Edilizia e Costruzioni

Il box in legno

Il box in legno per accudire i cavalli

Gli appassionati di maneggio e di equitazione sanno bene che un cavallo in salute è la prima ricetta per avere un rapporto profondo e reciproco tra proprietario e animale. Non deve, dunque, sorprendere se questi splendidi animali si trovano al meglio in ambienti ospitali e adatti ad accoglierli, sia stalle sia i box cavalli esterni, solitamente in legno. Proprio queste strutture sono l'ideale per accudire gli equini, evitando il ""freddo"" ambiente che a volte si riscontra nelle grandi stalle.

I box cavalli esterni sono strutture perfette per il rifugio dei vostri equini più fidati e preziosi. In commercio potrete trovare dei box in legno dalle misure standard, valide per un numero prestabilito di equini da ospitare. Solitamente, i box per cavalli misurano 3 x 3 metri oppure 4 x 4 metri, ma per esigenze particolari le ditte specializzate in box potranno anche realizzare dei box cavalli sulla base delle vostre indicazioni.

Realizzati in legno di abete, i box cavalli presentano pareti spesse tra i 44 e i 50 mm, che consentiranno ai vostri equini di riposare con la giusta tranquillità. Sul tetto dei box, speciali tegole in bitume ripareranno i cavalli dalle precipitazioni atmosferiche e dalle varie intemperie, garantendo un rifugio caldo e asciutto. Le tegole del box sono esagonali con effetto a mosaico, in modo da rendere anche la costruzione piacevole alla vista, oltre che molto funzionale.

Se volete che il vostro equino sia trattato al meglio, allora potrete optare per un box cavalli con porticato esterno, che garantirà all'animale la massima copertura possibile in caso di pioggia. Per far sì che il cavallo traspiri e abbia aria fresca, inoltre, potrete scegliere i modelli di box dotati con porta e finestre, anziché buttarvi sulle più economiche, ma anche meno fornite, casette senza finestre. In questo spazio il cavallo dormirà, riposerà e mangerà, dunque è necessario che nel box siano presenti alcuni accorgimenti.

In primo luogo, nel box cavalli è meglio avere un armadio, dove potrete tenere tutto l'occorrente per montare in sella al vostro equino. Briglie, sella e tutto ciò che vi serve per cavalcare devono essere facilmente sotto mano, così come gli oggetti necessari per prendervi cura del vostro cavallo. L'ideale, dunque, è quello di avere nel vostro box anche un piano di lavoro, dove potrete avere accesso ai ferri con cui ""calzare"" gli zoccoli dell'equino, ma anche degli a strumenti come la forca, il rastrello e la scopa. Così potrete tenere il cavallo pulito e in tutta tranquillità, garantendogli uno splendido soggiorno.

All'interno del vostro box cavalli non dovrete, ovviamente, dimenticarvi di tenere da parte e al fresco un po' di avena, l'alimento ideale per l'equino. A questo punto, rimane solamente da preparare un comodo giaciglio per il vostro cavallo, basterà un po' di paglia da mettere all'interno del box per consentire all'equino di sdraiarsi a suo piacimento. Il vostro box cavalli in legno è pronto, dovete solo ricordarvi di pulire ogni giorno il letto, rinnovandolo con un po' di paglia pulita.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

I vantaggi di un impianto fotovoltaico

L’energia rinnovabile e in particolar modo l’energia solare stanno riscuotendo sempre più successo, grazie agli incentivi statali e alle detrazioni fiscali che negli anni hanno dato una spinta significativa all’acquisto di impianti fotovoltaici.
Ma soprattutto è la nuova presa di coscienza da parte di molte persone e aziende che finalmente hanno compreso il vantaggio dell’utilizzo dell’energia solare: pulita, economica e a impatto zero sull’ambie [...]

Continua a leggere

La casa in legno ecologica va costruita bene

Ritornare a fabbricati realizzati prevalentemente o completamente in legno oggi potrebbe risultare conveniente sotto molti punti di vista.
Cerchiamo allora di capire meglio come va costruita una casa in legno ecologica.
  La casa ecologica La bioedilizia offre la possibilità di integrare comfort e sicurezza oltre che una maggiore economia nei consumi energetici, abbattendo i costi in un ambiente più salutare ed accogliente.
Infatti proprio i cost [...]

Continua a leggere

Case in legno, ecco perché convengono

Tutti i comuni del nostro paese ricadono all’interno di una classificazione che prende in considerazione la loro zona climatica di appartenenza.
Nei climi più caldi, lungo le coste meridionali, c’è la zona “A” mentre via via ci si allontana dal mare e si sale sia di altitudine che di latitudine si arriva alla zona più fredda “F”.
Ad esempio i comuni di alta montagna appartengono proprio a quest’ultima classe, mentre la calda e soleggiata Lampedus [...]

Continua a leggere