Salute e Benessere

I migliori fanghi anticellulite? Quelli che drenano e sgonfiano naturalmente

Tutte pronte alla prova costume, utilizzando i prodotti giusti

Una recente ricerca condotta dal Centro Studi Guam ha rivelato che, all’indomani delle vacanze estive che tantissime persone scelgono di passare al mare, l’aspetto del proprio fisico è un vero e proprio tormento per la maggioranza delle italiane.


Delle mille donne intervistate nel corso dell’indagine, il 75% dichiara che la pelle interessata dalla cosiddetta “buccia d’arancia” è secondo loro il maggior problema. Seguono, distaccate non di poco, le rughe che sono un tormento per il 45% delle donne: più che l’invecchiamento, quindi, si tende ad avere paura della cellulite!


Anche analizzando i risultati riguardanti le parti del corpo considerate più problematiche viene confermato il fenomeno. Il 33% del campione intervistato, infatti, dichiara che sono i glutei la parte meno bella del corpo mentre nel 22% dei casi questo sgradito primato viene assegnato alle gambe e alle cosce.


Che fare per risolvere il problema? Una ottima strategia da abbinare a uno stile di vita sano è rappresentata dall’impiego regolare di fanghi contro la cellulite, ma attenzione perché non tutti i prodotti in commercio sono uguali!


Meglio che le proprie preferenze ricadano su prodotti di origine naturale contenenti estratti erboristici che siano efficaci ai fini del drenaggio dei liquidi superflui e della riduzione degli antiestetici cuscinetti di adipe. Tra gli ingredienti più efficaci si segnalano, in particolare, centella asiatica, fucus e ippocastano.

 


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

La casa di riposo di Roncobilaccio più ospitale e a misura di anziano

Scopri tutti i plus di Villa del Sole

Le case di riposo purtroppo potrebbero essere viste come dei luoghi in cui è facile annoiarsi e vivere giornate praticamente tutte uguali l’una all’altra.
È anche per questo motivo che, tanto gli anziani quanto le loro famiglie, non considerano con particolare favore la prospettiva di un ricovero all’interno di una di queste strutture.
È doveroso però ricordare che non tutte le residenze per anziani comportano questo tipo di permanenza; al contra [...]

Continua a leggere

Depressione negli anziani, i sintomi che aiutano a riconoscerla

Individuare la depressione negli anziani è spesso complesso soprattutto perché non amano parlare del loro stato d’animo o delle loro preoccupazioni.
Non è raro che affermino di stare bene quando si chiede loro se si sentano tristi o depressi anche quando effettivamente è così.
Spesso tutto ciò accade perché gli anziani non vogliono essere un peso per le persone che amano e preferiscono affrontare da soli le loro battaglie.
La depressione per gli [...]

Continua a leggere

Declino cognitivo anziani: il test del disegno dell’orologio

Un semplice test da poter fare a casa per verificare la salute mentale di una persona anziana

Il test del disegno dell’orologio è un semplice test che viene utilizzato spesso per diagnosticare la presenza di problemi neurologici nelle persone e, in particolare, negli anziani la presenza di demenze o Alzheimer.
In ambito medico viene utilizzato in combinazione con altri test volti a uno screening più approfondito ma anche se utilizzato da solo può riuscire a fornire indicazioni molto utili sulle abilità cognitive di una persona.
Come viene [...]

Continua a leggere