Scienza e Tecnologie

I sacchi per l'aspirapolvere

L'aspirapolvere

Presente ormai nel 80% delle case, l'aspirapolvere è oggi uno dei più piccoli elettrodomestici insostituibili. Ma prima di acquistarne uno ci si deve porre la domanda: con o senza sacco?  

Già nel 2014 le vendite di aspirapolvere sono leggermente diminuite (2,3%), probabilmente a causa della popolarità delle scope elettriche, che tendono a prendere il posto del principale aspirapolvere . Ma se la tua scelta è un aspirapolvere classico, ti chiedi in primo luogo se lo vuoi con o senza sacchi aspirapolvere. È difficile consigliare quale scegliere dato che ciascuna tipologia offre vantaggi e svantaggi. 

Aspirapolvere con sacco per il filtro principale

Gli aspirapolvere con sacchi aspirapolvere hanno un coperchio superiore che si solleva per consentire l'accesso al sacco. Questo serve da filtro che trattiene la polvere; quando l'aria esce dal sacco, viene nuovamente filtrata prima di uscire dall'aspirapolvere. Di solito ci sono due filtri: uno all'uscita del sacco, prima dell'ingresso dell'aria nel motore, l'altro prima che l'aria fuoriesca dall'aspirapolvere.

Aspirapolvere senza sacco: filtrazione ciclonica o multicilindrica

L'aspirapolvere senza sacchetto ha in comune con i modelli con sacco il filtro del motore anteriore e il filtro di uscita dell'aria. Senza sacchetto per trattenere la polvere, viene sostituito da un sistema di filtrazione ciclonica o multiciclonica, apparente e posizionato al collettore, che conferisce all'aspirapolvere senza sacchetto un particolare design. Questi sono "tubi" in cui l'aria vortica per separare l'aria dalla polvere e garantire che l'aria esca pulita. Il principio è semplice: l'aria che vortica ad alta velocità nei cicloni è la forza centrifuga che separa l'aria dalla polvere.
 
Nel caso di modelli ciclonici, l'aria gira in un unico cono e viene filtrata una volta, mentre la molteplicità di cicloni utilizzati nei modelli con architettura multiciclonica consente di filtrare l'aria più volte o "su più piani" (oltre ai filtri). La filtrazione multiciclonica tende a diffondere e equipaggia la maggior parte dei modelli, ad eccezione di quelli base.

Quindi adesso puoi capire meglio la differenza tra aspirapolvere e scegliere quelli con sacchi aspirapolvere o quelli senza.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Gli occhiali per leggere

Al giorno d'oggi tutti hanno un paio di occhiali, che siano da vista o da sole, da lettura o solo per moda.
In ques'articolo, però, andremo a parlare di occhiali da vista.
Di che cosa si tratta? Gli occhiali da vista, definiti come protesi esterne, sono composti da due lenti e una montatura in grado di reggerle.  Essi servono a correggere insufficienze oculari o alterazioni della vista dovute da possibili diverse patologie.
In particolare gli occ [...]

Continua a leggere

Quanto costano gli occhiali da presbite?

La presbiopia, difetto visivo molto diffuso ed inevitabile, richiede lenti specializzate e delle accortezze, affinché il problema non peggiori.
Vedremo anche i prezzi degli occhiali da vista per presbiopia.
Che cosa è la presbiopia? È necessario porre le basi per capire quando e se si parla di presbiopia.
Non è che un disturbo oculare, nonché condizione para-fisiologica.
Si manifesta inizialmente come il bisogno di dover allontanare dagli occhi u [...]

Continua a leggere

I toner Samsung ml

I toner   I toner sono contenitori di polvere di inchiostro e sono i consumabili adatti per le stapanti laser.
Tra questi i toner Samsung ml sono quelli del marchio dedicati alle stampanti laser Samsung.
Forse non tutti sanno che il ramo delle stampanti di Samsung Electronics Co.
Ltd.
è stato trasferito nel novembre 2017 alla HP Inc.
Le stampanti a marchio Samsung continueranno ad avere la medesima qualità su HP e così vale anche per i toner.
Sta [...]

Continua a leggere