Casa > Arredamento

Il benessere tra le mura di casa

Il benessere della sauna

Il benessere tra le mura di casa, la sauna finlandese rimedio contro tossine e grassi in eccesso, un bagno di calore secco in un locale elegantemente rivestito di legno, un piccolo paradiso a portata di tutti. Non solo negli hotel e nei centri benessere, anche nell'intimità famigliare è possibile concedersi alla rigenerante attività della sauna.

Ottima per il recupero dopo l'attività sportiva, la sauna finlandese classica ha origini nordiche e grazie all'azione del calore sprigionato dall'acqua bollente riversata su pietre laviche, favorisce la decontrazione muscolare. Consigliata per rilassare mente e corpo dopo una giornata di lavoro, la sauna rafforza le difese immunitarie e stimolando la sudorazione crea un elevato beneficio alla pelle.

Il relax di una sauna finlandese può essere facilmente portato, senza costi eccessivi, in un qualsiasi appartamento. Con poco meno di duemila euro si possono trovare vari modelli di piccola dimensione, normalmente progettati per l'utilizzo di massimo due persone contemporaneamente, nello specifico, cabine con pareti e panche rivestite di legno d'abete canadese, comprensive di porta in vetro e stufa elettrica capace di sprigionare dai sessanta ai novanta gradi centigradi.

Oltre al prezzo è da considerare la dimensione, una sauna finlandese di piccola entità occupa circa un metro e mezzo di spazio, in questa però non sarà possibile sdraiarsi, perdendo qualche beneficio in termini de relax. Spendendo un po' di più rispetto agli standard di mercato è possibile far installare una sauna costruita su misura, ogni dettaglio può essere curato, i costi variano anche di molto in relazione alla quantità di personalizzazione che si vorrà dare alla sauna e dalla varietà del legno utilizzato, solitamente abete, sughero pressato o pero orientale.

Per chi non vuole farsi mancare nulla, la sauna finlandese può essere arricchita di ulteriori sistemi che favoriscono il relax e il benessere di tutto il corpo, uno di questi è la cromoterapia che si basa su l'impiego di un corpo lampada, facilmente installabile all'interno della sauna, che emandando diversi fasci luminosi agisce sul fisico e nella psicologia della persona elevandone lo stato di benessere.

Un ulteriore sistema applicabile in una sauna finlandese è la musicoterapia, pratica antica di origine buddista, in grado di agire nel benessere psicofisico dell'individuo attraverso vibrazioni ritmate di musica appositamente studiata.

Tramite un gocciolatoio per le essenze comodamente installato all'interno della sauna finlandese è possibile sfruttare i benefici della aromaterapia, stimolando l'olfatto con piacevoli sensazioni prodotte da fragranze raffinate frutto di olii essenziali.

La sauna finlandese domestica è la soluzione giusta per ricaricare le energie, con in aggiunta la cromoterapia, l'aromaterapia e la musicoterapia si avrà un pregiato centro benessere nel cuore della propria casa.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Stufe a pellet

Una scelta ecologica e conveniente

Per il riscaldamento degli ambienti domestici, oggi sono tantissimi gli utenti che decidono di optare per le moderne stufe a pellet.
Queste sono pulite, efficienti e potenti a sufficienza per riscaldare appartamenti di medie e grandi dimensioni.
Le stufe a pellet bruciano i classici cilindri di segatura di legno essiccato e compresso, i cui inquinanti emessi nell’atmosfera a seguito della combustione sono decisamente marginali rispetto le tradizi [...]

Continua a leggere

Avere gusto per gli asciugamani

Scegliere gli asciugamani Nella stanza da bagno anche la scelta degli asciugamani è importante in quanto può mostrare il nostro gusto, il nostro stile, e dare un tocco di personalità alla stanza.
Si devono scegliere asciugamani in tinta col colore delle piastrelle, ad esempio se le piastrelle sono in tinta unita si possono scegliere asciugamani della stessa tinta ma fantasia o magari fare un contrasto con una tinta unita contrastante, come bianco [...]

Continua a leggere

Porte blindate: quali detrazioni sono disponibili e come ottenerle

Fino al 31 dicembre 2017, l’installazione di porte blindate è passabile di detrazione fiscale IRPEF del 50%.
Ecco chi può ottenere tale detrazione e come.
  Se state pensando di sostituire le vostre porte blindate e volete sapere se è possibile godere di detrazioni fiscali, allora ci sono buone notizie! Secondo l’art.16-bis del Dpr 917/86°, la vecchia detrazione, pari al 36%, fino al 31 dicembre sarà invece del 50%, anche per inferriate e serrame [...]

Continua a leggere