Edilizia e Costruzioni

Garage singolo o doppio in legno

Categorie

La categoria dei garage in legno copre due sottocategorie: il garage chiuso in legno e il garage aperto che è più comunemente chiamato posto auto coperto. 
La principale differenza tra queste due strutture è che il primo è accessibile solo attraverso la porta, mentre il secondo può essere riassunto con 4 colonne angolari in legno e un tetto nello stesso materiale.

A pari superficie, un posto auto coperto è  più economico di un garage in legno chiuso. Offre anche una buona protezione contro il maltempo. Tuttavia, un posto auto coperto non può essere una protezione contro le effrazioni e non può essere utilizzato come deposito per le attrezzature.

Un garage per ogni tipo di auto

Una volta scelto il tipo di garage in legno che fa per te, devi definire la sua superficie quadrata. Una domanda ti consentirà di guidare la tua scelta. Che tipo di veicolo parcheggi nel tuo garage in legno?

Piccola city car, station wagon, cabriolet, van, suv, ecc. è il modello di veicolo che stai attualmente utilizzando e quello che prevedi di utilizzare nel prossimo decennio. In effetti, questa capacità di proiettarti nei prossimi anni ti permetterà di acquistare un garage in legno che sarà utile per molto tempo. 

Garage singolo o doppio?

I più grandi modelli di garage in legno in commercio sono destinati a parcheggiare due veicoli. Spesso hanno due porte indipendenti per accedere a due posti auto della stessa dimensione.

Se hai più di un veicolo nella tua famiglia, allora la domanda che devi farti è se vuoi che ogni veicolo abbia la propria posizione in una struttura indipendente o se preferisci una singola struttura massiccia per entrambi i veicoli. Tre elementi guideranno la tua scelta:

se uno dei due veicoli è un veicolo commerciale, prendi diverse strutture.
se la tua casa non ha un grande spazio esterno disponibile, preferisci la doppia struttura che occupa meno spazio.
Se vuoi risparmiare, opta per il doppio garage in legno.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Progettazione di edifici passivi: la nuova frontiera del comfort abitativo

Gli edifici passivi (Passive House) sono costruzioni che assicurano il benessere termico senza produrre energia sfruttando i combustibili fossili, o comunque utilizzandoli in maniera trascurabile.

Gli edifici passivi sono chiamati in questo modo perché la somma degli apporti passivi di calore dell'irraggiamento solare trasmessi dalle finestre e il calore interno generato dagli elettrodomestici e dagli occupanti stessi sono quasi sufficienti a compensare le perdite dell'involucro durante la stagione fredda.
  Ma allora, come funziona una casa passiva? Un edificio passivo ricava l’energia necessaria a pareggiare il bilancio termico con siste [...]

Continua a leggere

Cos’è una scaffalatura cantilever e a cosa serve

La scaffalatura cantilever è la soluzione ideale per i magazzini che devono stoccare oggetti lunghi e pesanti.

Chi ha un magazzino e deve stoccare merci lunghe e pesanti si sarà sentito proporre una scaffalatura cantilever.
Di cosa si tratta esattamente? Di una struttura in acciaio molto salda e resistente, pensata appositamente per tubi, tavole, profilati, lamiere, matasse e travi.
Questa scaffalatura, infatti, permette una perfetta sistemazione orizzontale, grazie ai suoi bracci, sui quali i carrelli elevatori possono caricare la merce.
L’altro grosso v [...]

Continua a leggere

Progettazione casa: lo studio a cui rivolgersi

Quando si prende l’importante decisione di mettere su casa è importante rivolgersi a degli esperti del settore che comprendano le nostre esigenze e ci guidino nelle giuste scelte.
Non stiamo infatti parlando solo di un impegno in termini economici, ma che può influire sulla buona riuscita del nostro progetto e sulla nostra vita in generale.
Sappiamo infatti che non c'è niente di più intimo della propria bitazione.
Ma come riconoscere un buon stud [...]

Continua a leggere