Scienza e Tecnologie

Gli occhiali per leggere

Al giorno d'oggi tutti hanno un paio di occhiali, che siano da vista o da sole, da lettura o solo per moda. In ques'articolo, però, andremo a parlare di occhiali da vista.


Di che cosa si tratta?


Gli occhiali da vista, definiti come protesi esterne, sono composti da due lenti e una montatura in grado di reggerle. 
Essi servono a correggere insufficienze oculari o alterazioni della vista dovute da possibili diverse patologie.
In particolare gli occhiali da leggere sono prescritti per le persone affette da presbiopia, ovvero per coloro che non vedono in modo nitido le cose e gli oggetti vicino a noi.


Perchè usare un paio di occhiali?


Il mancato utilizzo di un paio di occhiali può peggiorare la nostra vista in quanto l'occhio, non corretto da una lente, sarà sempre sotto sforzo e  stress e di conseguenza perderà man mano la vista.
Inoltre, la presbiopia visiva è una condizione in evoluzione e va mantenuta controllata attraverso visite periodiche. 
Gli occhiali da leggere vengono utilizzati non solo per correggere i difetti dell'occhio, ma anche per non affaticare troppo i nostri occhi.
Per chi passa tanto tempo davanti a dei libri o al giorno d'oggi sta incollato allo schermo del proprio Pc, tablet o telefonino, gli occhiali per lettura sono necessari per ridurre il fastidio che sentiamo e proviamo agli occhi.
Oggi la radiazione emessa dagli schermi dei computer, per molti, è irritante e affaticante. La soluzione è quella di comprare delle lenti con trattamento speciale contro la luce blu. Questo speciale trattamento permette di attenuare, attraverso un filtro, la luce proiettata dal monitor dei nostri apparecchi tecnologici.
 

Dove comprare degli occhiali?


Gli occhiali da leggere si possono acquistare in tutte i negozi di ottica specializzati, le quali hanno una vasta varietà di montature e di marchi diversi.
Dopo essere stati da un medico oculista per una visita di consulto, possiamo recarci dall'ottico che realizzerà delle lenti su misura per noi in base alle diottrie che ci mancano e alla distanza interpupillare.
Negli ultimi anni ci sono state delle aziende che hanno iniziato a commercializzare occhiali da lettura ''standard'', i quali sono in vendita in supermercati, farmacie e edicole. Questi occhiali hanno una montatura semplice e che si differenzia solamente per il colore.
Purtroppo questi occhiali possiedono una gradazione standard, variabile fino a +3.5 diottrie circa, ed uguale per ogni lente. L'acquisto di queste montature può essere vantaggioso in termini economici ma dobbiamo avere lo stesso difetto, in termini di diottrie, ad entrambi gli occhi.
Siccome la vista è uno dei principali sensi dell'essere umano, è opportuno e consigliabile spendere qualcosa di più per una montatura e delle lenti su misura che andare a risparmio e magari rovinare ancora di più il nostro apparato visivo.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Cosa sono le stampanti 3D

Con questi strumenti è possibile creare qualunque oggetto, dal più semplice al più complesso. Ecco come funzionano e perché già molte aziende le usano.

Le stampanti 3D sono strumenti che usano la progettazione assistita da computer (CAD) per creare oggetti in tre dimensioni a partire da diversi tipi di materiali, per esempio plastica fusa o polveri.
Nulla a che vedere con certe "scatole magiche" che vedi nei film di fantascienza, tuttavia.
Per creare gli oggetti desiderati, le stampanti 3D si avvalgono di un metodo di stratificazione: in pratica, strato dopo strato dànno vita a una rappresentazi [...]

Continua a leggere

Cos'è e a cosa serve il rifrattometro

Tutto quello che vuoi sapere a proposito di questo strumento tipico dei laboratori di analisi.

Il rifrattometro è uno strumento scientifico utile per misurare l'indice di rifrazione di un campione liquido o solido.
Questo tipo di strumento è usato soprattutto nell'industria, in particolare nel settore dell'alimentare e delle bevande.
In pratica, il rifrattometro misura la quantità di luce che viene piegata, o rifratta, quando si sposta dall'aria in un campione.
In genere, i rifrattometri sono usati per misurare l'indice di rifrazione di un [...]

Continua a leggere

Digital signage: la nuova frontiera del lavoro in ufficio

Con l’emergenza sanitaria ed il lockdown la necessità di socialità e contatto con il mondo esterno ha portato ad un utilizzo esponenziale, e quindi ad un sempre maggiore sviluppo, di diverse forme di comunicazione.
Tra queste, il digital signage.
  Covid 19: le opportunità del Digital signage negli uffici Tra i formati che hanno avuto un notevole sviluppo durante il periodo di lockdown, quello che sicuramente ha registrato forse l’incremento magg [...]

Continua a leggere