Economia e Lavoro > Finanza

Le banche di Malta

Le banche di Malta sono conosciute nel mondo per essere sicuri e affidabili, quasi quanto quelle della Svizzera. Malta, difatti, gode di un'alta reputazione nel circolo finanziario, in quanto è uno Stato basato su delle leggi sicure. Depositare dei soldi nelle banche di Malta potrebbe essere un'ottima soluzione a numerosi problemi. Prima, però, bisogna capire quali sono le banche di Malta.

Banche di Malta: ecco quali

Come in ogni altri Paese del mondo moderno, anche in Malta è possibile trovare numerose banche provenienti dai più disparati angoli del pianeta, oltre alle banche prettamente maltesi. La banca più importante tra tutte quelle situate sull'isola di Malta è sicuramente la Central Bank of Malta. Si tratta di un organo statale, come la Banca d'Italia, che ha numerose funzioni riguardanti la gestione finanziaria ed economica dei soldi su Malta. Si tratta sicuramente della banca più grande, visitabile sulla Piazza del Castello. Vicino si trova la Lombard Bank, la banca della Lombardia. Ovviamente è una filiale della banca centrale della Lombardia, ma che su Malta è una delle più grandi e popolari. Senza dimenticarsi della Banif Bank, a Triq D'Argens. Ovviamente su Malta ci numerose altre banche.

Le specifiche delle banche di Malta

Il funzionamento delle banche di Malta è diverso rispetto a quelle italiane. Innanzitutto per poter usufruire dei servizi delle banche maltesi bisogna effettuare una prenotazione chiamando alla sede dell'istituto di credito. Niente di complicato: la prenotazione vi farà risparmiare tempo, denaro ed energia. Presentandosi presso la sede fisica della banca senza la prenotazione si rischia di restare in fila per molto tempo, in quanto la priorità viene sempre data prima alle persone con la prenotazione. Specialmente nel caso della Bank of Malta la cosa è molto accentuata. La prassi per ricevere dei soldi in prestito, per aprire un conto o avere una carta di credito è molto simile alla burocrazia italiana: cambiano solo i documenti da firmare.

I costi delle operazioni nelle banche di Malta

In genere il costo della vita su Malta è leggermente superiore rispetto al suo corrispettivo italiano. Si spende di più e si guadagna di più. Inoltre lo Stato di Malta è forse l'ultimo paradiso fiscale attualmente presente in Europa. Si tratta, quindi, di un posto dove gli italiani vanno in vacanza pagando di più, anche perché, - si crede, - che i servizi e i prodotti offerti siano di qualità maggiore. Lo stesso discorso vale anche per le Banche di Malta. Svolgendo delle operazioni sull'isola del Mediterraneo si dovrà spendere leggermente di più per dei servizi in tutto e per tutto simili a quelli italiani. Considerando che Malta è un paradiso fiscale, però, potrebbe valerne la pena. Aprire un conto corrente a Malta può essere conveniente a lungo-medio termine.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Aprire una attività in Svizzera

Come aprire una società o una ditta individuale in Svizzera? Il sogno di moltissimi imprenditori di vivere in un vero e proprio paradiso fiscale non è più una utopia.
Si può davvero godere della tassazione più bassa d’Europa e per farlo bisogna rispettare poche semplici regole.
            Aprire una attività in Svizzera: consigli Tutti i cittadini dell’Unione Europea, fatta eccezione per quelli di Romania e Bulgaria, possono vivere e lavorare in [...]

Continua a leggere

Investire in un paradiso fiscale

Si sente spesso parlare di come si guadagnino soldi facilmente e senza particolari sforzi investendo in uno dei tanti paradisi fiscali.
Ma si può davvero diventare ricchi? E come si investe in un paradiso fiscale?   Come funzionano i paradisi fiscali I paradisi fiscali identificano dei territori nel mondo dove la tassazione è molto bassa e le regole per gli investimenti stranieri sono poco trasparenti o addirittura inesistenti.
In particolare, i [...]

Continua a leggere

Pagamento in Oro Possibile Grazie ad una App

Dopo le criptovalute anche l'oro torna ad essere un mezzo di pagamento grazie alla tecnologia

L'oro torna ad essere una valuta corrente grazie ad una società di Londra che ha messo in commercio un bancomat ed una app in partnership di Mastercard e Lloyds Bank, questi mezzi di pagamento utilizzeranno un conto che oltre al denaro prevede la possibilità di comprare oro ed utilizzarlo come pagamento.
L'oro è da sempre considerato come denaro per la facilità con il quale può essere monetizzato, grazie a questa nuova piattaforma finanziaria dig [...]

Continua a leggere