Viaggi e Vacanze > Destinazione

Il Salento

Salento e paesi

Il Salento è una zona della Puglia, situata nel punto più a Est d'Italia e  Capo d'Otranto ne forma la sua estremità orientale, e dista dall'Albania 72 km a cui si arriva passando il Canale d'Otranto.

Si snoda dal punto più interno del Golfo di Taranto fino al mare Adriatico.

Il Salento come un'entità culturale però inizia un po'più a sud, in una linea ideale che da Taranto, attraversa Grottaglie, San Michele Salentino e Ceglie Messapica,  fino ad arrivare a Ostuni.

La penisola salentina è  pianeggiante sopratutto nel centro e si trovano pochi rilievi collinari sopratutto nella parte settentrionale (detti delle basse Murge) e in quella meridionale (dette le Serre salentine). Può essere  suddivisa in tre parti geografiche:
Le Murge (tarantine e brindisine) a nord-ovest,
La piana messapica al centro,
Le Serre salentine a sud.

Una depressione detta soglia messapica, separa le Murge dalla Piana messapica.

Il paesaggio del Salento è molto caratteristico, è preoocchè tutto coltivato e presenta numerose distese di ulivi secolari, dai tipici tronchi contorti e che arrivano anche ad avere grandi dimensioni.
I campi sono suddivisi dai tipici muretti a secco in pietra, che viene  utilizzata qui da secoli per realizzare varie costruzioni a secco, che venivano un tempo utilizzate dai contadini sia per riposare che per riporre gli attrezzi da lavoro.
Queste costruzioni ( furnieḍḍi, pajare) sono simili ai nuraghi sardi piuttosto che ai trulli pugliesi.

Oltre a tali costruzioni vi sono le caratteristiche masserie fortificate del XVI, XVII e XVIII secolo.

I paesi dell'entroterra sono poco abitati  e sono caratterizzati dal bianco intenso delle case fatte nel tipico stile mediterraneo.

Nel paesaggio rupestre spiccano nella campagna, che è formata da terreni dal colore rossiccio  ricchi di ferro.

Contrastano anche col mare che assume una colorazione blu scuro se osservato dall'alto, e invece assume colore più tenue nelle sue sfumature verde smeraldo, verdino, celeste se osservato dalle spiagge  o dalle basse scogliere.

Lungo le coste i centri abitati non sono numerosi ma sono caratterizzati da antiche torri costiere di avvistamento in pietra,   quadrate o rotonde, che venivano costruite per difendersi dai pirati che saccheggiavano quelle zone di frequente.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

4 giorni a Barcellona

Tour di Barcellona in 4 giorni

GIORNO 1.
Gaudí Il primo giorno si prende una "Barcelona Card" e cosi si può iniziare la giornata.
La prima opzione da visitare ed da non perdersi assolutamente è l'imponente chiesa della Sagrada Familia.
Se ti servono dei consigli per la visita turistica, puoi farlo presso lo stand delle informazioni turistiche.
La seconda opzione è una passeggiata fino al vicino quartiere di Gràcia, dove è possibile pranzare in una delle sue piazze meravigliose [...]

Continua a leggere

Castel del Monte

Castel del Monte è uno dei tanti castelli costruiti nel sud Italia nel XIII secolo da Federico II, imperatore del Sacro Romano Impero.
È considerato il più grande dei suoi castelli ed è un sito patrimonio mondiale dell'UNESCO.  Come raggiungere Castel del Monte con i mezzi pubblici La città più vicina a Castel del Monte è Andria, circa dodici miglia a nord.
È una città abbastanza piacevole, ma Bari o Trani sono migliori basi durante la notte.
Da [...]

Continua a leggere

Visitare Alberobello

Alberobello e i trulli Alberobello è un noto paese della Puglia famoso per i suoi trulli, tipiche costruzioni di pietra a forma di cono.
Intorno alla zona turistica principale ci sono molti piccoli bar e negozi.
Ci sono anche diversi ristoranti e pizzerie, alcuni anche nei trulli e con terrazza esterna.
Sulla strada principale, Largo Martellotta, ci sono tipici bar italiani e alcuni piccoli negozi di alimentari.
Il giovedì c'è un grande mercato d [...]

Continua a leggere