News e media > Giornali

La bufala sulla tassa per la manutenzione ascensori

Negli ultimi giorni è circolata una notizia che riguarda un appello di Confedilizia che avrebbe chiesto al governo Renzi di bloccare la tassa sugli ascensori: una bufala rimbalzata da tutta la stampa italiana che a volte approfitta di informazioni sommarie per attirare migliaia di click sui loro siti.
E’ evidente che parlare di tasse significa trattare un argomento molto caro a tutti noi, quindi capite bene come gli utenti si siano indignati quando hanno letto che la stampa italiana stava rilanciando la notizia di questo appello di Confedilizia verso il governo Renzi. Partiamo dai fatti: la legge di cui tanto si è parlato è la Direttiva 2014/33/Ue del Parlamento e Consiglio europeo che è stata stipulata “per l’armonizzazione delle legislazioni degli Stati membri relative agli ascensori e ai componenti di sicurezza per ascensori”.
La legge è stata firmata ben due anni fa 26 febbraio 2014 e letteralmente prevede che “gli Stati membri adottano e pubblicano, entro il 19 aprile 2016, le disposizioni legislative, regolamentari e amministrative necessarie per conformarsi. Essi applicano tali disposizioni a decorrere dal 20 aprile 2016”. Quindi Renzi non si è inventato una tassa sugli ascensori, semplicemente quello che accade è che il MISE sta lavorando ad un decreto che sia strutturato in modo da accogliere nella legislazioni italiana la direttiva europea.
Per quanto riguarda gli impianti elevatori e la manutenzione ascensori Brescia, quindi, state tranquilli e non allarmatevi: se siete in contatto con i professionisti del settore siete già in buone mani!


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Casaleggio e la sue eredità del Movimento Cinque Stelle

Si è spento dopo una lunga battaglia contro la malattia ma a piangerlo non è solo il Movimento Cinque Stelle ma l'Italia intera.
A prescindere dal credo politico infatti è unanime il cordoglio per la scomparsa di una persona che, assieme a Beppe Grillo, dal nulla è stato capace di creare un Movimento che si è da subito imposto come una delle alternative nello scenario amministrativo sia locale che nazionale.
Se il comunque il comico genovese è st [...]

Continua a leggere

SS Lazio: una stagione difficile

Per gli uomini di Stefano Pioli, quest’anno le cose non sono andate come si sperava.
Difatti, dopo un’esaltante stagione lo scorso anno, che ha visto i biancocelesti giungere al 3° posto, combattuto fino all’ultimo con il Napoli, quest’anno sembra che le cose siano solamente peggiorate e che quella Lazio è solo un lontano ricordo.
Complice di questa situazione, soprattutto la mancata campagna acquisti.
Difatti la rosa della Lazio non ha subito mo [...]

Continua a leggere

Ferrero, tutti i guai del Viperetta

La prima volta che un giovane Massimo Ferrero comparve sullo schermo il suo problema era che, portato alla stazione di Termini durante la partenza del treno dei tifosi romanisti diretti in trasferta a Torino per il match contro la Juve, il figlio non volesse urlare “Forza Roma”, suscitando così l'ilarità dei suoi amici che lo tacciarono di avere un figlio laziale.
Ora invece per Er Viperetta i problemi sono di ben altra natura.
Per Ferrero infatt [...]

Continua a leggere