Scienza e Tecnologie

I sacchi per l'aspirapolvere

L'aspirapolvere

Presente ormai nel 80% delle case, l'aspirapolvere è oggi uno dei più piccoli elettrodomestici insostituibili. Ma prima di acquistarne uno ci si deve porre la domanda: con o senza sacco?  

Già nel 2014 le vendite di aspirapolvere sono leggermente diminuite (2,3%), probabilmente a causa della popolarità delle scope elettriche, che tendono a prendere il posto del principale aspirapolvere . Ma se la tua scelta è un aspirapolvere classico, ti chiedi in primo luogo se lo vuoi con o senza sacchi aspirapolvere. È difficile consigliare quale scegliere dato che ciascuna tipologia offre vantaggi e svantaggi. 

Aspirapolvere con sacco per il filtro principale

Gli aspirapolvere con sacchi aspirapolvere hanno un coperchio superiore che si solleva per consentire l'accesso al sacco. Questo serve da filtro che trattiene la polvere; quando l'aria esce dal sacco, viene nuovamente filtrata prima di uscire dall'aspirapolvere. Di solito ci sono due filtri: uno all'uscita del sacco, prima dell'ingresso dell'aria nel motore, l'altro prima che l'aria fuoriesca dall'aspirapolvere.

Aspirapolvere senza sacco: filtrazione ciclonica o multicilindrica

L'aspirapolvere senza sacchetto ha in comune con i modelli con sacco il filtro del motore anteriore e il filtro di uscita dell'aria. Senza sacchetto per trattenere la polvere, viene sostituito da un sistema di filtrazione ciclonica o multiciclonica, apparente e posizionato al collettore, che conferisce all'aspirapolvere senza sacchetto un particolare design. Questi sono "tubi" in cui l'aria vortica per separare l'aria dalla polvere e garantire che l'aria esca pulita. Il principio è semplice: l'aria che vortica ad alta velocità nei cicloni è la forza centrifuga che separa l'aria dalla polvere.
 
Nel caso di modelli ciclonici, l'aria gira in un unico cono e viene filtrata una volta, mentre la molteplicità di cicloni utilizzati nei modelli con architettura multiciclonica consente di filtrare l'aria più volte o "su più piani" (oltre ai filtri). La filtrazione multiciclonica tende a diffondere e equipaggia la maggior parte dei modelli, ad eccezione di quelli base.

Quindi adesso puoi capire meglio la differenza tra aspirapolvere e scegliere quelli con sacchi aspirapolvere o quelli senza.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Trattamento antiattrito: chi se ne occupa a Parma?

Anche se spesso non vi prestiamo attenzione, l’attrito è una componente indissolubile della nostra vita quotidiana.
È proprio grazie ad esso, infatti, che possiamo afferrare degli oggetti, viaggiare in auto, camminare per strada e compiere una moltitudine di altre azioni.
Poiché ci permette di fare tutto ciò, l’attrito è senz’altro da considerarsi una cosa positiva, ma naturalmente esiste anche la possibilità che esso abbia una connotazione ben p [...]

Continua a leggere

Citometria a flusso

La soluzione per una efficace analisi del latte

Nonostante la leggera flessione registrata negli ultimi 2 anni, il latte rimane un alimento imprescindibile per gli italiani.
Assunto sin dall’infanzia, esso è in grado di favorire la formazione di ossa e denti e la coagulazione del sangue, ma è anche un importante veicolo per l’assunzione di vitamine particolarmente benefiche per il nostro organismo quali la vitamina D ed alcune vitamine del gruppo A e B.
Assumiamo queste importanti sostanze sia [...]

Continua a leggere

Everest realizza montacarichi personalizzati per ogni esigenza industriale

Il mercato globale degli impianti elettromeccanici per il trasporto verticale, ovvero montacarichi ed ascensori, è in costante sviluppo e per il quinquennio 2017-2023 le proiezioni parlano di un +6,5% complessivo di tasso di crescita (CAGR) a livello globale.
La pubblicazione su cui è riportato il dato (dal titolo Elevators Market (Type - Smart Elevators and Conventional Elevators, Application - Commercial, Hotels, Retail, Residential, Transporta [...]

Continua a leggere