Economia e Lavoro > Finanza

La creazione di società offshore ai nostri giorni

La creazione di società offshore oggi è molto diffusa sopratutto per quelle aziende e realtà che si trovano in paesi con una grande pressione fiscale.
Quindi decidono di sostare la loro sede o sedi staccate in paesi considerati paradisi fiscali dove è possibile creare società offshore.

Per creare una società offshore non si devono fare di solito troppi passaggi dato che anche la burocrazia è minore in tali paesi.

Ad esempio si può creare in Inghilterra con pochi passaggi, basta aprire la partita iva e iscriversi al Registro delle Imprese e il tutto si può fare anche online, ma se non ci si sente molto esperti ci si può affidare a una finanziaria del posto che possa seguire tutti i passaggi uno dopo l'altro .

Queste finanziarie offrono la loro consulenza e anche spesso un pacchetto per creare società offshore che consta in un conto corrente aziendale ad hoc, una casella postale in loco per un anno e un indirizzo per un anno fino che la ditta non avrà trovato una adeguata sistemazione.

Quindi aprire una società offshore conviene sotto molti punti di vista e consente in tutta legalità di risparmiare delle tasse e potere proteggere il proprio capitale e fare un ottimo investimento finanziario.

Una società offshore è una società in esenzione d'imposta per cui non è consentito di esercitare la sua attività nella giurisdizione di costituzione. Le società offshore sono società non residenti nel paese dove risiedono i titolari. In contrasto con le società offshore ci sono anche le aziende chiamate "on-shore", che sono invece residenti.

Questa definizione è infatti il "vero" giurisdizioni offshore (spesso isole), ma è anche possibile creare società offshore in paesi come la Svizzera, Irlanda, Hong Kong o Singapore, dove vige una tassazione ridotta, e con la possibilità di avere anche le attività locali in aggiunta alle vostre attività internazionali.



 


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Il paradiso fiscale Olanda

"Tax Battles", ora anche in Europa LA così detta tax battles, ovvero la battaglia delle tasse è ormai giunta anche da noi, in Europa.
E tra gli stati che maggiormente si sono voluti esporre ed immergere in questa lotta alla tassazione ecco spuntare in testa a tutti proprio l'Olanda.
Uno dei paesi nordici che assieme al Belgio predica duramente ed aspramente contro il regime a lor dire "lassista" dei paesi mediterranei per quanto riguarda i conti [...]

Continua a leggere

Come aprire una società offshore

Aprire una società offshore, a differenza di una società di persone onshore, offre importanti vantaggi, riducendo il carico fiscale e proteggendo i risparmi mediante le interessanti agevolazioni legislative di cui godono i cosiddetti paradisi fiscali.
  Cos'è una società offshore Una società offshore è un'organizzazione con sede legale all'estero.
In genere, per l'apertura si prediligono quasi sempre i paradisi fiscali in cui le restrizioni e le [...]

Continua a leggere

Le tasse a Hong Kong

Hong Kong è considerata da molti economisti e commercialisti un vero e proprio paradiso fiscale.
Molti sono infatti quelli che decidono di trasferirsi nell'ex-colonia inglese per approfittare degli innumerevoli vantaggi che l'economia del paese fornisce.
  Un pò di storia In passato, precisamente nel 1997, il governo inglese abbandonò Hong Kong garantendogli completa autonomia legislativa e fiscale dalla Cina.
Con un accordo che dura 50 anni, il [...]

Continua a leggere