Economia e Lavoro > Finanza

Investire in un paradiso fiscale

Si sente spesso parlare di come si guadagnino soldi facilmente e senza particolari sforzi investendo in uno dei tanti paradisi fiscali. Ma si può davvero diventare ricchi? E come si investe in un paradiso fiscale?

 

Come funzionano i paradisi fiscali

I paradisi fiscali identificano dei territori nel mondo dove la tassazione è molto bassa e le regole per gli investimenti stranieri sono poco trasparenti o addirittura inesistenti. In particolare, i paradisi fiscali sono delle zone d'ombra dove gli speculatori creano società off-shore per poter sfuggire al pagamento delle tasse e non giustificare i propri profitti, insomma una scappatoia per chi vuole guadagnare tanti soldi e in pochissimo tempo. Nel paradiso fiscale vige il segreto bancario quindi è quasi impossibile che il fisco o le autorità giudiziarie scoprano l'ammontare dei capitali investiti e chi è l'intestatario del conto off-shore, la domanda che molti si pongono é: Perché non tutti investono nei paradisi fiscali, visti i numerosi vantaggi che ne derivano? La risposta è molto semplice, è illegale non pagare le tasse e trasferire denaro all'estero senza dichiararli.
 

Quali sono i paradisi fiscali più redditizi

Se in ogni caso si vuole correre il rischio di investire in un paradiso fiscale, ci sono alcuni paesi in cui è molto più conveniente trasferire i propri soldi rispetto ad altri. La convenienza del paradiso fiscale dipende da alcune contingenze politiche e dalle agevolazioni fiscali, infatti gli Stati dove non vi è una forma di governo stabile è più permeabile a favorire l'ingresso di capitali stranieri. Alcuni piccoli Stati come le isole dell'Oceania o dei Caraibi hanno dei regimi fiscali agevolati grazie al numero limitato di abitanti e alla poca estensione territoriale, diventando così terreno fertile per gli speculatori d'oltreoceano. Anche in Europa vi sono dei paradisi fiscali (Principato di Monaco, Malta, Lussemburgo) ma sono adatti a speculatori che investono ingenti somme e soprattutto la UE sta cercando di stipulare degli accordi per eliminare le agevolazioni fiscali e ridurre l'evasione.
 

Come investire in un paradiso fiscale

Ma quali sono i primi passi per investire in un paradiso fiscale? Innanzitutto bisogna scegliere il sito dove creare una società offshore, ne esistono diversi e si affidano tutti a consulenti legali che operano direttamente nei paradisi fiscali. Per aprire una società offshore non servono molti dati, basterà investire un capitale e fornire un documento di identità dove si evince il paese di residenza, è normale che se non si vuole figurare in prima persona è opportuno usare i documenti di terze persone. In pratica è tutto molto semplice, ma nella realtà bisogna essere spregiudicati e soprattutto essere pronti a rischiare sia il capitale investito che i futuri guadagni.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Oro Fisico o Oro Azionario, Quale Investimento in Oro è Migliore ?

L'investimento in oro è il più antico metodo utilizzato per conservare valore, la millenaria storia dell'oro non ha ne precedenti ne termini di paragone con qualsiasi altro metallo.

L'investimento in oro è il più antico metodo utilizzato per conservare valore, la millenaria storia dell'oro non ha ne precedenti ne termini di paragone con qualsiasi altro metallo.
L’oro possiede caratteristiche e peculiarità che li hanno permesso di imporsi in svariati ambiti nei quali è riuscito a soddisfare le esigenze umane meglio di qualsiasi altro metallo.
Anche per quanto riguarda gli investimenti l’oro ha saputo essere il metallo perfett [...]

Continua a leggere

Gli interscambi commerciali dell’Italia

L’economia italiana deve una buona parte della sua crescita e stabilità al commercio estero, soprattutto europeo, motivo per cui la maggior parte delle imprese italiane non può prescindere dall’attivare una partita IVA comunitaria.
I dati più recenti sull’export (novembre 2017) confermano un trend positivo anche rispetto al trimestre precedente (maggio – ottobre 2017) e un’ottima performance degli interscambi commerciali in Italia.
I dati sull’ex [...]

Continua a leggere

Aprire una Ltd inglese

Negli ultimi anni, è aumentato il numero di coloro che hanno deciso di fare business in Inghilterra.
Ma come aprire una Ltd inglese e quali sono tutti i vantaggi? Ltd inglese: cosa è e come funziona Prima di scendere più nel dettaglio e di capire come aprire una Ltd inglese è bene precisare che quando si fa riferimento a questa forma societaria si sta parlando di un’azienda molto simile all’italiana Srl, anche se le semplificazioni rispetto ad es [...]

Continua a leggere