Salute e Benessere > Medicina

Hai un trombo alle emorroidi? Ecco cosa devi fare

Prima di tutto, consulta il tuo medico

Normalmente non si avverte la presenza delle emorroidi, ma quando esse si gonfiano a causa dell’accumulo di sangue le si può percepire distintamente: sia in termini di dolori e sanguinamenti durante l’espulsione delle feci, che per via del loro eventuale prolasso all’esterno dello sfintere.


In qualche caso però non solo il sangue ristagna nelle emorroidi, ma dà origine a un coagulo; in questo caso di parla di un trombo alle emorroidi che diventa ancor più doloroso e complesso da affrontare.


Le emorroidi trombosate dovrebbero sempre ricevere un parere medico; infatti, anche se in molti casi la guarigione è spontanea – sebbene richieda del tempo – esistono situazioni in cui occorre intervenire con un’incisione chirurgica qualora il coagulo fosse di una certa gravità.


Nel caso invece fossero indicati dei rimedi naturali, si consiglia di fare bagni con acqua tiepida per lenire il dolore delle parti sofferenti; anche l’applicazione di compresse tiepide può offrire un certo sollievo. Esistono inoltre pomate e creme per uso topico che danno una mano a superare le fasi più acute e disturbanti del problema.


Una menzione speciale la merita l’alimentazione, che deve essere sempre curata in termini di livelli di assunzione di fibre e liquidi, in particolare quando sono presenti trombosi. Si ricorda infine l’esistenza di metodi chirurgici non invasivi e conservativi (es. THD Doppler) che permettono di risolvere alla radice il problema con impatti minimi sul paziente.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

La chirurgia del polso

L'importanza di una corretta gestione post chirurgica

Su lachirurgiadelpolso.it trovi le risposte alle tue domande circa i dolori che avverti al polso e che non hai ancora deciso di iniziare a curare.
La tempestività di una diagnosi è infatti molto importante perché consente certamente un recupero più veloce ed evita che una situazione preesistente possa peggiorare o cronicizzarsi.
Quella del polso è infatti una struttura molto complessa, e le patologie che possono presentarsi possono interessare ar [...]

Continua a leggere

Riabilitazione della mano

Gli esercizi con la pallina sono veramente efficaci?

Ogni patologia che interessi la mano necessita di un adeguato trattamento riabilitativo con lo scopo di consentirle di acquisire nuovamente il miglior range articolare, nonché il massimo scorrimento tendineo.
Nel periodo immediatamente successivo all’immobilizzazione della mano o all’intervento chirurgico, il terapista dovrà gestire diverse problematiche relative alla patologia quali ad esempio una certa rigidità articolare o gonfiore della mano. [...]

Continua a leggere

La malattia di Peyronie

Cause e cure

La malattia di Peyronie è una patologia benigna che interessa il pene, della quale ancora si ignora l’origine.
In particolare, questa condizione altro non è che una alterazione del rivestimento del tessuto erettile, sulla quale si forma una placca che può essere facilmente scoperta al tatto.
Questa condizione è in grado di causare del dolore durante l’erezione a causa della deformazione all’asta del pene che essa comporta.
In determinati casi è p [...]

Continua a leggere