Economia e Lavoro > Professioni

Il regime giuridico nella contabilità fiscale: ditta individuale e libero professionista

Prima di scegliere quale sia il regime contabile più adatto alla propria attività bisogna comprendere quale sia il regime giuridico adeguato.

In Italia possiamo distinguere quattro principali forme giuridiche: ditte individuali e imprese famigliari, liberi professionisti e le società.

La ditta individuale da come si deduce dal nome è un’attività appartenente a un singolo individuo che decide di mettersi in proprio. Non richiede alcun capitale sociale e non è necessaria la presenza di alcun notaio diversamente da quanto avviene per la società.
Per aprire un’attività è richiesta la registrazione alla Camera di Commercio, la partita IVA e l’iscrizione presso INPS e INAIL.

Nel caso in cui la ditta individuale preveda la collaborazione di famigliari entro il terzo grado nonché gli affini entro il secondo grado si rientra in un’impresa familiare.
Anche in questo caso tutte le responsabilità ricadono sul titolare dell’attività mentre ai famigliari spetta solo la spartizione degli utili.

Il libero professionista è colui che dopo aver completato idonei studi ed essersi iscritto in opportuni albi può avviare un proprio studio.
La procedura di avvio attività è simile a una ditta individuale tuttavia non richiede l’iscrizione al registro delle imprese.

Le società nell’ordinamento giuridico italiano si distinguono in società di persone e di capitali.

All’interno delle società di persone fanno parte: la società semplice, la società in nome collettivo (SNC) e la società in accomandita semplice (SA) mentre rientrano tra le società di capitali: la società per azioni (SPA), società a responsabilità limitata (SRL), società a responsabilità limitata semplificata (SRLS) e la società in accomandita per azioni (SAPA).

Le società possono adottare il regime ordinario oppure il regime semplificato.

La scelta di un regime piuttosto di un altro può comportare maggiori vantaggi ma anche maggiori impegni da rispettare.

Indipendentemente dal regime giuridico scelto è indispensabile affidare la propria contabilità a un commercialista online che differentemente da uno di presenza abbatte i costi di gestione e soprattutto consente la gestione della contabilità online come nel caso di Contabilità Fiscale.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Furti in azienda a chi affidare le indagini

Furti in azienda: cosa fare

Tra le situazioni per cui le aziende si affidano ad un’Agenzia investigativa Roma ci sono i furti in azienda.
Il lavoro dell’investigatore privato permette di accertare l’appropriazione indebita di denaro, merci o beni aziendali facendo luce sull’identità dei colpevoli e raccogliendo prove per far partire le dovute azioni legali.
Pochi sanno, infatti, che il problema dei furti in azienda coinvolge attività di ogni settore e dimensione, dal punto [...]

Continua a leggere

Integrazione del DVR per l'emergenza COVID-19

Quali passi devono fare un'azienda e il medico competente per mettersi in pari

In questo articolo andremo a esaminare le integrazioni necessarie al Documento di Valutazione dei Rischi (DVR) a seguito della diffusione del Covid-19 e quale ruolo ricopre in questo il medico competente.Il documento di Valutazione di Tutti i Rischi, noto anche come DVR o DVTR, è il documento che viene redatto in seguito alla valutazione di tutti i rischi presenti in azienda.
DVR o Documento di valutazione dei rischi La valutazione dei rischi è u [...]

Continua a leggere

MONDO DELL’ACCIAIO: FOCUS 2019 E 2020

Il 2019 dell’acciaio in pillole Siderweb, la community italiana dell’acciaio, da vent’anni punto di riferimento per professionisti e attori del campo della siderurgia, ha pubblicato a dicembre dello scorso anno lo “Speciale 2019 – Dodici mesi d’acciaio”, un vero e proprio compendio fatto di approfondimenti, analisi e prospettive di mercato.
  Un 2019 pieno e denso di avvenimenti che hanno interessato il settore.
Primo tra tutti, la questione dell [...]

Continua a leggere