Edilizia e Costruzioni

Impianto elettrico industriale: cosa devi sapere

Gli impianti elettrici industriali sono impianti più complessi rispetto a quelli civili (o residenziali). Vediamo le differenze e come devono essere realizzati!

Gli impianti elettrici industriali sono impianti leggermente più complessi rispetto a quelli civili (o residenziali). Ciò si deve in parte al funzionamento di macchinari complessi presenti nell’azienda e in parte al fatto che devono essere progettati e realizzati secondo norme più rigide rispetto agli impianti elettrici di un’abitazione.

Come per qualunque intervento pensato per durare a lungo e realizzato in totale sicurezza, anche per gli impianti elettrici industriali i materiali utilizzati devono essere di qualità e a marchio IMQ. IMQ è la società italiana di prove e certificazioni per la sicurezza e la qualità di prodotti e aziende che, da più di 50 anni, si occupa di verificare e certificare la non pericolosità dei materiali e degli apparecchi elettrici e a gas. I prodotti sono pertanto sottoposti a rigorosi controlli e continui esami; la società rilascia infatti il marchio IMQ solo a quelli che risultano pienamente in regola con le norme di sicurezza e affidabilità.

Per progettare un impianto elettrico industriale che sia a regola d’arte, è necessario garantire la massima protezione delle persone dai contatti diretti ed indiretti. È d’obbligo fissare correttamente coperture e barriere sulle parti attive. Le coperture per impianti industriali devono poter durare nel tempo e resistere all’usura e alle condizioni ambientali, quindi anche qui valgono le stesse indicazioni sui materiali di qualità.

La norma generale CEI 64-8 prevede che siano sempre presenti gli interruttori differenziali (dispositivi di sicurezza in grado di interrompere il flusso elettrico di energia in un circuito elettrico di un impianto elettrico in caso di guasto). Per proteggere le persone dai contatti indiretti invece, la messa a terra dev’essere collegata alle parti metalliche dell’impianto con conduttori di protezione.

Gli impianti elettrici, industriali o domestici, sono delle attrezzature estremamente delicate. Si richiede perciò una particolare attenzione in fase di progettazione, realizzazione e installazione.

Le normative vigenti per l’utilizzo e l’installazione degli impianti sono:

  • la legge 186/68– “tutti i materiali, le apparecchiature, i macchinari, le installazioni e gli impianti elettrici ed elettronici devono essere realizzati e costruiti a regola d’arte”
  • il DL 81/08, sulla sicurezza dei luoghi di lavoro
  • la legge 791/77, sulla responsabilità del costruttore

 

Per l’impianto elettrico della tua azienda non affidarti a elettricisti improvvisati; scegli solo chi può garantirti un servizio che possa durare nel tempo, che non metta in pericolo la vita delle persone e che sia a norma di legge!


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Cosa Fa un Architetto?

Mansioni, Specializzazioni e Studi per Diventare un Professionista dell'Architettura

Con la parola "architetto" indichiamo quel professionista capace di immaginare e progettare un edificio.
Si tratta di una figura ibrida, se così possiamo scrivere: da un lato, deve essere pragmatico, vale a dire deve essere in grado di risolvere ogni problema, deve essere capace di gestire e guidare la realizzazione del suo progetto e deve assicurare al committente un risultato che sia funzionale alle sue esigenze.
D'altra parte, tuttavia, l'arch [...]

Continua a leggere

Storia e usi dell’amianto

Dal secolo scorso ad oggi

Il termine asbesto o asbestinon, in greco significa immacolato, ma anche incorruttibile, perpetuo, inestinguibile.
Plinio il Vecchio definisce l’amianto come sostanza rara e pregiata, impiegata per la confezione dei manti funebri dei re.
Una credenza popolare voleva che l’amianto fosse la lana della salamandra grazie alla quale l’animale poteva sfidare il fuoco senza danno. “L’amianto, simile all’allume, non si consuma a causa del fuoco; esso res [...]

Continua a leggere

SolarGaps24

Le tapparelle fotovoltaiche il futuro dell'energia solare

Desideri sfruttare la luce solare per produrre energia ma non hai la possibilità di montare dei costosi pannelli solari?  Le tapparelle fotovoltaiche sono l'ultima innovazione nel campo dell'ecosostenibilità e richiedono un costo, e uno spazio, decisamente minore rispetto ai tradizionali pannelli solari, pur offrendo gli stessi vantaggi.  Le tapparelle intelligenti regolabili tramite app Sfruttare l'energia solare è il primo passo verso un futuro [...]

Continua a leggere