Casa

Gazebi: come proteggerli in inverno?

Per molti proprietari di case, il gazebo è il luogo preferito per godersi un bel pomeriggio all'aperto nel cortile di casa durante i caldi e soleggiati mesi estivi.

Tuttavia, queste strutture rimangono spesso all'aperto tutto l'anno. Bisogna quindi assicurarsi che abbiano la giusta protezione dal freddo, dal vento e dalla neve. Proteggere la struttura durante l'inverno infatti, farà una grande differenza in termini di durata del gazebo.

Invernalizzare correttamente il vostro gazebo è quindi essenziale, ma la maggior parte dei proprietari di gazebo non sono sicuri di quali passi debbano essere fatti per ottenere questo risultato.

Come adattare il gazebo per l'inverno?

Ecco una guida passo dopo passo che potete seguire e che vi aiuterà ad adattare il gazebo durante l'inverno.

Rimuovere tutti i mobili

Avete sedie o tavoli nel vostro gazebo? Allora è il momento di impacchettarli e di portarli in garage o nel garage.

Lasciare quei mobili all'esterno con il vostro gazebo non solo influirà sulla durata di vita dei mobili stessi, ma potrebbe anche causare danni all'integrità strutturale del gazebo se venissero sbattuti all'interno.

Sbarazzati di fogliame e detriti

L'autunno può essere una delle stagioni più belle di tutto il mondo, ma quelle splendide foglie cadute possono essere un vero problema per i gazebo.

Assicurati di rastrellare tutte le foglie cadute e gli altri detriti, come bastoni e persino la sporcizia che si può raccogliere intorno, dentro e sopra la struttura.

Lasciare questi materiali causerà sicuramente dei danni, soprattutto se il vostro gazebo è fatto di legno che può facilmente marcire se lasciato esposto a questi materiali.

Lasciare foglie cadute sopra il materiale della tettoia di un gazebo a tetto morbido (come quelli  in pvc) può anche causare il degrado del livello di impermeabilità. Le foglie marciranno e ridurranno l'efficacia del rivestimento impermeabilizzante.

Rimuovere le ragnatele e pulire la struttura

Un altro passo importante per svernare il vostro gazebo sarà quello di rimuovere tutte le ragnatele che si possono trovare e fare una buona pulizia dell'intera struttura. Questo aiuterà a garantire che non ci siano parassiti o creature che trasformano il vostro gazebo nella loro casa d'inverno.

Rimuovere la neve dal tetto

Mentre si guarda la neve accumularsi sulla cima del gazebo potrebbe sembrare una bella cosa (magari anche per scattare qualche foto). La realtà è che la neve che si scioglie può causare gravi danni strutturali, indipendentemente dal tipo di materiale di cui è fatto il gazebo.

Rimuovere tutta la neve che si accumula sulla cima della vostra struttura sarà incredibilmente importante. Quando la neve si scioglie,  l'acqua sarà assorbita dal vostro gazebo e potrebbe causare marciume o ruggine che potrebbe distruggere la sua integrità.

Il peso della neve potrebbe anche piegare le gambe del telaio o causare il crollo del tetto sotto il suo peso.

Utilizzare cavi elastici per legare

In alcune aree può esserci molto vento, quindi potrebbe valere la pena usare dei cordoni per legare il gazebo. Ciò è necessario in caso di gazebi mobili, senza fondamenta e che non sono ancorati al suolo con piantoni in cemento.

Curate il vostro gazebo prima che arrivi l'inverno

Se possiedi un gazebo in legno, allora un buon conservante per il legno sarebbe l'ideale da applicare durante i mesi estivi. Questo assicura di dare al legno le migliori possibilità di sopravvivere alla neve e ai venti freddi e gelidi.

Per le strutture in metallo, come i gazebi pvc in vendita su Tensomarket.it, potete anche acquistare degli spray anticorrosione che possono aiutarvi a mantenere intatta l'integrità dei telai in acciaio e a prevenire la formazione di ruggine.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Come eliminare definitivamente il calcare dai rubinetti

Il calcare è un antiestetico e antigienico elemento che tende a formarsi naturalmente sulle superfici a contatto con l’acqua specie quella calda.
Premesso ciò, va altresì aggiunto che se lasciato e trascurato per lungo tempo può danneggiare irrimediabilmente le parti metalliche come ad esempio i rubinetti.
A tale proposito, ecco guida su come eliminare definitivamente il calcare da queste superfici.
Prima di iniziare, è bene specificare che per i [...]

Continua a leggere

Tutto quello che dovresti sapere sulla manutenzione del tuo condominio

Chi è responsabile della manutenzione del condominio? Ecco le risposte che cerchi...

Sei alla prima esperienza in condominio? Andare d'accordo con i tuoi vicini di casa potrebbe essere complicato.
Per fortuna, esiste un regolamento e un'assemblea condominiale, creati apposta per stabilire le regole comuni di buona convivenza e dirimere le questioni controverse, così come eventuali dissidi fra due o più condomini.
E nel caso della manutenzione? Anche in questo scenario, vigono delle regole prestabilite che sarebbe buona cosa ogni [...]

Continua a leggere

Quanto costa l’intervento di un professionista?

Esigenze idrauliche : a chi rivolgersi

Se l’impianto idraulico non funziona come dovrebbe, c’è una perdita d’acqua o è necessario riparare un tubo ci si deve rivolgere a un Idraulico Roma, ma quali sono i costi dell’intervento.
Scopriamolo in questo post.
Idraulico a Roma: quanto costa l’intervento di un professionista? Il costo orario dell’Idraulico a Roma varia in base al tipo di lavoro da realizzare e all’abitazione, ma anche dall’urgenza che aumenta il costo del servizio di Idraul [...]

Continua a leggere