Ambiente e Natura

Insieme per il clima. Al G7 ambiente di Bologna, e con Banca Interprovinciale

Due giorni di incontri per decidere le misure migliori per soccorrere il clima. Domenica 11 e lunedì 12 giugno 2017, a Bologna, si è svolto il G7 Ambiente. Organizzato in occasione della presidenza italiana, che ha portato le grandi potenze mondiali a incontrarsi dapprima a Firenze per parlare di cultura, quindi a Taormina per il meeting principale, quindi nella città emiliana per parlare della Terra, ormai da decenni in costante pericolo.

Un tema più che mai complesso, in particolare da quando gli Stati Uniti, per volontà del nuovo presidente Trump, hanno deciso di abbandonare gli Accordi di Parigi, sanciti durante la Conferenza sul Clima del 2015, che si è svolta nella capitale francese, e fortemente voluti dall'ex-presidente Obama. Nonostante tutto, però, le altre potenze riunite nel G7, ovvero Italia, Francia, Germania, Regno Unito, Canada e Giappone, insieme agli stessi Stati Uniti, avranno un'occasione in più per confrontarsi sulle politiche ambientali necessarie per migliorare la tragica situazione in cui versa, oggi, il nostro pianeta, specialmente in vista della prossima Conferenza (a Bonn, Germania, il prossimo novembre) e dell'Agenda ONU 2030 per lo Sviluppo Sostenibile.

È stato proprio il tentativo di ricucire lo strappo degli USA al centro della discussione, nella speranza di poter firmare un documento comune, in grado di incontrare le idee di Washington con le esigenze ambientali. I principali temi di discussioni sono stati: i rifiuti in mare, le tasse, il riciclo.

L'ambiente, una vera e propria emergenza che dipende, dunque, da accordi internazionali, ma alla cui risoluzione si può contribuire semplicemente, con qualche accorgimento che non richiede né perdite di tempo né costi aggiuntivi. Lo sa bene Banca Interprovinciale, che da sempre si è fatta promotrice di uno stile di vita "green-oriented", puntando su filiali efficienti dal punto di vista dell'energia, sulla dematerializzazione dei documenti e su tante altre azioni che contribuiscono a rafforzare la sua missione verde quotidiana.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Guida alla scelta della tua borraccia riutilizzabile

La borraccia riutilizzabile, una scelta green e salutare

La borraccia riutilizzabile è una delle scelte più sensate che puoi fare in nome della difesa dell'ambiente, ne esistono di diversi modelli, più o meno economici.
Molte marche oggi ne commerciano grazie alla larga diffusione di cui godono per il loro basso impatto ambientale.
Borracce riutilizzabili una scelta green e di tendenza Molte persone si chiedono, però, all’acquisto, quale tipo di borraccia scegliere, ad esempio tra modelli in acciaio in [...]

Continua a leggere

MBSolutions: progetti dalla parte della sostenibilità

MBSolutions: innovazione e rispetto per l'ambiente MBSolutions è uno studio di progettazione a Fidenza, in provincia di Parma, che offre servizi completi in campo architettonico e dell'edilizia.
Da sempre attento ai temi della sostenibilità e del rispetto per l’ambiente, lo studio ha per i suoi progetti un unico obiettivo: fare in modo che case, uffici e negozi commerciali si inseriscano armonicamente nel contesto ambientale circostante.
Per farl [...]

Continua a leggere

Smaltimento rifiuti acciaio: quello che devi sapere

L’acciaio è uno dei materiali più diffusi nel mondo, eppure non tutti conoscono le operazioni che sono alla base del suo smaltimento e del conseguente riciclo.
  Lo smaltimento in cifre Sono quasi 600 mila le tonnellate di rifiuti che ogni anno vengono gettate trai i rifiuti.
Una cifra davvero considerevole, se pensiamo che l’acciaio è il secondo materiale più diffuso al mondo, secondo solo al cemento.
  Smaltimento dell’acciaio: come funziona?   [...]

Continua a leggere