Salute e Benessere > Medicina

La blefaroplastica

Medicina estetica degli occhi

La blefaroplastica è un intervento di chirurgia estetica che serve al ringiovanimento del viso e consente di togliere quelle fastidiose borse sotto gli occhi, che si formano con l'età e anche  le pieghe palpebrali e le cosidette zampe di gallina. La blefaroplastica quindi dona  un viso ringiovanito e lo sguardo più aperto, offrendo anche un netto miglioramento del campo visivo.

La zona occhi infatti nel viso è una tra le  più fragili e delicate  perché la pelle qui è sottile  e  viene   maggiormente esposta all’aggressione degli agenti atmosferici come sole e vento.

L’azione del sole, del  vento e del tempo,  o la predisposizione genetica e lo stress determinano un appesantimento delle palpebre e un eccesso di pelle nella parte superiore degli occhi e si formano quindi le  borse nella parte inferiore.

Le problematiche degli occhi  dal punto di vista estetico quindi vanno dalla ptosi palpebrale alla formazione di accumuli localizzati di pelle che sono le borse, che disturbano l’armonia  del volto.
Ma non ci sono solo problemi estetici infatti il cedimento della palpebra spesso porta  anche ad   un restringimento del campo visivo e dei successivi problemi alla vista.

Questi inestetismi sono a volte anche causati da fattori congeniti, e quindi sono presenti anche in giovane età vanno  corretti con un intervento di chirurgia plastica.

La blefaroplastica  elimina quindi le borse palpebrali, rimuove la pelle in eccesso e  il grasso periorbitario.

L’intervento fa “alleggerire” lo sguardo, senza lasciare cicatrici visibili (le incisioni non sono visibili, ma nascoste nel solco palpebrale, per la palpebra superiore, e lungo il margine ciliare, per quella inferiore).

Il risultato della blefaroplastica è permanente; altrimenti, a causa dei fisiologici processi di invecchiamento, dura di solito almeno sui 8-10 anni.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

La chirurgia del polso

L'importanza di una corretta gestione post chirurgica

Su lachirurgiadelpolso.it trovi le risposte alle tue domande circa i dolori che avverti al polso e che non hai ancora deciso di iniziare a curare.
La tempestività di una diagnosi è infatti molto importante perché consente certamente un recupero più veloce ed evita che una situazione preesistente possa peggiorare o cronicizzarsi.
Quella del polso è infatti una struttura molto complessa, e le patologie che possono presentarsi possono interessare ar [...]

Continua a leggere

Riabilitazione della mano

Gli esercizi con la pallina sono veramente efficaci?

Ogni patologia che interessi la mano necessita di un adeguato trattamento riabilitativo con lo scopo di consentirle di acquisire nuovamente il miglior range articolare, nonché il massimo scorrimento tendineo.
Nel periodo immediatamente successivo all’immobilizzazione della mano o all’intervento chirurgico, il terapista dovrà gestire diverse problematiche relative alla patologia quali ad esempio una certa rigidità articolare o gonfiore della mano. [...]

Continua a leggere

La malattia di Peyronie

Cause e cure

La malattia di Peyronie è una patologia benigna che interessa il pene, della quale ancora si ignora l’origine.
In particolare, questa condizione altro non è che una alterazione del rivestimento del tessuto erettile, sulla quale si forma una placca che può essere facilmente scoperta al tatto.
Questa condizione è in grado di causare del dolore durante l’erezione a causa della deformazione all’asta del pene che essa comporta.
In determinati casi è p [...]

Continua a leggere