Informatica > Hardware

Guida all'acquisto delle cuffie: quali sono le caratteristiche più importanti?

Acquistare un paio di cuffie può essere difficile se non si sa quali sono le caratteristiche da valutare. Il mercato, infatti, offre tante possibilità, dalle più semplici alle più sofisticate e, per districarsi in questa fitta rete, è bene farsi aiutare da siti web come https://cuffieeauricolari.it/ e seguire una guida all'acquisto capace di suggerire in maniera semplice e immediata, oltre che oggettiva, quali sono le caratteristiche che occorre valutare in fase di scelta.

La prima distinzione va fatta in base all'utilizzo delle cuffie. Ci sono, infatti, quelle destinate principalmente all'ascolto multimediale, come musica e film, e cuffie specifiche per i videogame. I due tipi si distinguono prima di tutto dall'aspetto, ma anche da dettagli come il supporto al multicanale, se presente, o dal microfono integrato.

Una volta stabilita la funzione delle cuffie, si deve decidere se optare per modelli chiusi, semi-aperti o aperti. Le cuffie chiuse riescono a isolare in maniera ottimale dal punto di vista acustico, ma possono essere fastidiose per chi non è solito indossarle. Sono ideali in ambienti rumorosi e per un tempo non troppo prolungato, perché possono risultare faticose da tenere.

Dal punto di vista sonoro enfatizzano basse frequenze, riverberi ed effetti musicali, così che il suono sia percepito come poco fedele all'originale. Le cuffie semi-aperte sono una via di mezzo, sia in termini estetici che prestazionali, tra quelle chiuse e quelle aperte. Le cuffie aperte sono molto comode perché poco ingombranti, ma non hanno un buon grado di isolamento sonoro, sebbene la resa del suono si avvicini molto di più all'originale.

Un'altra caratteristica da valutare è la tipologia di funzionamento delle cuffie. Oltre a quelle che si collegano direttamente al dispositivo, infatti, esistono prodotti che non necessitano più di attacco diretto, ma funzionano anche su distanze più o meno ampie. Stiamo parlando delle cuffie a infrarossi, molto economiche, ma con raggio d'azione limitato, cuffie a radiofrequenza, funzionanti fino a 100 metri di distanza, ma soggette a frequenti interferenze, e cuffie bluetooth.

Queste ultime sono le più diffuse, nonostante il loro prezzo ancora piuttosto elevato. Funzionano con smartphone, tablet e computer, controllano a distanza la riproduzione multimediale e, se dotate di microfono, consentono di effettuare chiamate. La qualità audio è generalmente buona, ma non ai livelli delle cuffie con cavo.

Una volta stabilito il tipo di cuffia da acquistare, bisognerà fare un confronto tra le caratteristiche tecniche dei vari modelli. Prima di tutto si deve valutare la risposta di frequenza, ovvero l'intervallo di frequenza coperto dalla cuffia, espresso in Hz, che sarà maggiore per cuffie migliori.

Altri parametri da considerare sono l'impedenza, ovvero la resistenza delle cuffie sul segnale audio, e la sensibilità, cioè la pressione acustica in relazione alla tensione applicata.
Se si tratta di cuffie wireless, è importante capire qual è la loro fonte di alimentazione, se batterie ricaricabili o carica effettuata attraverso il collegamento con il dispositivo a cui sono associate.

L'ultima caratteristica da tenere a mente è la presenza o meno dei microfoni integrati, fondamentale per chi vuole anche effettuare chiamate o sfruttare l'assistente vocale del dispositivo associato.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Scheda madre: quale scegliere?

Consigli utili per individuare la scheda madre più adatta alle proprie necessità

La scheda madre è uno dei componenti essenziali che ogni computer custodisce al proprio interno.
Qualunque sia la tipologia esatta, ogni PC ne ha una: più grande o più piccola, o con capacità diverse per supportare questi o altri dispositivi che nel complesso rendono il computer più adatto alle necessità individuali.
Quale scheda madre scegliere quando si acquista un nuovo computer? È la domanda che molti si pongono sicuramente, e alla quale oggi [...]

Continua a leggere

Stampanti per aziende: meglio All-in-One o Laser Printer?

Quali sono le migliori stampanti per una piccola media impresa? Ogni modello ha i suoi pro e contro e la scelta finale dipende dalle necessità.

Per una piccola-impresa, la stampante è una parte integrante e fondamentale nel processo produttivo, quindi, quando arriva il momento dell’acquisto è importante valutare bene l’opzione migliore, quella che risulti più efficace e meno dispendiosa per l’azienda.
Vediamo allora quali sono i pro e i contro delle due principali tipologie di stampanti utilizzate in ambito professionale: le All-In-One e le Laser Printer.
  All-In-One Molte startup e pic [...]

Continua a leggere

La migliore soluzione per i server? La risposta è windows server

Cos'è e a cosa serve il La migliore soluzione per i server? La risposta è windows server

Windows Server è un nome che identifica una famiglia di sistemi operativi realizzati dalla Microsoft corporation.
In informatica, quando si parla di Windows Server ci si rifà a delle reti di tipo informatico che possono essere di piccola oppure di media dimensione, che gestiscono reti e funzioni in maniera centralizzata.
Il Windows Server utilizza sempre funzioni di networking oppure intranet, in modo tale da riuscire a gestire varie informazioni [...]

Continua a leggere