Salute e Benessere > Medicina Alternativa

Le antichissime tecniche di massaggio dell’Oriente

Shiatsu, Thai, Tui Na sono tecniche di massaggio antichissime che esistono da secoli. Ecco cosa sono e in cosa consistono.

Dietro a ogni tecnica di massaggio esistono una filosofia e una storia che danno sostanza concettuale e metodologica alla disciplina. Ogni corso di massaggio Bari, Roma o Milano che si ponga l’obiettivo di trasmettere la vera essenza della tecnica manipolativa non può prescindere dal considerare gli aspetti filosofici e dogmatici che ne danno sostanza e ragion d’essere. Le scuole dell’Asia sono quelle più antiche e sono alla base di quasi tutte le metodologie elaborate nel corso della storia.

Shiatsu

Lo Shiatsu è la scuola di massaggio giapponese più nota ed è definita una tecnica statica: la ragione sta nel fatto che i trattamenti Shiatsu prevedono pressioni costanti, regolari e perpendicolari, esercitate con l’intento di stabilire l’equilibrio del Ki, la forza vitale che anima ogni essere umano. La disciplina si diffuse nel VI secolo e, da allora, è stata tramandata fino a oggi, immutata nella sua essenza, focalizzata sul raggiungimento del punto di equilibrio psico-fisico.

Tui Na

La più nota tecnica di massaggio cinese si chiama Tui Na, o Tuina. Essa nacque intorno al 2.600 a. C. partendo dall’idea che all’interno del mondo scorra un’energia interiore, responsabile del benessere e dell’armonia dell’individuo. Tale energia scorre lungo meridiani che attraversano per intero l’organismo. Il massaggio Tuina permette di intervenire su tali meridiani, favorendo il flusso energetico mediante l’utilizzo di pressioni, sfioramenti, vibrazioni esercitati tramite i palmi delle mani, i polpastrelli ma anche gli avambracci e i gomiti. Sebbene esista un numero indefinito di canali energetici, è possibile individuare i meridiani principali, da cui passa gran parte dell’energia interna.

Thai

Il massaggio Thai risale al V secolo a. C. e assorbe parte della dottrina filosofica indiana. Secondo la concezione thailandese, nel corpo umano scorre un flusso di energia vitale definito Prana, capace di raggiungere ogni punto del corpo umano attraverso canali vitali definiti Sen. In ogni individuo sono presenti 72.000 Sen, tra cui i 10 principali. Secondo la metodologia del massaggio thailandese, il massaggio permette di avvicinarsi progressivamente ai livelli più profondi dell’essere umano, fino a raggiungere la mente e le emozioni.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Combattere l'affaticamento oculare con facili rimedi

Capita a tutti noi dopo una giornata di lavoro di avere gli occhi stanchi e pesanti.
Da cosa dipende tutto questo? Illuminazione della stanza da lavoro Sicuramente una illuminazione della stanza non corretta favorisce la stanchezza oculare e visiva, e anche il fatto di dovere rimanere per tante ore davanti a uno schermo a led contribuisce a affaticare gli occhi e renderli pesanti e arrossati.
Infatti è dimostrato che la luce blu emessa da tutti g [...]

Continua a leggere

I disturbi visivi

Sono diversi i sintomi e problemi che contraddistinguono un disturbo che colpisce la vista di una persona e che potrebbe comportare delle situazioni che sono tutto tranne che positive da affrontare.
La vista ed i suoi disturbi Gli occhi sono una parte molto sensibile del corpo: questi, infatti, sono molto spesso sfruttati senza che si abbia cura degli stessi.  Ad esempio stare in una stanza buia con la sola luce riflessa del proprio computer o te [...]

Continua a leggere

Cosa fare per gli occhi affaticati

Chi lavora tutto il giorno al pc sa bene che alla fine della giornata si possono avere disturbi agli occhi e alla vista, ma esistono dei validi rimedi per gli occhi affaticati da utilizzare.
I più semplici sono i classici rimedi della nonna ovvero la bustina di camomilla tiepida da tenere sugli occhi per sfiammarli e rilassarli, in questo modo gli occhi si riposeranno e troveranno il loro naturale equilibrio.
Spesso però questo rimedio non è suff [...]

Continua a leggere