Casa > Arredamento

La Cuccia da Parto per Cani: Caratteristiche ed Ubicazione

Tutto sulla Cuccia da Parto per la Cagna

L’arrivo di una cucciolata di meravigliosi cagnolini è sicuramente motivo di gioia per tutta la famiglia, un po’ come ci ricorda la famosa scena de “La carica dei 101”. Ma affinché questo avvenga in modo corretto e privo di complicazioni è bene prepararci con delle piccole accortezze. È quindi necessario provvedere all’acquisto di una cuccia da parto per cani, collocarla in un posto che la cagna che si appresta a partorire possa vedere come sicuro e tranquillo, e rendere l’evento il più naturale possibile. Vediamo quindi alcuni consigli per prepararsi al parto della cagna  per poterlo ricordare per sempre come un lieto evento.
TUTTO SULLA GRAVIDANZA DEI CANI: CUCCIA DA PARTO, SINTOMI E ALIMENTAZIONE
La gravidanza è sempre un momento meraviglioso e delicato per tutti gli esseri, per il quale occorre però preparazione psicologica e pratica. Chiaramente il parto è una cosa che può avvenire in modo naturale per tutti, ma con le comodità che abbiamo acquisito nel corso dei secoli ed alcune accortezze è possibile oggi renderlo il più sicuro possibile. Anche i nostri amici a quattro zampe hanno diritto di avere un parto sereno, ecco come fare in modo che questo avvenga. Innanzi tutto avrete a disposizione un paio di mesi per prepararvi al parto della cagna, dato che questo è il tempo che dura la gestazione per i nostri amici pelosi, e sarà semplice avvertire un cambiamento repentino dei comportamenti della cagna; infatti questa avvertirà spesso nausea facendo diminuire l’appetito e sarà più nervosa del solito. In seguito a questi sintomi è necessario iniziare a prepararsi con l’acquisto di una cuccia per parto per cani, che troverete nei negozi di animali (sia nei punti vendita fisici che negli e-commerce), e trovare il posto ideale per collocarla in casa.
LA CUCCIA DA PARTO PER CANI: UBICAZIONE E CARATTERISTICHE
La cuccia da parto per cani deve avere delle caratteristiche specifiche per poter essere adatta ad un evento così delicato. Infatti si preferiscono materiali igienici e antibatterici, rinunciando quindi al legno, plastica o altri che possono trattenere batteri, scegliendo invece laminati plastici come l’hpl multistrato, che hanno la caratteristica di essere impermeabili (quindi lavabili ed eventualmente riutilizzabili per altri parti) e resistenti. In commercio trovate anche delle comode cucce da parto per cani componibili (quindi smontabili dopo il parto), che per essere tali dovranno avere delle caratteristiche particolari. Le pareti della cuccia da parto per cani sono alte per evitare che i piccoli possano scappare, e le dimensioni devono essere sufficientemente grandi per evitare che la neo mamma possa schiacciare i cuccioli di cane. La cuccia da parto per cani, a differenza di quelle da mettere all’esterno, non ha un tetto bensì soltanto le pareti e un pavimento sul quale metterete dei panni o delle salviette calde; infatti i cuccioli, specialmente nei primi giorni, hanno bisogno di caldo e protezione, che potrete garantirgli anche con l’aiuto di una lampada infrarossi. L’ubicazione della cuccia da parto è fondamentale, perché deve essere posta in un luogo tranquillo e riconosciuto dalla cagna come sicuro, per evitargli dei traumi in un giorno così delicato. Inoltre ricordate che, a meno che si verifichino complicazioni del parto, non sarà necessario che interveniate in alcun modo: la cagna sa esattamente come comportarsi e rimuoverà da sola la placenta dai suoi cuccioli, quindi non siate invadenti.
Il parto della vostra cagna sarà un momento meravigliosamente magico, se vi preparate ad accoglierlo nel modo giusto.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Stufe a pellet

Una scelta ecologica e conveniente

Per il riscaldamento degli ambienti domestici, oggi sono tantissimi gli utenti che decidono di optare per le moderne stufe a pellet.
Queste sono pulite, efficienti e potenti a sufficienza per riscaldare appartamenti di medie e grandi dimensioni.
Le stufe a pellet bruciano i classici cilindri di segatura di legno essiccato e compresso, i cui inquinanti emessi nell’atmosfera a seguito della combustione sono decisamente marginali rispetto le tradizi [...]

Continua a leggere

Avere gusto per gli asciugamani

Scegliere gli asciugamani Nella stanza da bagno anche la scelta degli asciugamani è importante in quanto può mostrare il nostro gusto, il nostro stile, e dare un tocco di personalità alla stanza.
Si devono scegliere asciugamani in tinta col colore delle piastrelle, ad esempio se le piastrelle sono in tinta unita si possono scegliere asciugamani della stessa tinta ma fantasia o magari fare un contrasto con una tinta unita contrastante, come bianco [...]

Continua a leggere

Porte blindate: quali detrazioni sono disponibili e come ottenerle

Fino al 31 dicembre 2017, l’installazione di porte blindate è passabile di detrazione fiscale IRPEF del 50%.
Ecco chi può ottenere tale detrazione e come.
  Se state pensando di sostituire le vostre porte blindate e volete sapere se è possibile godere di detrazioni fiscali, allora ci sono buone notizie! Secondo l’art.16-bis del Dpr 917/86°, la vecchia detrazione, pari al 36%, fino al 31 dicembre sarà invece del 50%, anche per inferriate e serrame [...]

Continua a leggere