Tempo libero > Intrattenimento

Il Museo dello scarpone e della calzatura sportiva a Montebelluna

Era il 1984 quando il Museo dello Scarpone e della Calzatura Sportiva di Montebelluna, in provincia di Treviso, veniva inaugurato nella Villa Binetti Zuccaredda, di epoca cinquecentesca, acquisita dal Comune due anni prima. L'idea di trasformare la dimora in un museo dedicato alle calzature nasce da un'iniziativa di privati e imprenditori locali che volevano documentare la storia e l'eccellenza di un'importante attività artigianale, prima, e industriale, poi, che ha contribuito a rendere famosa nel mondo quest'area del trevigiano.

Dal 1992 la gestione è affidata a una fondazione creata dall'Associazione Museo dello Scarpone. A fondarla, appena due anni dopo l'inaugurazione del complesso, è stato Aldo Durante e, oggi, tra i suoi associati, conta oltre 60 membri tra grandi, medie e piccole imprese del settore, confederazioni di artigiani, Messe München, Unindustria Treviso e Banca Popolare Asolo e Montebelluna.

Tra le stanze del sontuoso palazzo si susseguono oltre 2000 mezzi tra brevetti, cataloghi, quaderni didattici e tecnologici, archivi fotografici e biblioteche storiche. Tutto il materiale raccolto contribuisce a documentare un'attività fiorente già all'epoca della Repubblica di Venezia.
Nelle undici sale della villa, distribuite su due piani, sono raccontati due secoli di storia ed esposti i valori di un'instancabile imprenditoria del passato, fatta di modelli, strategie, conoscenze e competenze che hanno permesso alle aziende locali di portare il proprio know-how e i propri prodotti in ogni angolo del mondo.

Le pedule e le gallozze dei primi anni dell'Ottocento si alternano a scarponi dal taglio sperimentale, per arrivare, passo dopo passo, alle calzature di più recente fattura, fedeli alle mode del momento. I più antichi attrezzi da calzolaio si affiancano a veri e propri ritrovamenti archeologici e a documenti storici, che testimoniano come l'attività artigiana legata al mondo delle calzature rappresenti, per il territorio, una vera e propria evoluzione sociale e culturale.

Il passaggio dagli strumenti manuali alle macchine testimonia contemporaneamente la fase di transizione tra il lavoro artigiano e quello industriale. Lo raccontano silenziosamente anche i modelli di calzature esposte, da quelli rubati ai campionari a quelli effettivamente indossati da grandi campioni dello sport che, oltre alla storia della scarpa, ricordano al visitatore le vittorie conseguite da chi le ha indossate.

Il museo si presenta come un vero e proprio punto di riferimento a livello mondiale, con i suoi numerosi pezzi esposti e la collezione di oltre 700 brevetti, depositati e custoditi nell'archivio, firmati dalle marche storiche del settore delle calzature.

Sono tante le attività svolte tra le stanze di Villa Binetti Zuccaredda, tra incontri, mostre temporanee, tavole rotonde e convegni. È prevista anche una serie di interventi e di visite a tema dedicata alla didattica, con l'intenzione di sensibilizzare gli alunni delle scuole locali e non all'approfondimento dei temi trattati all'interno del museo.

Chi si reca a Montebelluna e intende scoprire questi magici luoghi di storia e lunga tradizione culinaria (da provare assolutamente il prosecco DOC e DOCG prodotto nella zona) può soggiornare nella bellissima Villa Serena e approfittarne per visitare il Museo dello Scarpone e della Calzatura Sportiva, aperto dal lunedì al venerdì, pagando un biglietto d'ingresso di 5 euro, intero, o di 3,50 euro, ridotto. Le visite guidate, prevedono un costo di 50 euro mentre per i gruppi e le scolaresche è possibile concordare anticipatamente delle aperture straordinarie.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Cerimonia in vista? Cominciare dalla location

Location a Roma per le Cerimonie

Quando vogliamo organizzare una festa o una cerimonia dobbiamo sempre considerare che la location è il punto principale dal quale partire.
Gli eventi cerimoniali sono momenti importanti della nostra vita, e in quanto tali meritano una location che sia in grado di enfatizzare e dare lustro ad un evento, affinché possa rimanere indelebile nella nostra memoria: battesimi, comunioni, cresime, matrimoni, compleanni o feste di laurea, possono raggiunge [...]

Continua a leggere

La villa come location a Roma per eventi nel 2020

Feste in villa

Un trend del 2020 è quello di scegliere una villa come location per ospitare eventi, si tratta di un'abitazione riservata ma allo stesso tempo raffinata in cui creare eventi meravigliosi all'insegna dell'allegria e del divertimento del glamour, unici al pari dei migliori party americani.
Alcune location di antica tradizione con inserti ed arredi originali altre di nuova costruzione queste sono tutte le villa disponibili per eventi di Roma.
Roma è [...]

Continua a leggere

Contenuti mutlimediali in streming

La TV del presente, non del futuro!

Grazie alle connessioni internet sempre più veloci di cui disponiamo in casa, non ultima la fibra, è oggi possibile accedere anche da mobile, così come da desktop o sulla TV di casa, ad una serie di contenuti che possono essere visionati in streaming.
È questo il caso dei film, che rappresentano probabilmente il contenuto multimediale maggiormente desiderato da quanti amano poter decidere autonomamente cosa vedere in TV e soprattutto nel momento [...]

Continua a leggere