Cucina > Cibi

Il rito del brunch

Il brunch è una moda sempre più presente nella cultura italiana, già a partire da qualche anno.

E’ un rito riservato al week-end, quando lontani dalle preoccupazioni della settimana lavorativa, ci si concedono ritmi più rilassati alzandosi più tardi e consumando un pasto unico a mattinata inoltrata che sazia fino alla cena.

 

Le origini e la diffusione del nuovo pasto

Il termine brunch è un neologismo che deriva dalla fusione delle parole inglesi breakfast e lunch, ovvero colazione e pranzo. Le radici concettuali del termine risalgono alla fine dell’Ottocento, nell’Inghilterra vittoriana, e si riferisce a un’abitudine dei cacciatori, nobili e borghesi, che rientrando dalle battute di caccia usavano consumare un ricco pasto a metà tra colazione e pranzo. Allora veniva definito hunt breakfast e solo successivamente lo scrittore Guy Beringer lo ribattezzò brunch, descrivendolo come momento di felicità e convivialità “che ti mette di buon umore e spazza via le ragnatele della settimana”.

Grazie ad un articolo apparso sulla carta stampata, questa nuova moda approdò negli Stati Uniti agli inizi del Novecento, a Chicago, dove venne adottata dalla borghesia, e a New York, dove venne proposta in alcuni alberghi di lusso. L’esportazione oltreoceano comportò l’introduzione delle bevande alcoliche all’interno del brunch, interrotta però nel periodo del proibizionismo. Superato il 1933, ritornano i cocktails e tra questi il Bloody Mary, che avrà molto successo negli anni a venire.

A partire dagli anni ‘50 il rito del brunch entra nelle case americane, rendendolo meno costume di massa e più momento da vivere in famiglia. Gli anni ‘80 vedono invece il ritorno della moda di consumare questo pasto nei locali pubblici e, in particolar modo, si afferma come tendenza nei grandi hotel delle città metropolitane.

In Italia si affaccia timidamente prima a Milano e a Bologna, poi nel 2000 esplode la moda del brunch a Roma, dove alcuni locali offrono delle formule dedicate alle famiglie con bambini che vogliono concedersi questo momento.

 

Un pasto in stile brunch

Ogni moda, si sa, segue delle regole sue. Così anche il brunch è caratterizzato da alcune consuetudini. Questo pasto democratico, che accontenta tutti i palati e tutte le tasche, è meno formale, più allegro e amichevole e ha inizio a partire dalle 11:00 e può protrarsi fino alle 15:00. Tipicamente si svolge la domenica, ma in molti locali italiani il brunch viene servito anche il sabato. Tra le sue portate non possono mancare ricette della colazione americana o inglese, che vanno dal dolce al salato, e anche preparazioni più sostanziose con carni, pesce e formaggi che fanno venire in mente proprio un ricco pranzo domenicale.

Tra deliziosi muffins e colorati cupcakes, pancakes caldi irrorati di sciroppo d’acero, bagel con salmone affumicato e panna acida, roastbeaf e club sandwich, trovano posto anche ricette della cucina italiana come frittate, paste e salumi. E da bere? Anche qui la colazione continentale ci mette a disposizione una serie di bevande calde e fredde: tè, caffè lungo americano o espresso italiano, cappuccino, succhi di frutta ma anche vino, birra e cocktails


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Miele, zucchero e gli altri dolcificanti

Quanti tipi di “zucchero” esistono? L’industria alimentare è andata ben oltre la semplice classificazione tra zucchero raffinato e zucchero di canna; nel panorama alimentare attuale la quantità di zuccheri è enorme: saccarosio, fruttosio, dolcificanti di ogni tipo, stevia, miele e una quantità di altri simili.
Per addolcire un cappuccino ci si trova dinanzi a una varietà di “dilemmi” persino nutrizionali tra cui barcamenarsi.
I dolcificanti, poi, [...]

Continua a leggere

Perché il Catering Conviene in Varie Occasioni

spesso prima di rivolgersi ad un servizio di catering professionale si pensa ad una soluzione fai date con l'intento di risparmiare sui prezzi del cibo e delle bevande.

Quando si deve organizzare un ricevimento o una festa la prima cosa a cui si pensa dopo la location è al cibo e alle bevande, spesso prima di rivolgersi ad un servizio di catering professionale si pensa ad una soluzione fai date con l'intento di risparmiare sui prezzi del cibo e delle bevande.
Ma è sempre vero che a fare da soli si risparmia ?  Questo dipende da cosa si intende per fai da te, in questi casi molti sia per mancanza di tempo o capac [...]

Continua a leggere

A Bologna puoi trovare Ristoranti con pesce fresco di giornata

Può essere più semplice di quanto si immagini trovare un Ristorante con buon pesce fresco a Bologna

Il pesce fresco può essere difficile da trovare, eppure a Bologna, data la vicinanza della città al mare, potrebbe essere che curiosando un po' si possa trovare il Ristorante giusto.
Bologna offre una vasta scelta di strutture, dai ristoranti casual alla cucina raffinata ed elegante e quando sei in vena di pesce fresco e sensazionale, troverai sicuramente quello che cerchi, dagli scampi ai gamberoni, piuttosto che ostriche, branzino, cozze e tutt [...]

Continua a leggere