quale le persone utilizzano i nostri prodotti, nonché quello attraverso il quale li vedono.

 

Per questo motivo, la loro realizzazione dev’essere curata nei minimi dettagli e, soprattutto, deve tenere conto dei gusti e delle necessità dei consumatori. Ecco perciò 3 errori che è assolutamente necessario evitare, se si vuole che i propri cosmetici rimangano invenduti sugli scaffali:

 

Non pensare alle necessità di utilizzo

 

Unire l’utile al dilettevole non è mai stato così importante. Un flacone bello ma poco pratico può essere infatti la rovina del vostro prodotto. Cercate di immaginare le modalità e i contesti in cui esso viene utilizzato e cercate di capire le necessità dell’utente: un prodotto usato in doccia, per esempio, dovrà essere ergonomico, poco scivoloso e, all’occorrenza, estremamente resistente.

 

Non pensare al design del flacone

 

Il design è probabilmente la parte più importante del packaging dal momento che:

  • Serve ad attirare il consumatore
  • Influisce sull’utilizzo
  • Rispecchia lo spirito del prodotto

 

Scegliere una forma per i flaconi senza tenere conto dei gusti degli utenti, della facilità di utilizzo e della sua capacità di rappresentare l’idea che vogliamo trasmettere del prodotto è un suicidio commerciale. Unire tutti e 3 questi tratti può essere davvero difficile, ma se ci si riesce, il risultato è sensazionale.
 

 

Non mettere enfasi sull’etichetta

 

Per un flacone, l’etichetta è il corrispettivo di un’insegna. Non curare questo aspetto significa rendere meno visibile il vostro prodotto, con un impatto decisamente negativo sulle vendite. Oltre a studiare la grafica e il layout dell’etichetta (che ovviamente dovrà rispecchiare l’immagine del prodotto e dell’azienda), assicuratevi che anche il design del flacone contribuisca a mettere in risalto il logo e il nome del cosmetico.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Il desiderio di una cartomanzia a basso costo diviene realtà

Molte persone che ritengono necessario affidarsi alle risposte ottenute attraverso una lettura dei tarocchi, a causa della difficoltà riscontrata nell'individuazione di un lavoro o, in presenza di una occupazione, impossibilitate a sostenere l'attuale tenore di vita, hanno rinunciato a richiedere una consulenza esoterica.
Il che ha determinato ovviamente anche un profondo danno economico a quei cartomanti che in studi privati o attraverso la cart [...]

Continua a leggere

Esempi concreti di cartomanzia a basso costo

La lettura dei tarocchi si trasforma in modo definitivo in cartomanzia a basso costo, ossia rinuncia alle sue tariffe per così dire classiche a vantaggio di costi più convenienti per coloro che sentono la necessità di usufruirne ogni volta che nella loro vita intervengano episodi spiacevoli e soprattutto inspiegabili.
Anche gli operatori dell'esoterico, da sempre visti come soggetti in grado di guadagnare cifre straordinarie, si inginocchiano di [...]

Continua a leggere

Il necessario approdo ad una cartomanzia a basso costo da parte del mondo esoterico

Quando una crisi finanziaria coinvolge il mercato di un paese, chi svolge un'attività autonoma che poggia naturalmente le sue entrate economiche sulla presenza di una clientela, subisce l'impoverimento di quest'ultima e incorre il più delle volte nel rischio di un fallimento della sua società.
Laddove invece sia in grado di resistere alle conseguenze dannose di un immobilismo del mercato del lavoro, tuttavia si trova ad essere obbligato a ridimen [...]

Continua a leggere