Salute e Benessere

I migliori fanghi anticellulite? Quelli che drenano e sgonfiano naturalmente

Tutte pronte alla prova costume, utilizzando i prodotti giusti

Una recente ricerca condotta dal Centro Studi Guam ha rivelato che, all’indomani delle vacanze estive che tantissime persone scelgono di passare al mare, l’aspetto del proprio fisico è un vero e proprio tormento per la maggioranza delle italiane.


Delle mille donne intervistate nel corso dell’indagine, il 75% dichiara che la pelle interessata dalla cosiddetta “buccia d’arancia” è secondo loro il maggior problema. Seguono, distaccate non di poco, le rughe che sono un tormento per il 45% delle donne: più che l’invecchiamento, quindi, si tende ad avere paura della cellulite!


Anche analizzando i risultati riguardanti le parti del corpo considerate più problematiche viene confermato il fenomeno. Il 33% del campione intervistato, infatti, dichiara che sono i glutei la parte meno bella del corpo mentre nel 22% dei casi questo sgradito primato viene assegnato alle gambe e alle cosce.


Che fare per risolvere il problema? Una ottima strategia da abbinare a uno stile di vita sano è rappresentata dall’impiego regolare di fanghi contro la cellulite, ma attenzione perché non tutti i prodotti in commercio sono uguali!


Meglio che le proprie preferenze ricadano su prodotti di origine naturale contenenti estratti erboristici che siano efficaci ai fini del drenaggio dei liquidi superflui e della riduzione degli antiestetici cuscinetti di adipe. Tra gli ingredienti più efficaci si segnalano, in particolare, centella asiatica, fucus e ippocastano.

 


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Yoga, per la schiena tanti benefici

Lo sostiene una nuova ricerca USA

Chi non ha molta familiarità col mondo dello yoga potrebbe essere portato a credere che questa disciplina di derivazione orientale sia adatta solamente a chi gode di una perfetta forma fisica, visti gli esercizi da contorsionisti o talvolta persino acrobatici che sono presenti nell’immaginario collettivo.
Una recente ricerca condotta negli Stati Uniti ha evidenziato quanto invece la pratica dello yoga sia idonea e benefica anche alle persone che [...]

Continua a leggere

La gengivite: come si manifesta e quali sono le cure

Uno dei principali problemi che riguarda l’igiene orale è quello relativo alla gengivite, un sintomo che colpisce le gengive che si infiammano per la formazione di una placca batterica.
Questo può risultare a lungo andare un problema importante che può richiedere l’intervento di uno specialista, infatti quando si forma la placca batterica se questa non viene rimossa porta alla formazione del tartaro, che può irritare la gengiva portandola al sang [...]

Continua a leggere

Astenia o stanchezza costante: quando diviene un disturbo?

I molteplici impegni quotidiani, i ritmi stressanti di lavoro e il poco riposo, possono causarci una sensazione di mancanza di forze e affaticamento dalla quale, spesso, difficilmente riusciamo a liberarci.
Questa condizione di stanchezza mentale e fisica costante prende il nome di “astenia”, un disturbo in grado di procurarci non pochi problemi nella vita quotidiana.
  Cause comuni della stanchezza cronica La stanchezza costante può dipendere da [...]

Continua a leggere