Salute e Benessere > Medicina

I saturimetri e il loro impiego in ambito sanitario

Strumenti indispensabili per misurare la saturazione in ossigeno

Senza ossigeno non possiamo sopravvivere, né noi né la maggior parte delle altre forme vita, e questo è un fatto assodato. Quello che è uno dei gesti più semplici e naturali che esistono, ovvero il respirare, permette all’ossigeno di arrivare a ogni cellula del corpo ma non sempre il tutto si svolge in modo ottimale.


In alcuni casi, ad esempio in presenza di disturbi o patologie dell’apparato respiratorio (es. broncopneumopatia ostruttiva cronica, insufficienza respiratoria…) gli scambi gassosi che avvengono nei polmoni risultano insufficienti rispetto ai fabbisogni dell’organismo. E così quello che è un meccanismo in teoria “perfetto” in realtà può essere intaccato nella sua efficienza da problemi che compromettono non solo la salute e il benessere di una persona, ma nei casi più gravi anche la sua sopravvivenza.


È perciò indispensabile monitorare, nei soggetti più a rischio, l’effettiva quantità di ossigeno nel sangue e per farlo si ricorre ai saturimetri, strumenti di facile impiego che misurano in modo non invasivo, indolore e rapidissimo le quantità di emoglobina legata all’ossigeno rispetto all’emoglobina totale presente nel sangue – ottenendo perciò il dato relativo alla saturazione, espresso in percentuale.


I saturimetri sono decisamente utili anche nelle emergenze e nei pronti soccorso, dal momento che il dato della saturazione aiuta a comprendere le condizioni in cui versa un paziente e a compiere le scelte più idonee per aiutarlo, ad esempio durante il triage. Il campo di utilizzo di questi dispositivi elettromedicali è dunque molto ampio, se si considerano anche gli usi ospedalieri e domestici.

 


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Igiene orale quotidiana

La effettui correttamente?

Spesso i pazienti credono erroneamente di adoperare una buona igiene orale per il semplice motivo di lavare i denti più volte al giorno.
Questa è certamente una buona pratica, ma è necessario effettuare una pulizia approfondita e accurata per far si che questa possa essere veramente efficace ed impedire a tartaro e batteri di proliferare, garantendo così quell’igiene a lungo desiderata.
Alla base di una pulizia dei denti errata o non sufficiente [...]

Continua a leggere

Lenti per la luce blu

La luce blu, emessa naturalmente dal sole ed artificialmente da una lunga serie di dispositivi elettronici, può essere particolarmente nociva per la salute degli occhi.
Ad essere in pericolo sono soprattutto coloro che trascorrono molto tempo con i dispositivi elettronici di ultima generazione.
  La luce blu: fa male agli occhi ed all'organismo? La luce blu, come confermato da recenti studi clinici, può provocare seri danni oculari.
Ad essere mag [...]

Continua a leggere

Mal di testa nei bambini per affaticamento degli occhi

Gli occhi dei bambini sono molto delicati e non sempre i piccoli sono in grado di esprimere la loro sintomatologia.
A tal proposito è importante conoscere le cause di mal di testa nei bambini.
Come riconoscere l'affaticamento visivo nei bambini Può capitare che i bambini non vedano bene, ma che allo stesso tempo non siano in grado di esprimere tale difficoltà.
Diventa quindi complesso comprendere le cause di mal di testa nei bambini e alcuni dist [...]

Continua a leggere