Economia e Lavoro > Professioni

Food Logistics Manager nella ristorazione: i professionisti del settore

Ottimizzare l’approvvigionamento di ristoranti e punti vendita di generi alimentari è un lavoro che richiede spiccate competenze, come quelle del Food Logistics Manager.

Ogni giorno centinaia di tonnellate di materie prime alimentari vengono spostate da una parte all’altra del pianeta per raggiungere luoghi di trasformazione, punti vendita e ristoranti. L’approvvigionamento dei prodotti alimentari richiede un elevato numero di competenze: merceologiche, economiche, geografiche, produttive e commerciali.

Garantire al ristorante o al punto vendita una disponibilità di prodotto adeguata e condizioni economiche sostenibili è la sfida quotidiana che ogni manager o direttore si trovano a dover affrontare. In particolar modo, bisogna porre grande attenzione su alcuni punti dell’approvvigionamento della ristorazione:

  • reperire i giusti fornitori, che possano garantire la sostenibilità etica e ambientale di tutti i processi produttivi e la loro tracciabilità
  • gestire in maniera oculata gli acquisti e stipulare contratti vantaggiosi
  • assicurarsi un trasporto che garantisca la freschezza del prodotto
  • sviluppare soluzioni strategiche attinenti alla logistica e alla logistica inversa, che si occupa della movimentazione dei prodotti resi o giunti a fine ciclo di vita
  • compiere valutazioni economiche e finanziarie sulla filiera complessiva, sapendo calcolare spese e guadagni e prevedendo, dove necessario, investimenti

Food Logistics Management: un lavoro da professionisti

Nell’ambito della grande ristorazione, affidarsi a dei veri professionisti del food può fare la differenza: basta sottovalutare l’importanza di uno solo degli anelli della supply chain per invalidare tutta la filiera e sprecare preziose risorse, economiche e alimentari.

Esistono delle figure altamente specializzate nel Food Logistics Management, che si rivelano fondamentali nell’ottimizzazione dei processi in tutte quelle aziende che hanno a che fare con il settore alimentare. Catene di ristorazione, punti vendita, aziende che producono alimenti o li trasformano, per rivenderli con il proprio marchio o in conto terzi: tutte queste realtà hanno bisogno che la macchina logistica funzioni alla perfezione, per evitare sprechi e perdite deleterie.

Il Food Logistics Manager ha un ruolo davvero importante: è grazie a questa figura, infatti, che tutta la Food Supply Chain è controllata ed ottimizzata. Un consulente specializzato nell’ottimizzazione dei processi logistici del settore alimentare è colui che può garantire risparmio di risorse, efficientamento della catena di approvvigionamento e l’efficacia di tutti i processi lavorativi.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

I vantaggi della contabilità con fatturazione in cloud

Ricorrere alla contabilità con fattura in cloud permette di ottenere diversi benefici, dalla riduzione dei costi alla sicurezza.

Con l’inizio del 2019, la fatturazione elettronica è diventata quasi un obbligo per le aziende, le quali, insieme ad essa, hanno dovuto adottare sistemi innovativi, quali la contabilità con fatturazione in cloud.
Questo sistema viene integrato attraverso un software gestionale basato interamente su Web e su spazi cloud ed offre una migliore gestione dei documenti e una maggiore possibilità di archiviazione.
Ma quali sono esattamente i vantaggi pr [...]

Continua a leggere

Professione Agente Assicurativo

Quali sono le capacità indispensabili?

L’agente assicurativo è un professionista che funge da intermediario tra una compagnia assicurativa ed il cliente finale.
Egli gestisce autonomamente la propria agenzia ed è libero di attuare le strategie commerciali che ritiene più opportune.
Si tratta di una professione affascinante e dinamica, che richiede sicuramente tante qualità quali ad esempio capacità di gestione, di consulenza, spiccate capacità commerciali nonché amministrative.
Si tra [...]

Continua a leggere

Lavoro, l'Italia non punta ancora abbastanza sulle competenze digitali

A novembre scorso erano solo 300 le posizioni digitali avanzate aperte su tutto il territorio Nazionale

Nel mondo sono sempre più richieste, eppure difficili da trovare.
Le figure professionali con avanzate competenze digitali stanno diventando una necessità assoluta per le imprese, che però faticano a trovarle sul mercato del lavoro.
La richiesta di competenze digitali sul lavoro Secondo una recente ricerca, in ambito lavorativo le 2 posizioni che hanno registrato il maggior tasso di crescita dal 2015 al 2018, sono proprio in ambito tecnologico.
S [...]

Continua a leggere