Cucina > Vini

Il paesaggio vitivinicolo del Piemonte: Langhe-Roero e Monferrato

Il paesaggio vitivinicolo del Piemonte Langhe-Roero e Monferrato è stato riconosciuto dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità. Si tratta di un’area che include sei località situate tra l’Appennino ligure e il fiume Po.
La prima è la Langa del Barolo, conosciuta per i terreni favorevoli alla coltivazione del vitigno Nebbiolo, da cui viene prodotto il vino rosso Barolo.
La seconda località è il luogo dove si trova il castello di Grinzane Cavour, che fu dimora del Conte di Cavour Camillo Benso durante la prima metà dell’800; qui il Conte seguì alcune sperimentazioni finalizzate a migliorare le tecniche di coltivazione e di produzione dei vini rossi piemontesi della zona.
Ci sono poi le colline del Barbaresco, quelle del vino omonimo, che ospitano vigneti coltivati in prevalenza a Nebbiolo.
Quindi c’è Nizza Monferrato, prima area di coltivazione del vitigno Barbera, che, tra tutti questi vini piemontesi, è quello più esportato all’estero.
Il quinto luogo è costituito dalla sottozona Canelli, dove vi sono terreni coltivati prevalentemente a Moscato Bianco, da cui si produce il vino spumante Asti, il vino bianco più esportato all’estero.
Infine c’è il Monferrato degli Infernot, che sono delle particolari locali, vere e proprio strutture architettoniche scavate nella cosiddetta Pietra da Cantoni, una formazione geologica tipica del Basso Monferrato. Qui, negli Infernot, vengono conservate le annate più antiche.

Nell’area in cui si trovano queste sei località sono stati ritrovati pollini di vite che risalivano al V secolo A.C., quando questa zona era luogo di incontro di Etruschi e Celti, e non è un caso che nei dialetti di queste zone si possano rintracciare parole sia etrusche che celtiche, soprattutto nel vocabolario legato al mondo del vino.

Il fatto che questa zona del Basso Piemonte sia stata iscritta nella Lista Unesco come patrimonio mondiale dell’umanità sottolinea l’“Eccezionale Valore Universale” della cultura del vino diffusasi in questa zona e di questo paesaggio unico modellato dall’uomo per la coltivazione delle viti e per la produzione del vino. E’ la testimonianza di una tradizione culturale in cui uomo e natura sono vissuti in armonia per millenni, e in cui la produzione di vino ha disegnato questi territori con bellezza ed equilibrio.

Per poter degustare alcuni esempi di questa millenaria tradizione, è possibile visitare Tenuta Cucco, che si trova nel comune di Serralunga d’Alba, nelle Langhe, che produce vini rossi e bianchi tipici di questa zona, tra cui tre Barolo DOCG, due diverse Barbera d’Alba DOC, il Dolcetto d’Alba DOC, il Langhe DOC Chardonnay e uno Spumante Brut Metodo Classico.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

VINO: quali differenze tra biologico, naturale, biodinamico e “libero”?

Negli ultimi anni i vari dibattiti relativi alle varie tipologie di vini secondo le varie caratteristiche ha fatto scatenare gli esperti nel settore, associazioni ma soprattutto enologi, i quali vogliono a tutti i costi una legge italiana che metta fine a questa guerra terminologica poiché mette a repentaglio le idee dei consumatori.
Le etichette, infatti, non spiegano le caratteristiche che il prodotto presenta e proprio per questo motivo si par [...]

Continua a leggere

Vini italiani

Tradizione e qualità

Sin dall’antichità, l’uomo ha dimostrato di apprezzare le qualità dei vini pregiati, rendendolo assoluto simbolo del buon bere e di convivialità.
Se in epoche remote era considerato come una bevanda accessibile solo ai nobili, esclusiva e prestigiosa, oggi il vino non viene consumato soltanto in tavola, ma anche durante gli aperitivi e le feste per accompagnare formaggi o stuzzichini.
Il vino come fattore di aggregazione È tranquillamente possibi [...]

Continua a leggere

Vini Biologici

Vini biologici del Veneto

Considerato come uno dei maggiori paesi nel mondo produttori di vino, l'Italia è anche uno dei consumatori più importanti di vino biologico, verso cui si è rivolta di recente l'attenzione del consumatore.
La forte richiesta di un vino prodotto in maniera assolutamente naturale ha condotto moltissime aziende a seguire questa strada con risultati molto soddisfacenti.
Infatti, negli ultimi anni la vendita del vino biologico è notevolmente aumentata, [...]

Continua a leggere