Scienza e Tecnologie

La fosfatazione per i metalli

Nel settore metallurgico esistono diverse tipologie di trattamenti contro la corrosione e, tra i più diffusi e apprezzati, troviamo in particolare la fosfatazione. Attraverso questo processo di natura chimica si riesce a conferire a un oggetto di ferro (o in una lega contenente materiali ferrosi) un’ottima resistenza ai processi corrosivi e una maggior durata nel tempo; al tempo stesso, se ne migliora in modo significativo l’aspetto esteriore.

La fosfatazione consiste, nello specifico, nel convertire un piccolo strato del metallo superficiale che costituisce l’oggetto in nuovi composti contenenti fosforo attraverso particolari reazioni chimiche.

Prima di eseguire tale passaggio, però, il manufatto da trattare ha bisogno di sottoporsi a trattamenti preventivi che consistono nel lavaggio, nella sgrassatura e del decapaggio tramite soluzioni acide ad alta temperature; successivamente sulla sua superficie vengono deposti dei cosiddetti germi di cristallizzazione che permettono di dare il via e di promuovere la reazione che di lì a breve avrà luogo.

Ciò avviene immergendo l’oggetto in una vasca contenente fosfati di zinco che reagiscono col ferro superficiale formando composti insolubili dalla struttura microcristallina. Tali composti, con la loro durezza e resistenza, vanno a proteggere saldamente l’oggetto da qualsiasi agente corrosivo si trovi all’esterno e danno alla sua superficie un aspetto lucido e omogeneo.

A Parma di trattamenti di fosfatazione si occupa con professionalità ed esperienza Zep srl, azienda con oltre 40 anni di esperienza nel settore galvanico che opera in conformità alla norma UNI ISO 3740/88 (IT) effettuando trattamenti di qualità e accuratezza elevate con riporti di spessore certificato – tramite il laboratorio interno dell’azienda – che vanno dai 6 ai 12 micron.

Zep è al servizio dei clienti che necessitano di trattamenti di fosfatazione ad hoc su oggetti quali viti, minuteria, bulloni, prodotti di carpenteria, componenti di tipo meccanico e ogni genere di manufatto in ferro o relative leghe di lunghezza massima pari a un metro.

 


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Matrici per presse piegatrici: chi le produce a Parma

Scopri l'ampio catalogo di Mora Costruzioni Meccaniche

In numerose aziende del settore meccanico e manifatturiero vengono attualmente impiegate le presse piegatrici, delle particolari tipologie di macchine utensili che – come dice il nome – schiacciano e piegano il materiale di partenza per mezzo di una pressione elevata.
Queste lavorazioni consistono, in pratica, in una deformazione controllata che ha come target la lamiera di metallo.
A tale materiale, che inizialmente è allo stato piano, per mezzo [...]

Continua a leggere

Scale mobili vs. ascensori: qual è l’impianto più efficiente?

In diversi contesti pubblici si possono incontrare simultaneamente due tipi di impianti destinati al trasporto verticale delle persone: gli ascensori da una parte, e le scale mobili dall’altra.
Ognuno può avere le sue preferenze personali nei confronti dell’uno o dell’altro impianto, ma a livello gestionale qual è il sistema di trasporto più efficiente per fare in modo che le persone possano arrivare comodamente dal punto A al punto B nel più bre [...]

Continua a leggere

Pompe sommerse per i pozzi artesiani: ecco le tecnologie più evolute

Sin dagli albori della sua storia l’uomo ha sempre sfruttato le risorse idriche superficiali, come fiumi e laghi, per soddisfare i propri fabbisogni; le civiltà antiche furono le prime a mettere a punto i pozzi per accedere all’acqua presente nel sottosuolo, una fonte ben più stabile di quella legata alle precipitazioni atmosferiche e all’andamento delle stagioni.
Per estrarre l’acqua da questi pozzi occorreva un intenso impegno fisico, oppure si [...]

Continua a leggere