Casa > Arredamento

Inferriate blindate: cosa sapere per l’acquisto

Prima di decidere quali inferriate blindate acquistare, è bene capire come scegliere esattamente il modello e il tipo che fa per noi.

Le inferriate blindate sono sicuramente un ottimo sistema di protezione passiva per la casa e rappresentano una perfetta barriera fisica contro qualsiasi tentativo di effrazione e intrusione: grate e sbarre, infatti, ritardano di parecchio l’azione dei malintenzionati, spesso convincendoli a desistere.

Tuttavia, scegliere con precisione quale modello sia il più adatto non è sempre semplice, quindi vediamo quali aspetti vanno considerati per fare una scelta ottimale.

 

Attenzione alla tipologia

Esistono due tipi di inferriate, quelle a scomparsa (che possono sparire nel controtelaio oppure chiudersi a pacchetto) e quelle classiche. La differenza principale è che le prime, essendo mobili, possono evitare quel senso di “prigionia” e quell’effetto antiestetico dato dalla costante presenza delle sbarre alle finestre.

Dall’altra parte, però, questa tipologia di inferriate può risultare anche meno sicura, visto che, se non realizzata con ottimo materiale, è possibile che presenti un maggior numero di punti deboli.

Un’altra grande differenza è data dalla facilità d’installazione: per molti modelli a scomparsa, infatti, è necessario un intervento di sostituzione per una porzione di muro, all’interno del quale inserire il sopracitato telaio.

In questo caso, dovremo considerare diversi fattore: l’estetica, la necessità di sicurezza e l’eventuale necessità (e costo) di rimodellare il muro.

 

La sicurezza non è a buon mercato

Un’altra cosa da tenere a mente è questa: se cercate un sistema di sicurezza affidabile, preparatevi a spendere. Generalmente, per le inferriate prefabbricate, il costo varia a seconda del prezzo del materiale usato: maggiore sarà la resistenza e la qualità del materiale, maggiore sarà il prezzo.

Per un modello di 150 cm x 250m cm, si può toccare anche un prezzo di 1.000 euro. Chiaramente, la scelta dipende dal livello di sicurezza che si ricerca: se vogliamo che l’abitazione sia più sicura, dovremo spendere di più.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Affettatrice di design: il made in Italy a cui non potrete resistere

Un nuovo mercato di sta affermando nel nostro Paese, quelle delle affettatrici manuali. Il ritorno alle origini e il design vintage acquistano una nuova valenza!

I collezionisti appassionati e gli amanti delle affettatrici di una volta girano spesso per mercatini alla ricerca di pezzi unici con i quali arricchire le proprie collezioni.
Il punto di riferimento in questo settore è senza dubbio Berkel, il brand che a livello globale designa l’affettatrice e rappresenta la perfezione meccanica, oltre che un raffinato senso estetico.
Un’affettatrice, soprattutto se antica, esige dei riguardi particolari e una [...]

Continua a leggere

Condensa sulle finestre di casa, come prevenire questo problema

La condensa data dall'umidità è un problema che può generare muffa nelle nostre abitazioni o rovinare mobili e parquet.

Con il cambio di stagione e il freddo dell’inverno, il fenomeno della condensa sui nostri infissi e serramenti diventa sempre più frequente.
La sua comparsa può portare a problematiche quali muffa attorno ai bordi delle finestre, gocce d’acqua che possono rovinare i nostri pavimenti, soprattutto in presenza di parquet, i nostri mobili in legno e addirittura l’intonaco delle pareti.
Ma cosa produce questo fenomeno? Può dipendere da una scarsa qual [...]

Continua a leggere

Giardini Verticali a Roma?

Ci pensa la Viridis Design

A Roma, e precisamente in Via Giulio Cesare, esiste una realtà molto particolare, originale, apprezzata e molto apprezzata già da un bel po’ di tempo e si chiama Giardini Verticali.
L’idea nasce dall’idea di Giulio Pentenè, che ha deciso di approfondire in maniera attenta i giardini verticali, prendendo spunto dalla sua tesi di laurea alla facoltà di scienze ambientali.
L’obiettivo per la precisione era quello di studiare e soprattutto di compren [...]

Continua a leggere