News e media > Radio e TV

Il micro auricolare per comunicare

Questi piccoli dispositivi sono leggeri e perfetti per parlare e ascoltare. Moltissimi presentatori televisivi hanno microauricolari nell'orecchio.

Attori di teatro, presentatori televisivi, studenti, detectives, etc. tutti usano questi piccoli dispositivi.

Il suo utilizzo da parte degli studenti è molto comune. Copiare non è più come prima, oggi è diventato così sofisticato da sembrare prorpio di un agente 007. Orologi, lettori mp3, penne con microfoni integrati e micro auricolari hanno preso il posto dei minuscoli bigliettini che si nascondevano sotto la calcolatrice.

I negozi online come www.microauricolari.it  vendono 2 tipologie di kit: quelli ad induzione e quelli con bluetooth. I primi sono i più comuni e con i prezzi più bassi. Per farli funzionare basta connetterli con un cavo all’uscita audio del telefono o del letore MP3, sistemando la collana con il microfono intorno al collo. Nel secondo caso, invece, la connessione avviene tramite tecnologia bluetooth, dunque senza alcun cavo.

Ad ogni modo il caro vecchio bigliettino di carta, anche nell’epoca degli smartphone, di whatsapp, delle email etc... resta un modo di copiare “vecchia scuola” che ha sempre la sua facilità a costo zero.

Uno strumento essenziale per investigatori

Molti detective usano il micro auricolare per il suo lavoro. Questi piccoli dispositivi sono diventati essenziali, per esempio per rilevare assenteismo. La persona che sta in malattia, che prende comunque il permesso retribuito o dal privato o dallo Stato. Prendi un permesso, sta fuori dall'azienda e fa un altro lavoro. Siccome questi fenomeni accadono e fanno del male un po' a tutti dall'imprenditore, al giovane che cerca lavoro e loro tanto gli occupano il posto. In questi casi con  le prove che abbiamo attraverso i auricolari spia, siamo ad oggi riuscite sempre ad arrivare a delle situazioni per le quali ci sono delle prove specifiche e reiterate che fanno in modo che la persona possa arrivare a una situazione o ci mettiamo d'accordo oppure andiamo in giudizio.

 

 


 


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Che cos’è la Brand Awareness e come si misura

La brand awareness è un valore immateriale di qualunque azienda o marchio. Cos'è e come migliorarla attraverso la digital Pr.

La Brand Awareness - o notorietà di marca - è uno dei due parametri (l’altro è la Brand Image) che costituiscono la Brand Knowledge dell’azienda, ovvero la conoscenza di marca.
Si tratta di un parametro di tipo quantitativo (sebbene le strumentazioni e le metodologie di calcolo non possono essere considerate oggettivabili) che calcola la capacità di un marchio di essere associato a un bisogno specifico espresso dagli utenti.
Come migliorare la Br [...]

Continua a leggere

Riina Jr da Vespa, Rai imbarazzata

Nel mondo della televisione probabilmente esistono due sole regole : non vestirsi mai di viola e di fare contenuti che, in un modo o nell'altro, facciano parlare di se.
L'oggetto della discussione ora probabilmente riguarda questo secondo aspetto, con le polemiche scaturite dall'ospitata di Riina Jr nella trasmissione di Rai Uno Porta a Porta.
Il figlio del famoso boss mafioso infatti è stato ospite dal salotto televisivo di Bruno Vespa, ormai da [...]

Continua a leggere

X Factor 2015, storia di un successo annunciato

E' appena andata in archivio l'edizione 2015 di X Factor, il reality show canoro del canale pay Sky Uno, che è già tempo di bilanci.
Ed il piatto ride notevolmente in casa Sky.
Questa edizione appena conclusa infatti è stata quella della decisiva consacrazione per il talent, capace di oscurare la visibilità dell'ormai bollito Grande Fratello in onda nello stesso su Canale 5 , nonostante il non trascurabile particolare che la diretta di X Factor s [...]

Continua a leggere