Ambiente e Natura

Lasciare il gatto a casa da solo non va bene

Il gatto si affeziona ai padroni oltre che alla casa

Se si possiede un gatto e si deve andare in ferie per qualche giorno in un posto dove non è concesso portare animali si opta per lasciarlo a casa. Il gatto è abitudinario, è affezzionato al posto dove abita e starà meglio a casa. Forti della consapevolezza che eventi come il trasloco sono tra le maggiori cause di stress per un gatto, lo lasciamo a casa, magari affidandoci ad una persona fidata che gli vada a dare da bere e da mangiare.
Sono molti a credere che i gatti non provino sentimenti, in particolar modo chi possiede un cane.
Per capire se è vero che è meglio lasciarli a casa, basta vedere la loro reazione quando, dopo una assenza di qualche giorno, ci vedono rientrare: ce la faranno pagare cara per il disagio!
Come prima reazione verremo ignorati, l'atteggiamento del gatto sarà offeso per essere stato lasciato da solo.
Infatti nella maggior parte dei casi, i gatti quando rientra il loro padrone da una lunga assenza, hanno un atteggiamento freddo, tengono quasi il muso. E questo atteggiamento non dura solo pochi minuti, maggiore è stato il periodo di assenza e maggiore sarà il tempo che rimarranno imbronciati.
Si tratta di una reazione d'impulso, infatti il gatto non è assolutamente un animale vendicativo. si tratta della reazione per aver dovuto attendere tanto prima di rivederci, gli servirà del tempo per perdorarci.
Non lo da a vedere, ma è assai felice di vederci, è rimasto in pena per interi giorni non vedendoci rientrare e si chiedeva dove eravamo finiti. Essendo un animale orgoglioso non lo da a vedere.
Questo tipo di atteggiamento dimostra, oltre ad intelligenza e sensibilità, anche un grande attaccamento affettivo al padrone.
E' chiaro perciò che la convinzione molto diffusa che il gatto non si affeziona al padrone ma alla casa ed all'ambiente in cui vive non è vera. Bisogna imparare a conoscere il linguaggio del nostro gatto che ha un modo tutto suo per dimostrarci il suo affetto.
L'atteggiamento che ha rivedendoci dopo molti giorni ci fa capire lo stato ansioso in cui era non vedendoci tornare. E' vero che si affeziona molto al territorio ma si affeziona ancor di più al padrone e non avrebbe problemi a seguirlo ovunque.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Riciclaggio dei rifiuti: come differenziare gli scarti

Guida pratica al riciclaggio dei rifiuti per comprendere una volta per tutte come differenziare gli scarti organici, secchi e le altre tipologie.

L’efficienza del sistema di smaltimento rifiuti a Lecce come a Bolzano è diventata una priorità per tutte le amministrazioni locali, oltre che essere una risorsa fondamentale per la gestione delle risorse ambientali e per la tutela dell’ecosistema.
La raccolta differenziata non può più essere considerata una soluzione utile quanto, piuttosto, una vera e propria esigenza e, per tale ragione, risulta fondamentale educare il cittadino a una corretta [...]

Continua a leggere

Viaggiare con gli animali

Vacanza? Un weekend? Un viaggio veloce? Se il nostro obiettivo è quello di andare con   tutta la famiglia, ovviamente, animali compresi, dobbiamo considerare alcuni particolari per evitare spiacevoli sorprese .
La pratica migliore è, per quanto possibile, pianificare il viaggio con gli animali domestici per tempo e prendere in considerazione le loro particolari esigenze e le limitazioni che si possono trovare in alcuni casi.
Non tutte le destinaz [...]

Continua a leggere

Insieme per il clima. Al G7 ambiente di Bologna, e con Banca Interprovinciale

Due giorni di incontri per decidere le misure migliori per soccorrere il clima.
Domenica 11 e lunedì 12 giugno 2017, a Bologna, si è svolto il G7 Ambiente.
Organizzato in occasione della presidenza italiana, che ha portato le grandi potenze mondiali a incontrarsi dapprima a Firenze per parlare di cultura, quindi a Taormina per il meeting principale, quindi nella città emiliana per parlare della Terra, ormai da decenni in costante pericolo.
Un tem [...]

Continua a leggere