Economia e Lavoro > Professioni

Lavoro, l'Italia non punta ancora abbastanza sulle competenze digitali

A novembre scorso erano solo 300 le posizioni digitali avanzate aperte su tutto il territorio Nazionale

Nel mondo sono sempre più richieste, eppure difficili da trovare. Le figure professionali con avanzate competenze digitali stanno diventando una necessità assoluta per le imprese, che però faticano a trovarle sul mercato del lavoro.

La richiesta di competenze digitali sul lavoro

Secondo una recente ricerca, in ambito lavorativo le 2 posizioni che hanno registrato il maggior tasso di crescita dal 2015 al 2018, sono proprio in ambito tecnologico. Si tratta del UX Specialist e del Machine Learning Engineer, che hanno registrato un aumento di richiesta pari al 312% e 203%. Il motivo fondamentale che sorregge questo incremento è lo sviluppo delle attività di e-commerce. Sebbene tale fenomeno sia evidente anche in Italia, da noi il quadro lavorativo è ben diverso: le aziende non hanno ancora compreso l'importanza degli specialisti in materia di algoritmi e di analisi dei dati. Cosa che non stupisce, se consideriamo che in generale nelle imprese italiane i posti vacanti sono cresciuti.

L'Italia è indietro

Il numero di posizioni di lavoro cercate a fine novembre scorso erano solo 300 su tutto il territorio Nazionale. Quanto poche siano lo evidenzia il confronto con il Regno Unito, dove le richieste ammontavano a 18mila. Ma se quello britannico è un mercato più grande e diverso dal nostro, anche se ne consideriamo uno molto più piccolo come quello dei Paesi Bassi, vediamo una netta differenza. Nel paese dei tulipani le posizioni aperte a novembre erano quota 1.500. All'interno del nostro paese, la ricerca si concretizza soprattutto in Lombardia, dove (sempre a novembre scorso) erano cercati 115 Data Analyst e 74 Data Scientist. Praticamente due terzi dell'intera ricerca sul territorio nazionale (a distanza c'erano Lazio ed Emilia Romagna).

Le competeze richieste per assolvere questi ruoli, sono invece allineate agli altri paese europei. Vengono infatti considerati essenziali le conoscenze delle tecnologie di machine learning, del linguaggio Python e dei database e dei framework applicativi Sql, Apache Spark e Hadoop. Oltre a queste skills tecniche, ci sono quelle personali e attitudinali, come la capacità di lavorare in team a quelle di problem solving.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Perché il Fabbro Non è Solo un Mestiere del Passato

Il mestiere del fabbro ha origini antiche e molto gloriose essendo un artigiano che più di altri ha inciso sula storia e sull'evoluzione delle civiltà umane dell'antichità.

Un tempo il fabbro, prima della attuale rivoluzione industriale, era l'unico che poteva dar vita ad oggetti in metallo che servivano per i più svariati utilizzi sia per lavorare altri materiali che per armare eserciti che combattevano con armi in ferro.
Gli oggetti in metallo che venivano realizzati manualmente da un fabbro Siena, Pisa o di ogni altra città erano indispensabili in vari ambiti e rappresentavano una possibilità imprescindibile per [...]

Continua a leggere

Obblighi di legge per il personale HACCP

Gli obblighi di legge a cui sono sottoposti gli addetti alla preparazione e somministrazione di alimenti

Qual è l’obbligo di formazione per tutto il personale addetto alla preparazione e somministrazione degli alimenti per ottenere la certificazione HACCP? L’obbligo della formazione professionale per tutto il personale addetto alla preparazione e somministrazione degli alimenti (compresi i responsabili HACCP), è stato notevolmente ribadito dal Reg.
852/04 e dalle diverse disposizioni regionali italiane.
Queste normative hanno prescritto il coinvolgi [...]

Continua a leggere

I Mestieri Artigiani del Passato e la Loro Evoluzione Moderna

I mestieri artigiani sono state attività che hanno permesso alla civiltà umana di evolvere in quell'epoche in cui le macchine industriali non erano ancora presenti nei processi produttivi

I mestieri artigiani sono state attività che hanno permesso alla civiltà umana di evolvere in quell'epoche in cui le macchine industriali non erano ancora presenti nei processi produttivi.
Mestieri artigiani come il fabbro, il falegname e molti altri avevano un'importanza cruciale nello sviluppo di un centro abitato in quanto senza artigiani di questo genere non era possibile condurre una normale quotidianità.
In virtù del loro ruolo fondamentale [...]

Continua a leggere