Tempo libero > Intrattenimento

La vita non è un film

Avete presente il film Se mi lasci ti cancello? Bene, a parte i processi “medico/scientifici” che vengono effettuati sulle menti di Joel e Clementine, direi che non è troppo lontano dalla realtà attuale, o meglio, da quella che vorremmo fosse la realtà attuale.

Il film vede Joel e Clementine incontrarsi per la prima volta su una spiaggia di New York, ed innamorarsi follemente in così poco tempo da convincerci quasi che il colpo di fulmine possa esistere davvero. A seguito di due anni di tempestosa relazione, Clementine decide di affidarsi ad una clinica in grado di eliminare ricordi specifici dalla mente di una persona, per dimenticare completamente e definitivamente Joel.

Ogni relazione porta con sè una lezione

Quanti di voi vorreste potesse bastare una clinica “magica” a demolire ogni ricordo che non fa altro che procurarvi dispiacere?

Quanti di voi, in seguito a brusche rotture che effettivamente non desideravate, vorreste poter cancellare quella storia durata anni, che vi ha coinvolti a 360°?

Purtroppo o per fortuna non è questa la realtà; talvolta i ricordi ci rendono vulnerabili, a tal punto che sentiamo il nostro cuore spezzarsi ed il nostro stomaco chiudersi; a tal punto che vorremmo poter cancellare quella persona dalla faccia della terra e svegliarci il mattino dopo come se niente fosse accaduto; ragazzi, non è così! Ed in fin dei conti, dove sarebbe la bellezza della vita se così fosse? Dove finirebbero le lacrime versate a bagnare il cuscino, le serate con gli amici a svagarsi, i viaggi per dimenticare? Dove sarebbero le lezioni di vita? Come capiremmo ciò di cui abbiamo realmente bisogno?

Metodi per reagire ad una rottura

Assodato dunque che il “Se mi lasci ti cancello” non può, né deve essere reale, ecco qualche consiglio per chi ha da poco vissuto una rottura “traumatica” e non sa come reagire:

  • Accettare il dolore: l'accettazione della sofferenza conduce ad una maggiore consapevolezza della situazione; questo ha come conseguenza un più rapido distacco dall'esperienza vissuta. Accettare il dolore vuol dire comprendere che la vita è colma di attimi di gioia, così come lo è di sofferenza; quest'ultima è il mezzo più efficace per crescere e maturare.

  • Evitare di sminuirsi: mai arrivare a pensare che la relazione non è andata perché “siamo troppo poco” o perché avremmo dovuto mostrare la nostra parte migliore; sbagliatissimo! Mai presentarci in maniera diversa da quel che siamo; e siamo perfetti così!

  • Chiedere aiuto a familiari ed amici: non illudiamoci di potercela fare sempre con le nostre forze! Ricorriamo ai consigli o semplicemente alla presenza di chi ci è più vicino.

  • Pensare a se stessi: questo è il momento ideale per concentrarsi su se stessi e vivere tutto  ciò che prima non si è potuto vivere; concentratevi sui vostri progetti, sulle vostre passioni, sulla vostra carriera e sul vostro carattere! Imparate cosa vuol dire “Amarsi”!


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Festacompleannoroma.com

Il portale per organizzare la tua festa

La maggior parte delle persone nel giorno del proprio compleanno tengono particolarmente a volerlo festeggiare.
In fondo si tratta quasi come di un rito di passaggio, in cui anno dopo anno arricchisci di insegnamenti e di nuove esperienze la tua vita.
Ogni anno che passa porta ad un livello di consapevolezza e di maturità sempre maggiore, e celebrare e voler festeggiare il proprio compleanno è un modo in più per poter gioire con amici e parenti l [...]

Continua a leggere

Capodanno Roma 2020

Idee e soluzioni per il tuo capodanno 2020

Roma è una destinazione straordinaria in qualsiasi periodo dell'anno, ma per capodanno diventa un posto particolarmente eccitante.
Le sue bellissime chiese e le antiche piazze sono adornate con bellissime decorazioni festive, e i vicoli del centro diventano gremiti di attrattive. A Roma puoi trascorrere il tuo miglior capodanno, che sia in strada o in una villa storica, sorseggiando un bicchiere di spumante e continuando i festeggiamenti fino all [...]

Continua a leggere

Regalo a sorpresa per compleanno: ecco alcune idee da non perdere

Chiunque si è trovato almeno una volta a organizzare una festa a sorpresa per il compleanno di un amico o di un parente.
Nel momento in cui è necessario organizzare l’evento bisogna pianificare molte cose e alcune di queste impegnano molto tempo.
Chiamare le persone vicine al festeggiato per farsi aiutare a organizzare l’evento è importante perché più persone ci sono, meglio la festa risulterà.
Le feste a sorpresa sono ideali per il compleanno pe [...]

Continua a leggere