Economia e Lavoro

Lavorazione lamiera: uno sguardo sul taglio al plasma

Grazie a precisione, rapidità e versatilità, il taglio al plasma è da diversi anni la più apprezzata tecnologia per il taglio delle lamiere.

Da anni la più apprezzata tecnologia per il taglio delle lamiere, il taglio al plasma funziona in questa maniera: la torcia eroga, tramite un apposito ugello, un gas inerte. Grazie a questo gas si forma un arco elettrico tra un elettrodo e il materiale in procinto di essere tagliato. L’arco elettrico trasforma quindi il gas in plasma. Ne consegue che le alte temperature del plasma elevano il materiale da tagliare alla temperatura di fusione, il metallo fuso viene evacuato dal solco di fusione e il taglio è effettuato.

Qualche cenno storico

La tecnologia del taglio al plasma è nata nel 1955 negli Stati Uniti, con il brevetto depositato da Robert Gage per la Union Carbide. Partendo dalla saldatura a getto di plasma (una tecnologia preesistente), Gage aggiunge e sviluppa l’idea di un ugello che, costringendo il plasma in un getto sottile, concentrato, continuo e rigido, consenta di tagliare i metalli.

Sbarcata poi nel nostro paese negli anni ’80, la tecnologia riscuote un immediato successo nel settore industriale, grazie a due principali qualità: la grande velocità di lavorazione e i costi molto contenuti. Senza dimenticare l’ampia gamma di materiali cui può essere applicata.

Applicazioni e utilizzi

Con l’arrivo del taglio al plasma è così possibile tagliare sia lamiere sottili che considerevoli: le applicazioni nel settore industriale sono quindi molteplici, soprattutto grazie alla capacità di tagliare lastre di forte spessore.

Troviamo quindi sue applicazioni:

  • Nell’industria dei trasporti
  • Nei settori della refrigerazione e climatizzazione
  • Nell’industria navale
  • Nella movimentazione terra
  • Nei processi di smussatura, perforazione, scriccatura e smaterozzatura

Vantaggi

Il taglio al plasma presenta diversi vantaggi: rapidità di taglio, precisione elevata e soprattutto una molteplice applicabilità. Inoltre, negli ultimi decenni la ricerca ha creato tecnologie di taglio al plasma ad alta definizione, sempre più rapide e precise nella linea di taglio.

Per approfondire il funzionamento di questa tecnologia, vi consigliamo di consultare aziende dotate di una grande esperienza e professionalità nel campo della lavorazione lamiera. Ci permettiamo di suggerirvi Tecnomeccanica Fidenza, azienda leader dal 1980 nel campo della carpenteria metallica ed esperta in taglio al plasma a Parma e per tutto il nord Italia.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Il servizio di Vigilanza per la sicurezza nei luoghi di grande affluenza pubblica

La sicurezza è un tema sempre più attuale e la Vigilanza adetta pratiche e straegie sempre più effecaci e di maggiore deterrenza

A differenza di altri aeroporti, o luoghi dalla grande affluenza di persone, Miami International Airport controlla tutti i dipendenti che entrano ed escono dall'area protetta dell'aeroporto.
Ci sono quattro posti di blocco per lo screening dei dipendenti, sette porte di accesso per le ispezioni dei veicoli che entrano nell'aerodromo, controlli casuali dei dipendenti e una lezione obbligatoria di sensibilizzazione alla sicurezza.
L'anno scorso, il [...]

Continua a leggere

Imprese italiane e internazionali a confronto al Connext di Milano

La kermesse di due giorni organizzata da Confindustria coinvolgerà oltre 6mila tra imprenditori e manager

Il mondo italiano dell'imprenditoria si confronta al Mi.Co di Milano, nella due giorni di lavoro organizzata da Confindustria che vuole stimolare la crescita tramite lo scambio e le alleanze, incentivando così le opportunità di business.
Un evento con le imprese e per le imprese La kermesse si chiama Connext, ed è un modo per sviluppare reti tra imprese, e condividere gli esempi positivi dell'esperienza imprenditoriale italiana, nella consapevole [...]

Continua a leggere

Costo della vita, ecco le città italiane con i rincari maggiori

La classifica dell'Unione Consumatori evidenzia come Bolzano sia la città più cara, ma anche quella dove si vive meglio

Come accade periodicamente, l'Unione Consumatori ha fotografato la situazione del costo della vita, basandosi sui dati ISTAT riguardanti l'inflazione, registrati nel 2018.
La classifica del costo della vita La città dove in assoluto è salito maggiormente il costo della vita è Bolzano, dove i beni al consumo solo cresciuti dell'1,8%, che equivalgono ad un incremento di spesa media per famgilia di 632 euro.
Il capoluogo del Trentino Alto-Adige dive [...]

Continua a leggere