Scienza e Tecnologie

I colori ed il marketing

I colori usati per il marketing

I primi studi compiuti sull’importanza dei colori nel marketing risalgono agli anni Sessanta e successive indagini di mercato hanno confermato che essi hanno un ruolo molto importante nella scelta di un prodotto o di un brand.
Il marketing è un insieme di attività che si occupano di creare valore all’azienda, al prodotto e per riflesso anche al consumatore, che è il perno su cui è incentrato l’intero processo. Lo si può definire sia un’arte che una scienza in grado di spingere all’acquisto di un certo bene o servizio attraverso l’uso mirato di alcuni espedienti creativi, per esempio i colori. E infatti esiste una psicologia dei colori a cui il marketing fa riferimento nel costruire l’immagine del prodotto. Oggi più che nel passato, dal momento che nella società contemporanea le immagini giocano un ruolo fondamentale.

Il marketing dei colori si basa sul presupposto che determinati colori sono più indicati o vengono associati a bisogni e prodotti specifici.
La cultura di riferimento gioca un ruolo molto incisivo nel favorire determinate associazioni. Ad esempio nel mondo occidentale il bianco è solitamente accostato all’idea di purezza, mentre in Cina è il colore del lutto, ma in linea generale vi sono dei colori “universali”, in grado cioè di favorire alcuni comportamenti quasi in ogni parte del mondo. È il caso del verde, che richiama alla tranquillità, alla natura e alla pulizia, o del rosso, solitamente associato alla forza, alla passione e alla vitalità.
Ma è davvero possibile classificare la risposta del consumatore in base ai colori?
Pur non essendo una scienza, la psicologia dei colori alla quale il marketing si ispira, sembra confermare che alcuni colori influenzino un certo comportamento. I colori non hanno principalmente lo scopo di solleticare il gusto estetico, quanto quello più profondo, sottile ed efficace, di creare la giusta relazione tra l’oggetto e il colore, nel senso che quest'ultimo deve essere in linea con il messaggio che il prodotto vuole trasmettere. Ad esempio è molto diffuso il colore viola o rosa nei prodotti o servizi rivolti alle donne, mentre per gli uomini vengono utilizzati colori più forti e aggressivi, ad esempio il blu o il nero.
Queste scelte non dipendono da naturali predisposizioni, ma ricalcano un’identità culturale basata sulla costruzione dei generi maschili e femminili, a cui l’attribuzione di specifici colori ha senz’altro contribuito.

Lo stesso meccanismo viene utilizzato nel branding. Il brand non è solo il logo di una marca, ma rappresenta il valore che l’azienda incarna e possiede; è inoltre il veicolo con cui trasmettere graficamente un preciso messaggio al consumatore. Così il grigio o il nero sono ritenuti i più adatti per trasmettere raffinatezza, eleganza e sicurezza di sè; il blu è diventato sinonimo di affidabilità; il giallo e l’arancione sono stati eletti a colori dell’allegria e della spensieratezza; il dorato e l’argentato vengono utilizzati per evocare vincite e facili guadagni.
In conclusione si può dire che i colori nel marketing svolgono una funzione fondamentale negli acquisti e nel branding, e oggi grazie alla grafica computerizzata, la tavolozza dei colori si è arricchita di nuove tinte e tonalità in attesa di essere associati a nuovi bisogni da realizzare.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Tecnologia VoIP a confronto: i telefoni più richiesti del 2017

La tecnologia VoIP è senza dubbio una delle più diffuse al momento attuale, tanto che, a tre mesi dalla fine del 2017 è già possibile sapere quali sono i dispositivi VoIP più quotati sul mercato online.
A fotografare la situazione è Open Phone, il quale fornisce i risultati dell'indagine dai quali emerge la propensione del pubblico per l'utilizzo di due terminali, il primo per la categoria dei telefoni cordless IP, il secondo per quella dei telef [...]

Continua a leggere

I toner a colori

Oggi negli uffici e nelle aziende si utilizzano stampanti sempre più sofisticate e in grado di connettersi al pc anche tramite wi fi o bluetooth, per stampare da remoto e attivare tantissime funzioni opzionali.
Dotarsi della giusta stampante Ogni ufficio dovrà quindi essere dotato della stampante che più si avvicina come funzioni offerte alle esigenze interne di stampa quotidiane.
Un ufficio piccolo potrà contare su stampanti piccole e con una ve [...]

Continua a leggere

La comodità della lavagna con il cavalletto

Lavagne con cavalletto: comode , utili e versatili La lavagna con cavalletto scrivibile e cancellabile è uno strumento pratico e di facile utilizzo .
Si appende al muro in un punto ben visibile e si possono anche attaccare documenti , avvisi e foto, con magneti tutto quello che dobbiamo ricordare o quello che ci consiglia la nostra fantasia .
Solitamente la troviamo in un ufficio o in una scuola o in altre strutture aperte al pubblico ma è molto [...]

Continua a leggere