Salute e Benessere > Medicina

Il chirurgo per rimodellare il naso

Il chirurgo estetico

Tutto sulla Rinoplastica

La rinoplastica è un intervento di chirurgia plastica che permette di rimodellare il naso.
Viene eseguita con lo scopo di correggere eventuali deformità, di riparare perdite di tessuti cutanei, ossei, cartilaginei o per correggere aspetti funzionali legati a disturbi respiratori.
L'intervento effettuato per ragioni estetiche si chiama chirurgia estetica del naso e consente di migliorare l'aspetto estetico attraverso la riduzione, il rimodellamento della punta o la modifica delle narici.
Durante l'operazione vengono utilizzate cartilagini costali, cute delle dita, della fronte, delle guance, degli arti superiori, ecc.

L'operazione di rinoplastica viene eseguita da un chirurgo specializzato in chirurgia plastica.
Tale chirurgo solitamente esegue sia interventi di chirurgia plastica estetica che interventi di chirurgia plastica-ricostruttiva.

La rinoplastica viene eseguita, a seconda dei casi, in anestesia locale o generale e la dimissione, se l'intervento si è svolto senza complicazioni, avviene generalmente in giornata o al limite il giorno successivo.

Esistono diverse tecniche chirurgiche:
- Rinoplastica chiusa: tecnica operatoria effettuata attraverso piccole incisioni praticate all'interno del naso, per cui non lascia cicatrici visibili dall'esterno;
- Rinoplastica aperta: è una variante della rinoplastica chiusa, è più precisa ma più complessa. Si esegue incidendo la cute alla base del naso, per cui comporta la presenza visibile di una piccola cicatrice.
- Rinoplastica non distruttiva: avviene tramite il rimodellamento delle cartilagini del naso per mezzo di punti di sutura. Viene così evitata la fase distruttiva, che prevede la rottura delle cartilagini.
- Rinosettoplastica: serve a correggere l’aspetto estetico del naso e/o una malformazione del setto nasale.
Un esempio di malformazione corretta con tale tecnica operatoria è il setto nasale deviato, che porta così ad ottenere un sensibile miglioramento della funzione respiratoria.
L'operazione è eseguita tramite incisioni praticate all’interno del naso, per cui non lascia cicatrici visibili dall'esterno.
Le ossa nasali vengono rimodellate, così da dare nuova forma al dorso del naso e le cartilagini vengono ridotte per rimodellare la punta del naso e raddrizzare il setto nasale deviato.

La durata dell'intervento va dai 10 ai 40 minuti, a seconda della tecnica usata.
In media il costo di una rinoplastica varia tra i 3 mila euro e gli 8 mila euro.
Queste cifre sono comunque indicative, in quanto il prezzo dipende da molti fattori, quali la tipologia, la complessità e la durata dell'intervento, che influiscono in modo più o meno rilevante sull'importo finale.

In conclusione, trattandosi di un intervento chirurgico a tutti gli effetti (quindi bisogna essere consapevoli degli eventuali rischi ai quali si può andare incontro) è opportuno, prima di prendere concretamente la decisione di ricorrere alla rinoplastica, avere un confronto diretto ed un dialogo concreto con il chirurgo plastico che andrà ad effettuare l'operarazione.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

La cura dei denti a Roma non è mai stata così conveniente

Trovare un buon dentista è come trovare un vero e proprio tesoro! Sia nel caso in cui si sia alla ricerca di uno studio per la pulizia dei denti a Roma, sia nel caso in cui sia necessario un intervento più importante, sarà sempre fondamentale essere sicuri di chi metterà le mani nella nostra bocca.
Non bisognerà mai tendere al ribasso, e diversi studi dentistici di Roma sono in grado di coniugare la grande competenza con l’imposizione di prezzi c [...]

Continua a leggere

Igiene orale quotidiana

La effettui correttamente?

Spesso i pazienti credono erroneamente di adoperare una buona igiene orale per il semplice motivo di lavare i denti più volte al giorno.
Questa è certamente una buona pratica, ma è necessario effettuare una pulizia approfondita e accurata per far si che questa possa essere veramente efficace ed impedire a tartaro e batteri di proliferare, garantendo così quell’igiene a lungo desiderata.
Alla base di una pulizia dei denti errata o non sufficiente [...]

Continua a leggere

Lenti per la luce blu

La luce blu, emessa naturalmente dal sole ed artificialmente da una lunga serie di dispositivi elettronici, può essere particolarmente nociva per la salute degli occhi.
Ad essere in pericolo sono soprattutto coloro che trascorrono molto tempo con i dispositivi elettronici di ultima generazione.
  La luce blu: fa male agli occhi ed all'organismo? La luce blu, come confermato da recenti studi clinici, può provocare seri danni oculari.
Ad essere mag [...]

Continua a leggere