Edilizia e Costruzioni

La casa in legno ecologica va costruita bene

Ritornare a fabbricati realizzati prevalentemente o completamente in legno oggi potrebbe risultare conveniente sotto molti punti di vista. Cerchiamo allora di capire meglio come va costruita una casa in legno ecologica.
 

La casa ecologica

La bioedilizia offre la possibilità di integrare comfort e sicurezza oltre che una maggiore economia nei consumi energetici, abbattendo i costi in un ambiente più salutare ed accogliente. Infatti proprio i costi sempre più elevati dell'energia ed il bisogno di migliorare l'ambiente hanno reso possibile lo sviluppo delle case ecologiche, le quali si adattano ed integrano perfettamente all'ambiente circostante senza produrre emissioni dannose, come ad esempio i gas nocivi emessi dagli impianti energetici più comuni. La sostenibilità delle case in legno è data infatti dall'uso di materiali costruttivi di origine naturale,dunque a basso impatto ambientale, e da un sistema energetico pulito e rinnovabile capace non solo di non inquinare ma anche di limitare al massimo il dispendio energetico.

 
Scegliere un perito tecnico idoneo e competente

E' di importanza fondamentale che il progetto di esecuzione di una casa ecologica in legno debba essere ideato e seguito da un perito tecnico che sia abilitato come geometra, architetto o ingegnere il quale deve conseguentemente dirigere i lavori divenendone il responsabile. In seconda istanza, saranno necessarie altre figure professionali, le quali si dovranno occupare della sicurezza del cantiere, dell'analisi geologica del suolo da edificare e del progetto dell'impianto elettrico, dell'impianto idraulico e del sistema di riscaldamento.
 

Come costruire una casa in legno?

Per costruire in maniera ottimale una casa in legno ecologica innanzitutto bisogna rispettare i processi di costruzione indicati nelle specifiche tecniche del comune. Gli stadi di lavorazione partono dalle fondamenta, dunque, mai cominciare dal tetto. E' bene quindi portare a termine innanzitutto dei lavori sul terreno da edificare come circoscrivere il suolo, livellarlo e renderlo il più possibile compatto. Successivamente bisogna porre le fondamenta; poichè la struttura dell'abitazione è costituita in legno e quindi deve sostenere un minore carico, queste saranno più leggere rispetto alle norme previste per le abitazioni costituite di mattoni e cemento. Nelle fondamenta bisogna ricordare che andranno preventivati anche gli impianti di collegamento delle fogne e dell'acqua. In seguito andranno poste le traversine, che fungono da base per la struttura della casa. A questo punto andranno lasciati gli spazi e le tracce per i forassiti per l'impianto elettrico, per quello telefonico, per le tubature e per l'impianto idrico. Terminata questa fase, si passerà ad ancorare la struttura o il telaio base di legno. Quest'ultimo è formato da un sistema di travi in legno posate opportunamente nei dormienti (delle travi con funzione di sostegno e di collegamento che vengono inserite orizzontalmente in una struttura) del primo piano. Infine si posiziona il tetto, preferibilmente costituito di materiale prefabbricato in legno con delle giunture metalliche, il quale può essere sigillato con vari elementi, dal bitumato alle coperture in mattone. Per il rivestimento interno è importante utilizzare materiali antincendio mentre per quello esterno è bene utilizzare materiali trattati termicamente contro il sole e l'umidità. Ultimo passaggio infine è chiamare un elettricista per portare a termine tutti gli impianti, pavimentare le aree di passaggio e rifinire come meglio si preferisce, dato che in commercio esistono diversi materiali da poter utilizzare per le rifiniture.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Realizzare case in Xlam

Tutti i vantaggi di questo innovativo materiale a base di legno

Quando si pensa alle case in legno, magari vengono in mente le abitazioni che si possono vedere nei film western, costruite con tronchi a vista.
Quest’idea un po’ romantica e che richiama ai bei tempi andati tuttavia è quanto di più lontano possa esistere rispetto alle soluzioni costruttive moderne realizzate col legno.
Innanzitutto, per la loro messa in opera non si utilizzano tavole o tronchi, bensì dei pannelli in laminato composti da diversi [...]

Continua a leggere

Ecobonus 2018, le novità della Legge di Stabilità

Rinnovare gli impianti di casa per migliorarne le prestazioni energetiche è anche quest'anno più semplice per via dell'Ecobonus 2018.
Grazie alla nuova Legge di Stabilità, infatti, si potrà ancora una volta usufruire di interessanti agevolazioni fiscali per sostituire i propri impianti di riscaldamento e climatizzazione.
Certo, c'è da dire che rispetto agli anni passati le percentuali delle aliquote si sono progressivamente abbassate, ma in ogni [...]

Continua a leggere

Casette in legno o casette in lamiera per il giardino?

La diffusione delle casette per il giardino, valide come porta-attrezzi, laboratorio in cui svolgere le proprie passioni legate all'outdoor, ma non solo, oppure come casette per i giochi dei propri figli, è in rapida diffusione.
Meglio in legno o in lamiera? Ritorna la primavera e l'hobby outdoor Nelle prime giornate di primavera, il giardino diviene una sorta di cantiere ricco di attività frenetiche, a volte quasi impulsive: d'altronde sono davv [...]

Continua a leggere