Tempo libero > Hobbies

L'acquarello per la scuola

Gestire l'acquarello a scuola

La tecnica dell'acquarello

L'acquarello è un metodo di pittura costituito da pigmenti sospesi in una soluzione a base di acqua, che viene applicato tramite pennello, spugnette o a spruzzo. Il materiale più comunemente utilizzato per dipingere con gli acquarelli è la carta, composta interamente o parzialmente in cotone in modo da minimizzare le distorsioni quando è bagnata, ma possono essere usati come base anche il tessuto, la pelle, il legno o la tela. Dipingere con gli acquarelli in classe è molto più facile di quanto non si creda. I colori ad acquarello, infatti, dovrebbero essere utilizzati come uno strumento di lavoro per la scuola allo stesso modo di pastelli e pennarelli, normalmente utilizzati per colorare. Gli acquarelli sono molto semplici da utilizzare e contribuiscono enormemente a sviluppare fantasia e creatività sia nei bambini che negli adolescenti.

Ecco alcuni consigli per gestire la pittura ad acquarello a scuola:

1- Innanzitutto è fondamentale dedicare del tempo per insegnare agli studenti come utilizzare i colori ad acquarello in modo corretto. Si inizia con un corso generale sulle ""basi dell'acquarello"" e successivamente ci si concentra sulle tecniche di miscelazione dei colori per ottenere delle tinte originali. Imparare ad utilizzare queste tecniche sarà utile per prendere dimestichezza con i colori e, attraverso il modeling, trasmettere queste conoscenze agli studenti. Ad esempio, è importante ricordare ai bambini di mettere una ciotolina d'acqua pulita al centro del tavolo da lavoro prima di cominciare l'attività di pittura, di lavare bene il pennello prima di intingerlo in un nuovo colore, utilizzare i pennelli con delicatezza e lasciare sempre il dipinto bagnato, affinchè si asciughi da solo.

2- Utilizzare più tazze o ciotole d'acqua di varie dimensioni. Questo elemento non va sottovalutato, perchè contenitori troppo alti rischiano di ribaltarsi più facilmente, mentre ciotole troppo piccole necessitano di un ricambio d'acqua più frequente, con evidente disagio per i bambini. E' importante utilizzare recipienti bassi e larghi, non troppo profondi e non riempiti fino all'orlo. Se si utilizza un contenitore di plastica trasparente si può tracciare una linea sulla parete esterna per indicare il massimo livello di riempimento dell'acqua. Inoltre, l'ideale è che ogni studente abbia la propria tazza oppure che questa sia condivisa al massimo da due allievi per volta.

3- Utilizzare materiali di qualità. Materiali artistici economici producono arte a buon mercato, ma se si vogliono ottenere dei risultati apprezzabili bisogna spendere qualche soldo in più (tenuto conto del fatto che la pittura ad acqaurello è già di per sè tra le più economiche sul mercato). E' importante scegliere pitture che abbiano pigmenti di qualità e pennelli di buona fattezza che non perdano le setole durante l'uso.

4- Assegnare ad ogni bambino il proprio set di acquarelli, che vanno ordinati individualmente, scrivendo il nome sulla scatola. Se ciascuno è responsabile di un kit, lo terrà anche in maniera più pulita e lo riporrà sapendo che deve essere tutto in ordine se vuole utilizzarlo la volta successiva.

5- Anche la carta è importante e per i progetti di pittura a scuola l'ideale è l'album da disegno classico, preferibilmente delle dimensioni gestibili a seconda dell'età del bambino e tenendo conto della grandezza del tavolo su cui si lavorerà. meglio evitare l'uso del cartoncino o la carta per fotocopiatrici, che impediscono ai colori di mescolarsi in modo corretto. Inoltre, è fondamentale munirsi di fogli di carta assorbente per ripulire il piano di lavoro, sia durante l'attività di pittura con acquarello, che al momento del ritiro dei materiali.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

I migliori bonus di benvenuto

Scegli la piattaforma più vantaggiosa per te!

Gli utenti interessati ad aprire un account di gioco ed iniziare a piazzare le proprie scommesse sugli eventi sportivi preferiti, sono molto attenti nello scegliere la piattaforma cui iscriversi.
In base all’operatore prescelto si avrà infatti una migliore esperienza di gioco o meno, anche per quel che riguarda l’accessibilità alle scommesse via mobile, ma non solo.
Ciascun operatore infatti, offre bonus differenti che possono essere considerati [...]

Continua a leggere

Sport Trading Academy

...diventa un trader sportivo!

Oggi sono sempre più gli appassionati ormai stanchi di perdere soldi giocando alle scommesse sportive, che non consentono di far altro che sperare di aver indovinato la combinazione vincente per riuscire a portare qualcosa a casa.
Questo è il motivo per il quale un crescente numero di utenti decide di entrare nel mondo del trading sportivo e diventare protagonista del proprio destino, senza dover più sperare in qualcosa che è difficilmente contro [...]

Continua a leggere

Trading Sportivo

La nuova frontiera per gli amanti delle scommesse sportive

Il trading sportivo è la nuova frontiera per tutti gli amanti delle scommesse sportive ormai stanchi di perdere soldi i favore dei soliti bookmakers.
Il trader sportivo è un professionista che vive una vita felice e senza datori di lavori, libero di gestire autonomamente i propri impegni pur dovendosi impegnare tanto per raggiungere il tanto desiderato successo e le soddisfazioni che ne conseguono.
I risultati del suo lavoro dipendono infatti esc [...]

Continua a leggere