Economia e Lavoro > Professioni

Il regime giuridico nella contabilità fiscale: ditta individuale e libero professionista

Prima di scegliere quale sia il regime contabile più adatto alla propria attività bisogna comprendere quale sia il regime giuridico adeguato.

In Italia possiamo distinguere quattro principali forme giuridiche: ditte individuali e imprese famigliari, liberi professionisti e le società.

La ditta individuale da come si deduce dal nome è un’attività appartenente a un singolo individuo che decide di mettersi in proprio. Non richiede alcun capitale sociale e non è necessaria la presenza di alcun notaio diversamente da quanto avviene per la società.
Per aprire un’attività è richiesta la registrazione alla Camera di Commercio, la partita IVA e l’iscrizione presso INPS e INAIL.

Nel caso in cui la ditta individuale preveda la collaborazione di famigliari entro il terzo grado nonché gli affini entro il secondo grado si rientra in un’impresa familiare.
Anche in questo caso tutte le responsabilità ricadono sul titolare dell’attività mentre ai famigliari spetta solo la spartizione degli utili.

Il libero professionista è colui che dopo aver completato idonei studi ed essersi iscritto in opportuni albi può avviare un proprio studio.
La procedura di avvio attività è simile a una ditta individuale tuttavia non richiede l’iscrizione al registro delle imprese.

Le società nell’ordinamento giuridico italiano si distinguono in società di persone e di capitali.

All’interno delle società di persone fanno parte: la società semplice, la società in nome collettivo (SNC) e la società in accomandita semplice (SA) mentre rientrano tra le società di capitali: la società per azioni (SPA), società a responsabilità limitata (SRL), società a responsabilità limitata semplificata (SRLS) e la società in accomandita per azioni (SAPA).

Le società possono adottare il regime ordinario oppure il regime semplificato.

La scelta di un regime piuttosto di un altro può comportare maggiori vantaggi ma anche maggiori impegni da rispettare.

Indipendentemente dal regime giuridico scelto è indispensabile affidare la propria contabilità a un commercialista online che differentemente da uno di presenza abbatte i costi di gestione e soprattutto consente la gestione della contabilità online come nel caso di Contabilità Fiscale.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Come approcciarsi alla formazione HACCP

Quali sono i migliori modi per approcciarsi al mondo della gestione alimentare?

Se stai per approcciarti al settore alimentare, in qualità di imprenditore, di dipendente o di collaboratore, devi assolutamente sapere cos’è l’HACCP e perché è così importante per le attività che rientrano nella filiera produttiva e distributiva di alimenti e bevande.
HACCP (acronimo di Hazard Analysis Critical Control Points - in italiano Analisi dei Pericoli e Punti Critici di Controllo), è un sistema di controllo per evitare pericoli per la s [...]

Continua a leggere

Scaffalatura drive-in: perchè sceglierla

La scaffalatura drive-in è una delle tipologie più utilizzate nei magazzini di tutto il mondo.
La sua installazione viene preferita per i magazzini con stoccaggi ad alta densità per consentire uno stoccaggio più efficiente e veloce.
Ma quali nella pratica i vantaggi offerti da questa scaffalatura?   Parola d’ordine: attenzione allo spazio Uno dei primi vantaggi offerti dalla scaffalatura drive-in è senza dubbio una migliore gestione dello spazio [...]

Continua a leggere

Settore fonderie: Assofond registra la crescita nel 2018

I dati 2018 del settore fonderie Uno dei settori manifatturieri che trainano la fuoriuscita dalla crisi del nostro Paese è senza dubbio quello della siderurgia.
Ma quali sono i dati di questa crescita? Per il 2018 i dati a disposizione sembrano essere positivi, segno che il settore sta lavorando con il giusto slancio.
Il settore delle fonderie registra una crescita nel 2018.
Così ha rilevato Assofond negli ultimi dati messi a disposizione.
La pro [...]

Continua a leggere