Tempo libero > Intrattenimento

Guida utile: come insegnare a tuo figlio ad andare in bicicletta

Quando un bambino è pronto ad andare in bici?

Non esiste un'età giusta per imparare ad andare in bicicletta, bensì i tempi dipenderanno dallo sviluppo fisico e mentale di tuo figlio, dal livello di comfort e dalla coordinazione motoria. Se non ha la forza di pedalare, puoi aspettare fino a quando sarà in grado di farlo oppure puoi iniziare a farlo salire sulla bici per farlo abituare alla sensazione di inerzia e bilanciamento, spingendo la bici con i piedi. Anche i bambini molto piccoli possono iniziare in questo modo.

Il fattore più importante, tuttavia, sarà la sua volontà ad imparare ad andare in bici. Se pensi che dovrebbe imparare ma non esprime alcun interesse a farlo, non insistere ma aspetta che sia lui a chiederti di insegnarglielo. Di solito questo avviene a partire dai 5 anni in su, anche se molti bambini iniziano molto più tardi.


Scegli la bicicletta adatta

Assicurati che la bici del tuo bambino si adatti correttamente alla sua altezza e al suo peso. Sul sito http://biciclick.it/ puoi trovarne di diverse tipologie ma ricorda che l’importante è che egli riesca a stare sopra il tubo superiore con entrambi i piedi poggiati a terra. Evita quindi di farlo salire su una bici troppo grande, sperando che il bambino cresca, perché per lui sarà molto più difficile da gestire e controllare e il rischio di cadere e farsi male sarà molto elevato. Per tale motivo, una bici leggermente più piccola è preferibile a una più grande.


Controlla la portata

La portata è la distanza che intercorre dal sedile al manubrio. Il bambino dovrebbe essere in grado di raggiungere il manubrio senza sporgersi troppo in avanti, altrimenti finirebbe per sforzare troppo la schiena. Se la bici ha i freni a mano, assicurati che tuo figlio possa raggiungerli e stringerli comodamente.


Scegli il casco giusto

Assicurati che il tuo bambino abbia un casco adeguato che gli protegga la testa in caso di caduta. Il casco dovrebbe essere indossato ogni volta che va in bici, anche se il percorso è breve e lui sembra aver imparato a stare bene in equilibrio.

Per proteggere la testa del bambino da gravi lesioni, assicurati di scegliere un casco che si adatti alle sue misure e che venga indossato correttamente. In particolare, il bordo del casco dovrebbe cadere verso la metà della fronte del bambino, a non più di 2 centimetri sopra le sopracciglia. Se si trova in alto sulla fronte o si sposta per più di 2 cm quando viene spinto da un lato all'altro o avanti e indietro, significa che devi regolare la vestibilità o provare una taglia diversa.

Regola le cinghie laterali in modo che formino una "V" mentre poggiano sotto ciascun orecchio. Allaccia il cinturino sottogola, assicurandoti che sia ben comodo. Dovrebbero passare solo una o due dita tra la cinghia e il mento. Il casco non deve oscillare avanti e indietro sulla testa.

Oltre al casco, per una maggiore sicurezza potresti anche prendere in considerazione l'acquisto di guanti, protezioni per gomiti e parastinchi, ginocchiere e scarpe chiuse. Assicurati che i lacci delle scarpe siano nascosti onde evitare che possano impigliarsi negli ingranaggi della bicicletta. Infine, fagli indossare un paio di calzini o pantaloni lunghi, perché a volte i pedali e le pedivelle possono urtare contro le caviglie.


Segui tuo figlio nella pedalata

Inizialmente tuo figlio dovrà abituarsi a sollevare i piedi e a trovare i pedali. Per aiutarlo a farlo, tieni il manubrio mentre egli è seduto sulla bici, poi invitalo a sollevare i piedi e a metterli sui pedali senza guardarli. Se guarda in basso, avrà maggiori probabilità di girare il manubrio e perdere l'equilibrio.
Se la bici è senza rotelle, non distogliere lo sguardo da lui mentre pedala.

Rallentamento e arresto

Una volta che avrà imparato a pedalare, dovrà apprendere il modo per frenare e rallentare.
Se la bici ha dei freni a contropedale, tienila mentre tuo figlio pedala e fallo esercitare premendo delicatamente sui freni fino a quando non avrà imparato a dosarli.

Se la bicicletta monta dei freni a mano, fai camminare il bambino sulla bici tenendo le impugnature con un paio di dita sui freni. Fagli usare i freni a mano per rallentare la bici mentre cammina.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Villa Cicognani

La location che ospita ogni tipo di evento

Festeggiare un evento importante in una villa per cerimonia è senza dubbio la scelta migliore per renderlo indimenticabile.
Matrimoni, battesimi, comunioni, lauree, compleanni e qualsiasi altro evento può diventare memorabile solo se viene festeggiato in un contesto particolare come può esserlo infatti una villa nella città eterna, che vanta dimore principesche e in grado di soddisfare ogni esigenza.
La nostra capitale è ricca di strutture molto [...]

Continua a leggere

Xikar, Storia di uno dei marchi di accessori per il sigaro più famosi made in U.s.a.

Il marchio di accessori per il sigaro, che ha rivoluzionato il settore!

Agli inizi degli anni 90 Kurt Van Keppel, uno dei fondatori, nonché un grande appassionato di sigari, nel tentativo di acquistare un tagliasigari adatto alle sue esigenze, capace ti realizzare tagli netti su sigari anche di grosse dimensioni senza fallire, dopo vari tentativi, capisce che quel prodotto, cosi come lo cercava, ancora non esisteva in quegli anni.
Deciso a voler colmare questo enorme vuoto nel mondo degli accessori per il sigaro, ent [...]

Continua a leggere

Il Museo dello scarpone e della calzatura sportiva a Montebelluna

Era il 1984 quando il Museo dello Scarpone e della Calzatura Sportiva di Montebelluna, in provincia di Treviso, veniva inaugurato nella Villa Binetti Zuccaredda, di epoca cinquecentesca, acquisita dal Comune due anni prima.
L'idea di trasformare la dimora in un museo dedicato alle calzature nasce da un'iniziativa di privati e imprenditori locali che volevano documentare la storia e l'eccellenza di un'importante attività artigianale, prima, e indu [...]

Continua a leggere