Scienza e Tecnologie

Il trattamento termico sui gruppi di leghe

Il trattamento termico è quell’insieme di operazioni di riscaldamento e di raffreddamento che vengono effettuate su un prodotto metallico per modificare la struttura metallurgica, le proprietà meccaniche e lo stato di stress residuo. Se questo termine viene applicato alle leghe in alluminio, invece, si sta parlando di quei trattamenti utili a migliorare la loro durezza e anche la resistenza (è il caso delle heat treatable alloys, differenti dalle leghe in cui l’indurimento viene ottenuto scaldando o raffreddando il materiale).
Nelle lavorazioni termiche è necessario che il diagramma di fase del materiale presenti la curva di solubilità che aumenta in modo esponenziale assieme alla temperatura. Siccome molti sistemi binari a base di alluminio presentano un cambiamento davvero basso, è importante valutare questa condizione per considerare il materiale “heat treatable”.
Il trattamento termico funziona nel modo migliore proprio sui gruppi di leghe che dimostrano un considerevole indurimento (è il caso di Alluminio – Zinco – Magnesio – Rame, per esempio). Le due fasi di questo trattamento sono la solubilizzazione e l’invecchiamento: la prima è quella in cui la lega viene scaldata a una temperatura che va al di sopra della curva di solubilità mentre la seconda è quella in cui il materiale viene lasciato alla temperatura stabilita e temprata ad una temperatura più bassa.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Matrici per presse piegatrici: chi le produce a Parma

Scopri l'ampio catalogo di Mora Costruzioni Meccaniche

In numerose aziende del settore meccanico e manifatturiero vengono attualmente impiegate le presse piegatrici, delle particolari tipologie di macchine utensili che – come dice il nome – schiacciano e piegano il materiale di partenza per mezzo di una pressione elevata.
Queste lavorazioni consistono, in pratica, in una deformazione controllata che ha come target la lamiera di metallo.
A tale materiale, che inizialmente è allo stato piano, per mezzo [...]

Continua a leggere

Scale mobili vs. ascensori: qual è l’impianto più efficiente?

In diversi contesti pubblici si possono incontrare simultaneamente due tipi di impianti destinati al trasporto verticale delle persone: gli ascensori da una parte, e le scale mobili dall’altra.
Ognuno può avere le sue preferenze personali nei confronti dell’uno o dell’altro impianto, ma a livello gestionale qual è il sistema di trasporto più efficiente per fare in modo che le persone possano arrivare comodamente dal punto A al punto B nel più bre [...]

Continua a leggere

Pompe sommerse per i pozzi artesiani: ecco le tecnologie più evolute

Sin dagli albori della sua storia l’uomo ha sempre sfruttato le risorse idriche superficiali, come fiumi e laghi, per soddisfare i propri fabbisogni; le civiltà antiche furono le prime a mettere a punto i pozzi per accedere all’acqua presente nel sottosuolo, una fonte ben più stabile di quella legata alle precipitazioni atmosferiche e all’andamento delle stagioni.
Per estrarre l’acqua da questi pozzi occorreva un intenso impegno fisico, oppure si [...]

Continua a leggere