Edilizia e Costruzioni

L’importanza della progettazione e del montaggio del magazzino

Nelle moderne strutture di magazzino, non basta una progettazione attenta ed approfondita secondo i parametri tecnici delle norme di progettazione del settore. Occorre infatti tenere conto di un aspetto meno considerato ma altrettanto fondamentale: la corretta esecuzione del montaggio delle strutture. In questo ambito le regolamentazioni di riferimento si sono evolute e nel 2009 è stata pubblicata la nuova normativa europea UNI EN 15620, dal titolo “Sistemi di stoccaggio statici di acciaio - Scaffalature Portapallet - Tolleranze, deformazioni, interspazi”.

Questa norma, che subentra alla precedente linea guida, dà maggior risalto alle tolleranze sulle pavimentazioni che ospitano le strutture, catalogando in 4 classi (da 100 a 400) le varie tipologie di scaffalatura portapallet.

Le tolleranze di montaggio più “semplici” sono quelle legate alle strutture di classe 400, dove troviamo le classiche scaffalature portapallet. Nella classe 300 sono invece comprese le strutture portapallet servite da carrelli trilaterali, mentre a 200 e 100 troviamo le strutture servite da trasloelevatori.

Come è facile immaginare, le tolleranze di montaggio sono ovviamente più restrittive quando ci si avvicina alla struttura servita da trasloelevatore automatico, che necessita di una geometria assolutamente precisa, con tolleranze di verticalità, di allineamento e di flessione ridottissime. Da questi dati, si capisce quindi molto bene come un corretto e preciso montaggio sia fondamentale per soddisfare in pieno le esigenze molto ristrette imposte dalla presenza di sistemi automatici.

Passando invece ad analizzare le problematiche relative alle strutture autoportanti a grande altezza (che sono soggette al carico di neve e vento, oltre al sisma) le dinamiche di progettazione e montaggio arrivano ad assumere un ulteriore e massima rilevanza. È quindi di basilare importanza la precisa esecuzione del montaggio, soprattutto alla luce di un impiego della struttura in 3 situazioni classiche: nel tempo, utilizzata quasi sempre al limite delle sue capacità e con sollecitazioni affatto trascurabili.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Sistemi di domotica per case intelligenti

Vuoi migliorare le tue condizioni di vita? La domotica può essere una risposta adeguata!

La domotica è una disciplina che mette a disposizione tecnologie e sistemi da applicare alle abitazioni, cercando di migliorare sempre più le condizioni e gli stili di vita delle persone che ci vivono.
Si può dire che, negli ultimi anni, la parola domotica è entrata letteralmente a far parte della nostra casa, perché è composta dal latino “domus”, casa, e “robotica”, la disciplina che si occupa di robotizzare, cioè trasferire alle macchine le att [...]

Continua a leggere

13^ Fiera Jordan Build. 29 Luglio - 01 Agosto 2019

La più grande fiera del settore dell'edilizia, dell'energia, tecnologia, e del B2B

Jordan Build 2019 è organizzato dalla Global Exhibition.
Una delle aziende leader in Giordania  nell'organizzazione e gestione di eventi locali e internazionali. Fondato nel 1990, con sede ad Amman Giordania.
Ha una solida esperienza a lungo termine nella gestione degli eventi di grossa importanza.
Global Exhibition registrato presso il Ministero dell'Industria e del Commercio è membro della Camera di commercio della Giordania.
JordanBuild 2019 o [...]

Continua a leggere

Perché l’urban design è importante

Come l’urban design può influire sul nostro stile di vita e migliorare le nostre città, puntando ad una riqualificazione degli spazi pubblici attraverso bellezza e funzionalità!

Sicuramente hai sentito parlare di questa parola che ultimamente è all’ordine del giorno, ma sai di cosa si tratta? Sai che in che modo l’urban design potrebbe influire sulla tua vita quotidiana? Sai che potresti avere a che fare con qualche oggetto di urban architecture? Bene, partiamo con ordine, non voglio creare troppa confusione, quindi ti darò un po’ di nozioni semplici che ti potranno far conoscere questa nuova terminologia e come potrebbe [...]

Continua a leggere