Scienza e Tecnologie

I colori ed il marketing

I colori usati per il marketing

I primi studi compiuti sull’importanza dei colori nel marketing risalgono agli anni Sessanta e successive indagini di mercato hanno confermato che essi hanno un ruolo molto importante nella scelta di un prodotto o di un brand.
Il marketing è un insieme di attività che si occupano di creare valore all’azienda, al prodotto e per riflesso anche al consumatore, che è il perno su cui è incentrato l’intero processo. Lo si può definire sia un’arte che una scienza in grado di spingere all’acquisto di un certo bene o servizio attraverso l’uso mirato di alcuni espedienti creativi, per esempio i colori. E infatti esiste una psicologia dei colori a cui il marketing fa riferimento nel costruire l’immagine del prodotto. Oggi più che nel passato, dal momento che nella società contemporanea le immagini giocano un ruolo fondamentale.

Il marketing dei colori si basa sul presupposto che determinati colori sono più indicati o vengono associati a bisogni e prodotti specifici.
La cultura di riferimento gioca un ruolo molto incisivo nel favorire determinate associazioni. Ad esempio nel mondo occidentale il bianco è solitamente accostato all’idea di purezza, mentre in Cina è il colore del lutto, ma in linea generale vi sono dei colori “universali”, in grado cioè di favorire alcuni comportamenti quasi in ogni parte del mondo. È il caso del verde, che richiama alla tranquillità, alla natura e alla pulizia, o del rosso, solitamente associato alla forza, alla passione e alla vitalità.
Ma è davvero possibile classificare la risposta del consumatore in base ai colori?
Pur non essendo una scienza, la psicologia dei colori alla quale il marketing si ispira, sembra confermare che alcuni colori influenzino un certo comportamento. I colori non hanno principalmente lo scopo di solleticare il gusto estetico, quanto quello più profondo, sottile ed efficace, di creare la giusta relazione tra l’oggetto e il colore, nel senso che quest'ultimo deve essere in linea con il messaggio che il prodotto vuole trasmettere. Ad esempio è molto diffuso il colore viola o rosa nei prodotti o servizi rivolti alle donne, mentre per gli uomini vengono utilizzati colori più forti e aggressivi, ad esempio il blu o il nero.
Queste scelte non dipendono da naturali predisposizioni, ma ricalcano un’identità culturale basata sulla costruzione dei generi maschili e femminili, a cui l’attribuzione di specifici colori ha senz’altro contribuito.

Lo stesso meccanismo viene utilizzato nel branding. Il brand non è solo il logo di una marca, ma rappresenta il valore che l’azienda incarna e possiede; è inoltre il veicolo con cui trasmettere graficamente un preciso messaggio al consumatore. Così il grigio o il nero sono ritenuti i più adatti per trasmettere raffinatezza, eleganza e sicurezza di sè; il blu è diventato sinonimo di affidabilità; il giallo e l’arancione sono stati eletti a colori dell’allegria e della spensieratezza; il dorato e l’argentato vengono utilizzati per evocare vincite e facili guadagni.
In conclusione si può dire che i colori nel marketing svolgono una funzione fondamentale negli acquisti e nel branding, e oggi grazie alla grafica computerizzata, la tavolozza dei colori si è arricchita di nuove tinte e tonalità in attesa di essere associati a nuovi bisogni da realizzare.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Stratasys aiuta la fabbrica di cioccolato olandese a superare i tempi di fermo dei macchinari

Visual First è un’impresa assistenza 3D olandese che sta utilizzando materiali compositi per sostituire le parti di macchine in metallo per il suo cliente The Chocolate Factory.
Con sede a Rotterdam (Olanda), The Chocolate Factory gestisce una rete di macchine per il confezionamento della cioccolata, con la produttività giornaliera dell'azienda che si affida al semplice funzionamento di una parte metallica semplice, ma cruciale, che solleva le ba [...]

Continua a leggere

Rigenerare i toner HP

  Se l'inchiostro del vostro toner HP è finito, non dovete necessariamente acquistarne uno nuovo.
Lo potete anche rigenerare, in maniera semplice e soprattutto economica.
Ecco alcune linee guida per avere un perfetto toner rigenerato HP, sia per le stampanti tradizionali che per quelle laser.
Rigenerare toner con tappo esterno   I toner con il tappo esterno sono senza dubbio quelli più diffusi.
La prima cosa da fare per procedere alla rigenerazio [...]

Continua a leggere

Strumenti per il controllo delle banconote

La diffusione delle banconote false era un problema ieri ed è un problema che persiste anche ai giorni d'oggi, vediamo come proteggerci da queste truffe.
Soldi veri e soldi falsi Il problema della falsificazione del denaro c'è sempre stato e sempre ci sarà, per questo vengono messi in vendita degli strumenti per il controllo di banconote false, anche se, avendo un po' di pazienza e mettendosi a studiare ed esaminare le banconote, i falsi si ricon [...]

Continua a leggere