Ambiente e Natura

La carta igienica riciclata conviene?


La carta igienica è una di quelle piccole cose a cui spesso non si pensa ... fino a quando ci si accorge che l'abbiamo esaurita, naturalmente.  

Mentre facciamo tali acrobazie alla base del significato delle nostre abitudini, c'è una implicazione più sinistra : le nostre pratiche di consumo e produzione.

Il mercato della carta igienica è ancora pieno di pasta di carta  vergine. A peggiorare le cose è  la politica che permette di avere della carta igienica importata .

Con merci più economiche  le nuove aspettative dei consumatori saranno soddisfatte. gli acquirenti occasionali sono meno propensi a guardare l'etichetta  , ma con le opzioni in modo significativo a basso costo non sono solo  super-acquirenti che optano per la più efficace selezione dei costi.

La risposta naturale dei produttori  è abbastanza evidente: ridurre i costi e prezzi . A parte l'importazione di pasta  , i produttori stanno anche trascurando metodi più costosi, compreso l'uso di materiali riciclabili. Ciò significa che più spericolato taglio delle foreste native in tutto  il mondo, da un grosso problema legato a una rapida deforestazione. Dopo tutto, il tempo necessario per digerire e cancellare è molto inferiore a quello necessario per coltivare un albero.

Non tutto è negativo però. sono stati fatti alcuni progressi. Forse più a causa della digitalizzazione  , stiamo usando meno carta rispetto a prima. Un caso  è il Conservation Fund australiano, che è riuscito a consumare un enorme 28% in meno di carta nel 2011/12 rispetto al 2009/10, o da 256,121 fogli A4 a 184.783.

Per quanto riguarda gli aspetti negativi della carta igienica riciclata, i consumatori consapevoli e l'industria del legno sono entrambi pronti a sottolineare che la carta riciclata è piena di BPA e BPS, noti per inibire le ghiandole estrogeniche. Tali sostanze sono facilmente assorbite attraverso la pelle, e pulirsi con carta riciclata può sembrare una cattiva idea . Tuttavia, ciò che le persone non riescono a dire è che   tutti i prodotti di carta contengono BPA e BPS . In altre parole, l'esposizione a BPA e BPS  è inevitabile.
 
la carta igienica riciclata è un preciso equilibrio tra comodità e  pratica sostenibile. Tuttavia, le etichette possono ingannare. L'industria del legno forestale standard (AFS) mette la sua etichetta tra il 80-90% di tutti i prodotti di carta.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Rifiuti speciali: cosa sono e come trattarli

Ogni giorno, utilizziamo una miriade di oggetti, che nonostante siano tipici della nostra quotidianità, se non smaltiti correttamente, possono rappresentare un potenziale pericolo, oltre ad essere, altamente inquinanti.
Questi oggetti sono detti appunto, rifiuti speciali o particolari.
Fanno parte di questo genere di rifiuti, anche tutti quei materiali, a cui è dedicata una raccolta particolare, che si differenzia dai classici contenitori, dati p [...]

Continua a leggere

L’Escursionista

Sentieri di montagna

L’Escursionista è una libreria che dal 1996 offre agli appassionati della montagna il meglio della produzione editoriale del settore.
Gli utenti non hanno che l’imbarazzo della scelta tra volumi specifici per chi ama l’alpinismo, il trekking, la speleologia, l’escursionismo, il cicloturismo, il torrentismo nonché manuali, carte topografiche e dvd, per citarne alcuni.
È possibile navigare tra le diverse macro aree presenti sul sito www.escursionis [...]

Continua a leggere

Rifiuti Speciali, cosa sono

L'avanzare del progresso e dell'industria ha portato innumerevoli vantaggi da diversi punti di vista, tuttavia ha portato anche alla creazione di rifiuti di ogni tipo, tra cui anche alcuni pericolosi per la stessa salute umana.
E' solo negli ultimi decenni, comunque, che autorità ed aziende hanno cercato di controllarne la produzione e un corretto stoccaggio di questi, anche grazie a società specializzate nello smaltimento rifiuti speciali a Roma [...]

Continua a leggere