Viaggi e Vacanze

Gli essenziali da portare con se' in campeggio

Se è la prima volta per te in campeggio e vuoi essere certo di non scordare nulla potrebbe essere utile stilare una lista degli essenziali da portare con te.

Cosa c'è di meglio che uscire dalla routine quotidiana fatta di orari, scadenze, fretta e tanta tecnologia per scoprire nuovi scenari, a contatto con la natura, che permettano di staccare e rigenerarsi?
In un mondo dove tutto è veloce e iperconnesso fare vacanza in campeggio è un modo semplice e alla portata di tutti per ritornare a ritmi naturali.
Riscoprire la gioia di stare all'aria aperta, dormire in tenda, e, non di meno, fare escursioni, farà felici grandi e piccini. Proprio così, perché ci si può organizzare per fare campeggio con la famiglia, con gli amici oppure, perché no, anche da soli.

Moltissime famiglie italiane, negli anni che furono, erano solite passare le vacanze estive in campeggio. Alcuni preferivano roulotte o camper, altri componevano un vero e proprio bilocale combinando roulotte e tenda familiare. I gruppi di ragazzi, più giovani e avventurieri, partivano con una semplice tenda canadese e un sacco a pelo. Al giorno d’oggi, con l’avvento del glamping e il ritorno al contatto con la natura e con la voglia, sempre più forte, di esplorare il mondo, sono diverse le persone che per risparmiare e potersi permettere viaggi “on the road”, scelgono di provare l’esperienza del campeggio.

Se è la prima volta per te in campeggio e vuoi essere certo di non scordare nulla potrebbe essere utile stilare una lista degli essenziali da portare con te. Se non disponi di qualche articolo potrai confrontare i migliori selezionati e suddivisi per tematiche sul sito https://campeggio-accessori.it/ e procedere con l’acquisto. Per organizzare il tuo piano di viaggio e far chiarezza su ciò che dovrai portare dovrai però prima stabilire: la meta (mare, montagna, itinerario a tappe), la compagnia (o se lo preferisci, partire da solo), la durata del viaggio (pochi giorni o un viaggio più lungo).

Per una migliore organizzazione delle idee, puoi creare una lista da suddividere in base a macro argomenti (esattamente come fanno i lupetti agli scout):
- per dormire
- per mangiare
- per lavarsi
- pronto soccorso


Partiamo quindi dalla macro area “per dormire”. Ecco cosa ti servirà:

- Tenda
Ovviamente, la prima cosa da valutare è la tenda: prima di partire sarà bene verificare che sia integra e funzionante. Da valutare è anche il tipo di tenda da portare con te: su un itinerario con tanti spostamenti, ad esempio, è preferibile una tenda di facile montaggio e trasporto con lo zaino.

- Accessori per montaggio tenda
Martello, picchetti, cordino, telo impermeabile da porre alla base, piccola pala (utile a livellare un po’ il terreno prima del montaggio o scavarci intorno in caso di pioggia)

- Sacco a pelo
Il sacco a pelo andrà scelto in base alla stagione e alla meta. Che sia quindi più o meno leggero, di certo la sua presenza nel tuo zaino è imprescindibile. Nel caso in cui dovesse rimanerti uno spazietto libero, anche una coperta di emergenza potrà essere utile a risolvere dei possibili inconvenienti.

- Materassino
Il materassino dovrà, in primis, isolarti dall’umidità del terreno. Il resto è a scelta libera: in base alla comodità desiderata potrai scegliere dal semplice stoino al materassino gonfiabile a due piazze

- Torce
Potrai optare per delle torce a batteria, più pratiche e maneggevoli, o per quelle che necessitano della colonnina dell'elettricità (per queste porta con te anche delle prolunghe). All'interno della tenda potrai usare poi quella frontale o quella a LED, con gancio.

Passiamo ora alla macro area “per mangiare”. Una volta sveglio, il tuo primo pensiero andrà probabilmente a un buon caffè (o tè); la lista non può quindi che iniziare con:
- fornello da campeggio
- moka
- pentole
- piatti, bicchieri e posate o completo gavetta

Ma non dimenticare anche:
- strofinacci
- sacchetti spazzatura

Siamo così giunti alla macro area “per lavarsi”. Dopo una giornata all’insegna dell’escursionismo, del mare o del trekking non potrà di certo mancare un momento da dedicare alla tua igiene personale, per il quale avrai bisogno di:

- tutto l’occorrente per la cura personale (sapone, shampoo, dentifricio e spazzolino)
- telo e asciugamano (ultrasottili è meglio)

Per lavare i tuoi vestiti (e portare con te quindi meno peso) potrai munirti di:

- sapone per indumenti
- corda, da fissare magari tra due alberi,
- qualche molletta

Altri prodotti per la cura personale che ti potrebbero servire anche durante la giornata sono:

- salviette e carta igienica
- crema solare
- repellente per insetti

Per finire, ecco tutto ciò che riguarda la macro area “pronto soccorso”. Quando si viaggia, è sempre buona norma portare con se’ qualcosa di utile in caso di piccole ferite o malesseri temporanei, come:

- un piccolo kit di pronto soccorso (composto da cerotti, disinfettante, garze)
- qualche farmaco (aspirina/antidolorifico/antidiarreico)

Finita la lista degli essenziali non ti rimane che procurarti uno zaino che possa contenere quanto detto. Non dimenticare i tuoi documenti personali e dei soldi in contanti, da portare in uno zainetto o in un piccolo marsupio dove saranno più al sicuro.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Organizza la tua vacanza a Mykonos

Affitto appartamenti a Mykonos

Quando una persona singola o una famiglia prendono la decisione di spostarsi e andare in vacanza per un breve o un medio periodo, dovranno fare una serie di valutazioni per evitare di sbagliare la scelta del posto dove recarsi.
Innanzitutto dovranno capire che tipo di budget hanno a disposizione o comunque quello che possono investire a livello economico e di conseguenza andranno a scegliere il posto più adatto e anche il periodo migliore per spo [...]

Continua a leggere

Un nuovo modo di fare team building

Per il tuo team building, scegli un’attività outdoor all’insegna dell’avventura!

Cosa sono i team building I team building nascono con lo scopo di stabilire o ristabilire la comunicazione e un clima di fiducia e di collaborazione tra i componenti di un gruppo, in particolare tra i dipendenti di un’azienda.
Di solito consistono in un insieme di attività formative che possono essere ludiche, esperienziali o di benessere.
I team building mirano in primo luogo al dipendente e al miglioramento della sua percezione di sé stesso e d [...]

Continua a leggere

I consigli per viaggiare senza pensieri

Con l’arrivo dell’estate le vacanze rappresentano un desiderio legittimo e un regalo meritato dopo un anno di lavoro.
Purtroppo, però, in alcuni casi viaggiare può rivelarsi fonte di problemi e preoccupazioni.
Dover pianificare il proprio viaggio, prenotando biglietti per l’aereo, per il traghetto, per il treno e così via, può rivelarsi un problema, senza considerare la doverosa prenotazione, meglio se in largo anticipo, dell’hotel o comunque del [...]

Continua a leggere