Economia e Lavoro

Grande successo per il magazzino di stagionatura realizzato per Colla Spa

La società Colla S.p.a. ha cominciato la propria attività nel lontano 1921 in un piccolo caseificio di Cadeo, in provincia di Piacenza. Col passare del tempo, l’azienda ha aumentato esponenzialmente la produzione di Grana Padano, arrivando ad affiancarla, nel 2001, con quella del Parmigiano Reggiano.

Ai nostri giorni l’azienda si posiziona, con pieno merito, tra le prime società italiane produttrici e gestisce tre caseifici (arrivando a produrre un totale di 150.000 forme annue tra Grana Padano e Parmigiano), due magazzini di stagionatura (per una capacità complessiva di ben 650.000 forme stoccate) e due reparti dedicati al confezionamento.

Per completare il proprio sviluppo, Colla S.p.a. ha deciso di realizzare un nuovo centro di stagionatura, taglio e confezionamento del prodotto all’interno del comune di Fidenza, nella vicina provincia di Parma. L’area totale si sviluppa su circa 25.000 mq coperti di cui 12.000 destinati al magazzino dove vengono depositate circa 350.000 forme.

Lo stoccaggio del nuovo magazzino di stoccaggio è stato affidato all’azienda piacentina di scaffalatura industriale Dalmine LS, la quale, dopo un lungo ed estenuante lavoro di ricerca e sviluppo a stretto contatto con la società Colla S.p.a. e altri professionisti del settore, ha ultimato la realizzazione di un sistema assolutamente innovativo che consente di stoccare e al contempo ottimizzare la maturazione delle forme di formaggio, grazie ad una particolare geometria delle scaffalature. L’impianto, realizzato da Dalmine LS con l’innovativa struttura “form dal” interamente zincata, è studiato e realizzato per permettere il convogliamento dell’aria climatizzata tramite le colonne portanti.

Il magazzino ottempera inoltre tutte le vigenti normative relative al sisma, come sempre effettuato da Dalmine LS. La ditta piacentina è infatti celebre, nel settore della logistica e della movimentazione merci, per aver realizzato una scaffalatura antisismica che resse il tetto del magazzino durante il terribile terremoto che nel 2012 colpì principalmente la presenza modenese.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Motocompressori a noleggio con Cenci Aria Compressa

Aderente al programma Rent Service di Atlas Copco, Cenci Aria Compressa propone soluzioni temporanee per la produzione di aria ed energia elettrica per usi industriali.

Ogni azienda è un mondo a parte e presenta spesso esigenze specifiche nei diversi momenti della produzione.
Ci si può trovare in situazioni in cui è necessario gestire dei picchi di lavorazione, dover far fronte ad emergenze o ancora ottenere flessibilità sui piani di produzione futuri.
Per altre aziende risulta invece importante evitare costi fissi o verificare la resa delle attrezzature prima di acquistarle.
Qualunque sia l’esigenza, in tutti i [...]

Continua a leggere

L’utilizzo dell’acciaio speciale nel campo dell’ingegneria civile

Partiamo con un dato di fatto: nel settore delle costruzioni civili, l’acciaio, al contrario del resto d’Europa, non è attivo se non nella minima parte.
Con il termine costruzioni civili non intendiamo solamente cavalcavia o sedi abitative d’avanguardia, ma ci riferiamo anche al recupero ambientale, al ripristino dei territori a rischio idrogeologico, alle grandi opere di consolidamento e tanto altro da mettere in sicurezza.
Gli acciai speciali d [...]

Continua a leggere

Armadietti spogliatoio con tetto spiovente

Gli armadietti spogliatoio che si trovano sul mercato normalmente sono dotati, come tutti gli altri armadi di fatto, di una parte superiore (detta anche tetto) parallela alla base.
Quasi sempre però, e non tutti lo sanno, è possibile avere come accessorio opzionale il tetto inclinato.
Sostanzialmente si tratta di un accessorio che inibisce l'accumulo di polvere al di sopra dei mobili, rende più semplici le operazioni di pulizia ed impedisce di ac [...]

Continua a leggere