Economia e Lavoro > Professioni

In ufficio meglio lo smartphone o l'agenda?

Nell'era digitale, lo smartphone è diventato non solo di uso comune nella sfera privata, ma anche nella vita di tutti i giorni al lavoro è diventato un compagno indispensabile. Quindi,   se il telefono viene utilizzato regolarmente per scopi professionali,   i costi di acquisizione e operativi,  si possono scaricare.

Chi è impiegato e utilizza gli acquisti privati ??per il suo lavoro, può rendere i costi associati ai fini fiscali. Ciò vale anche per le attrezzature tecniche, come smartphone e tablet: Le rispettive uscite sono dichiarate come spese professionali nella dichiarazione dei redditi e sono sottratte dal carico fiscale.

Si può sostanzialmente avere una somma forfettaria di 1.000 euro l'anno .Le spese relative comprendono anche le spese per la comprensione dell'utilizzo e la formazione viaggio.

Pertanto, la fatturazione separata e le prestazioni dello smartphone   vale la pena di scaricarle solo se i costi pubblicitari totali superano la somma forfettaria di 1.000 euro.

I moderni smartphone sono costosi, per cui l'acquisto di un nuovo modello di solito costa diverse centinaia di euro. L'importo del prezzo di acquisto deducibile dipende dall'uso che se ne fa nella vita professionale:  circa il 50 per cento del consumo di business può quindi risolvere la metà del prezzo della tassa.

Ma come  dimostrare il grado di utilizzo professionale a tutti?

A tal fine, si raccomanda la gestione di un "diario smartphone" di tutte le chiamate con data, durata della chiamata e  ragione della chiamata . Inoltre, va accompagnato da fatture dettagliate per la dichiarazione dei redditi.

Insomma a volte si può vedere che forse usare lo smartphone in ufficio conviene se questo viene usato come strumento di lavoro e registrato come tale, in modo che i costi si possano anche scaricare, e quindi perchè no , usarlo è anche produttivo oltre che ottimizzare la modalità di scrittura e di archiviazione di dati importanti.
 


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Rifiuti Tecnologici una Miniera d'Oro in Crescita Costante

Il riciclo oro dai rifiuti tecnologici può essere un'importante opportunità per la creazione di ricchezza e posti di lavoro

Il riciclo dei rifiuti tecnologici può essere un'importante opportunità per la creazione di ricchezza e posti di lavoro, parallelamente ai classici rifiuti che riempiano le discariche ci  sono altri materiali che tutt'altro devono essere considerati che immondizia priva di valore.
Per quanto riguarda i rifiuti tecnologici questi sono composti da oro e metalli rari e preziosi, tanto da far assomigliare questa tipologia di rifiuti a come vere e pro [...]

Continua a leggere

Chi aiuta il datore di lavoro a garantire la sicurezza?

Rspp e servizio di prevenzione e protezione

Il datore di lavoro, servendosi del servizio di prevenzione e protezione-SPP esterno che lo supporta nella valutazione dei rischi lavorativi, non ha un obbligo formativo specifico in materia di salute e sicurezza sul lavoro.
L’obbligo sorge solo nel caso in cui è consentito allo stesso di svolgere internamente i compiti del SPP.
In particolare, per gli studi professionali, il monte ore della formazione del datore di lavoro-RSPP è di 16 ore, con u [...]

Continua a leggere

Food Logistics Manager nella ristorazione: i professionisti del settore

Ottimizzare l’approvvigionamento di ristoranti e punti vendita di generi alimentari è un lavoro che richiede spiccate competenze, come quelle del Food Logistics Manager.

Ogni giorno centinaia di tonnellate di materie prime alimentari vengono spostate da una parte all’altra del pianeta per raggiungere luoghi di trasformazione, punti vendita e ristoranti.
L’approvvigionamento dei prodotti alimentari richiede un elevato numero di competenze: merceologiche, economiche, geografiche, produttive e commerciali.
Garantire al ristorante o al punto vendita una disponibilità di prodotto adeguata e condizioni economiche soste [...]

Continua a leggere